Tecnologie e Servizi // Security / Case

IndigoVision protegge la città ceca di Chomutov

Condividi

Il sistema TVCC analogico risalente agli anni '90 di Chomutov, una città di 50.000 abitanti nel nord della Repubblica ceca, doveva essere sostituito. La città ha optato per un sistema di videosorveglianza basato sulla tecnologia video IP di IndigoVision, nel quadro di una strategia mirata a ridurre la criminalità e migliorare il monitoraggio del traffico.


La realizzazione
Il partner locale di IndigoVision MKDS Besy s.r.o. ha installato 32 telecamere PTZ analogiche, due delle quali mobili per creare maggiori opzioni di monitoraggio, connesse tramite 32 codificatori IndigoVision 9000. Sono inoltre presenti due videoregistratori di rete Windows NVR-AS, uno operativo e uno di backup. Il sistema dispone di una capacità di storage di 4 TB con flessibilità RAID5. Prestando particolare attenzione all'integrazione dei sistemi, sono state allestite tre postazioni Control Center collegate al software per la gestione delle emergenze utilizzato dalla Polizia. Control Center è l'interfaccia utente di SMS4TM, la soluzione di gestione della sicurezza di IndigoVision.
Le due telecamere mobili utilizzano la funzione Activity Controlled Framerate (ACF) di IndigoVision per ridurre i requisiti di larghezza di banda sulle connessioni Wi-Fi. L'ACF controlla il frame rate del flusso video della telecamera in base alla quantità di movimento presente nella scena. Quando non viene rilevata alcuna attività, il video viene trasmesso con un frame rate minimo; al rilevamento di un qualunque movimento, invece, il video viene trasmesso automaticamente al frame rate massimo configurato, al fine di ottimizzare la raccolta dei dati. Questa tecnologia dinamica consente di ridurre notevolmente i requisiti di larghezza di banda e di memorizzazione per le telecamere utilizzate per il monitoraggio di scene statiche o durante le ore notturne in cui l'attività è minima.

 

I benefici
David Žažo della Polizia di Chomutov ha dichiarato: “Il nuovo sistema ha trasformato la videosorveglianza nella città: è affidabile, completamente stabile e consente un illimitato potenziale di crescita grazie alla sua architettura distribuita. La Polizia può prendere decisioni migliori e più rapide grazie all'eccellente qualità delle immagini di cui ora dispone”.
I requisiti di larghezza di banda minimi e l'eccellente qualità delle immagini di IndigoVision sono stati elementi decisivi nella scelta della soluzione da parte della città, così come l'architettura distribuita che non richiede un server centrale e il semplice backup delle unità NVR.


la Redazione

13.07.2012


Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza,
iscriviti alla nostra newsletter.

\\ Articoli correlati

Anie Sicurezza, il Settore in cifre: fatturato + 5,1 con antintrusione + 7,3 e TVCC nello specifico +9.9

I dati statistici elaborati da Anie/Anie Sicurezza mostrano la variazione 2016/2015 in trend del...

I nuovi switch industriali Videostar

Videostar è orgogliosa di presentare i suoi nuovi switch per la realizzazione di...

Pyronix: protezione perimetrale senza compromessi

A completamento di una gamma già estesa e di grandi performance, Pyronix-Hikvision si...

Seguici Su

   

Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza, iscriviti alla nostra newsletter.