Attualità // Scenari

PON Sicurezza: approvati 19 nuovi progetti

Condividi

Roma. Il Programma Operativo Nazionale (PON) Sicurezza, che si propone di migliorare le condizioni di sicurezza nelle regioni Obiettivo Convergenza (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) e prevede la collaborazione di tutte le Forze di Polizia (Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Penitenziaria e Corpo Forestale dello Stato) nonché il coinvolgimento delle realtà istituzionali locali, ha approvato, nel corso dell'ultima assemblea, 19 proposte, stanziando oltre 8,4 milioni di euro.


Tra le proposte approvate, molte sono quelle presentate dagli enti locali che riguardano la videosorveglianza territoriale. Il Comitato di Valutazione presieduto dall’Autorità di Gestione, prefetto Nicola Izzo, ne ha ammesse a finanziamento dodici.

 

In Sicilia, sono stati approvati i progetti dei comuni di Terme Vigliatore (ME), Milazzo (ME), Taormina (ME), Troina (EN), Naro (AG) e quello del consorzio Tirreno Ecosviluppo.

 

In Puglia, avranno sistemi di videosorveglianza i comuni di Ceglie Messapica (BR), Palagianello (TA), Minervino Murge (BT), San Marco in Lamis (FG), Casarano (LE). In Campania è stata invece la Provincia di Caserta a vedere approvato il progetto che prevede l’installazione di una rete di telecamere per il Comprensorio Aversano (Aversa, Casaluce, Frignano, Lusciano, Marcianise, Teverola e Trentola Ducentola).

 

Altri due progetti approvati oggi riguardano il riutilizzo di beni confiscati. In particolare, nel Comune di Martina Franca, il PON finanzierà i lavori di ristrutturazione di un villino bifamiliare confiscato alla mafia da adibire ad uso sociale. Lo stesso a Gricignano di Aversa (CE), dove il progetto “Legaliamoci il domani” prevede la riqualificazione ai fini sociali di un bene confiscato alla criminalità organizzata.


Un altro progetto, presentato dalla Procura Generale della Repubblica di Napoli, riguarda la formazione della Polizia Giudiziaria, mentre due proposte – presentate ancora dalla Procura Generale della Repubblica di Napoli e dalla Prefettura di Lecce - rientrano nella linea di intervento diretta a potenziare la dotazione tecnologica della Pubblica amministrazione per migliorarne efficienza e trasparenza.


la Redazione

20.07.2012


Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza,
iscriviti alla nostra newsletter.

Seguici Su

   

Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza, iscriviti alla nostra newsletter.