Home » News » Soluzioni

Ajax: come rendere sicuro e smart un ufficio di oltre 3000 mq. Il caso MacPaw

Ajax e MacPaw

Ajax Systems ha dato nuova vita a un vecchio antifurto cablato e lo ha integrato in uno smart office.

Si tratta del caso MacPaw, azienda ucraina che crea e distribuisce APPs per macOS e iOS dal 2008. Un computer su cinque al mondo ha installate diverse APPs MacPaw. Il fondatore di MacPaw, Oleksandr Kosovan, ha realizzato la prima versione dell’APP CleanMyMac, che poi è stata scaricata 25 milioni di volte ed è stata tradotta in 12 lingue. Oggi gli uffici di MacPaw sono un modello per molte aziende di informatica: spazi con uno stile moderno, numerose sale per incontri, una terrazza, una palestra, una stanza per il relax e la meditazione, un anfiteatro per le presentazioni, due gatti e una delle più grandi esposizioni di rare apparecchiature Apple al mondo. “Ma un ufficio all’avanguardia richiede un sistema di sicurezza all’avanguardia”, sottolineano da Ajax.

L’ANALISI

Gli uffici MacPaw oggi coprono un’area di 3350 m². Gli spazi negli anni sono stati infatti ampliati, rinnovati e sono state usate apparecchiature per la sicurezza e l’automazione di vari produttori, oltre a soluzioni sviluppate autonomamente. Un’area degli uffici era protetta da un vecchio sistema cablato e un’altra dai primissimi rilevatori wireless Ajax collegati all’antifurto cablato con il modulo di integrazione ocBridge.

Le apparecchiature tecniche presenti comprendevano diversi dispositivi di diverse generazioni e con capacità diverse:

  • un sistema di sicurezza cablato ormai obsoleto;
  • rilevatori wireless Ajax di prima generazione;
  • un moderno sistema di controllo degli accessi;
  • un sistema smart per la gestione di luci e tapparelle.

“Si voleva aggiungere a queste diverse tecnologie  – precisano da Ajax – un sistema antiallagamento e poi integrarle in un’APP che ogni membro del team può avere sul proprio iPhone”.

LA REALIZZAZIONE DELLA SOLUZIONE AJAX

MacPaw ha preso la decisione ponderata di integrare i rilevatori cablati ormai obsoleti in un sistema di sicurezza Ajax all’avanguardia. Questo approccio ha dato l’opportunità di utilizzare fin da subito i vantaggi di Ajax e permetterà di ampliare il sistema di sicurezza con futuri miglioramenti. La soluzione proposta a MacPaw comprendeva elementi hardware e software. In primo luogo è stato rinnovato il sistema di sicurezza e questo ha permesso di integrare nuove funzionalità nell’APP aziendale per l’ufficio. Ripercorriamo il processo passo dopo passo.

La fase hardware: passaggio alle apparecchiature Ajax

1. Il primo passo è stato quello di sostituire la vecchia unità centrale con Hub 2 Plus. L’azienda ha deciso di passare gradualmente alle apparecchiature di sicurezza Ajax. Hub 2 Plus supporta 200 dispositivi e utenti. La foto-verifica e i continui aggiornamenti del software rendono questo hub “a prova di futuro”. Hub 2 Plus ha quattro canali di comunicazione indipendenti: il sistema di sicurezza è sempre online grazie al server Ajax Cloud, che dà anche vaste opportunità di integrazione del software.

I rilevatori wireless Ajax precedentemente installati sono stati semplicemente aggiunti a Hub 2 Plus. Gli installatori e il team di sicurezza di MacPaw hanno immediatamente iniziato a ricevere informazioni complete sui dispositivi: intensità del segnale, livello della batteria e temperatura. Grazie al nuovo hub, il team di sicurezza può modificare da remoto il livello di sensibilità di un rilevatore o disattivare un dispositivo. Con la vecchia unità centrale, queste possibilità erano inimmaginabili.

Ad esempio: prima, il team di sicurezza non poteva vedere l’esatto livello di carica di ciascun rilevatore perché i rilevatori non erano connessi a un hub Ajax. Bisognava controllare ogni rilevatore manualmente per sapere quale necessitava di una sostituzione delle batterie. Ora invece l’azienda riceve una notifica e sa in anticipo quando è necessario sostituire la batteria.

Ajax Hub 2 Plus
Hub 2 Plus: si adatta perfettamente al design dell’ufficio e non viene notato da occhi indiscreti.

2. Il secondo passaggio è stato collegare l’antifurto cablato di terze parti ad Ajax tramite il modulo di integrazione MultiTransmitter. Il modulo dispone di 18 zone cablate per il collegamento di dispositivi e tampers che supportano quattro tipi di contatti: NO, NC (senza resistore), EOL (NC con resistore), EOL (NO con resistore). Sono stati necessari tre moduli MultiTransmitter per collegare la parte dell’ufficio di MacPaw dove erano installati rilevatori cablati di terze parti. Più di 50 rilevatori cablati sono stati integrati nel sistema Ajax. Il vecchio sistema cablato ha ottenuto una nuova vita.

L’ufficio MacPaw ha sicuramente le sue specificità, ad esempio stanze lunghe e strette e soluzioni d’interni non standard realizzate in vari materiali. Inoltre, in ufficio ci sono molti dispositivi che generano campi elettromagnetici. Tutto ciò influisce sul segnale radio. Sono stati installati due ripetitori del segnale ReX , per garantire una comunicazione stabile tra i rilevatori Ajax e l’hub. A causa della struttura dell’ufficio, il problema non era la portata del segnale radio quanto piuttosto l’intensità del segnale.

Così l’intero sistema di sicurezza MacPaw è collegato all’unità centrale Ajax. Questo significa che c’è il potenziale per un ulteriore sviluppo del sistema di sicurezza e una più stretta integrazione con l’ufficio intelligente di MacPaw.

Il sistema Ajax è collegato alla centrale ricezione allarmi dell’istituto di vigilanza.

3. Il terzo passo è stato quello di creare un sistema antiallagamento. Dopo aver aggiornato il sistema di sicurezza, è stato il momento di aggiungere nuovi rilevatori: LeaksProtect.

Il rilevatore antiallagamento wireless LeaksProtect funziona 24/7. Il rilevatore non richiede installazione: è sufficiente posizionarlo nei punti in cui possono esserci potenziali perdite d’acqua. Al sistema è stato aggiunto anche Relay: in caso di rilevamento di un allagamento, il relè invia un segnale al sistema dello smart office e il comando di interrompere l’approvvigionamento d’acqua. Questo collegamento crea un sistema anti-allagamento per l’ufficio. Nell’APP, l’amministratore del sistema vedrà esattamente dove si è verificata la perdita d’acqua. Il registro degli eventi mostra l’ora in cui si è attivato LeaksProtect e la stanza.

Ajax rilevatore LeaksProtect
Rilevatore LeaksProtect sul pavimento, sotto il lavandino. Se il rilevatore riconosce una perdita d’acqua, Relay invia all’istante un segnale al sistema e comanda di chiudere l’acqua.

Il software: nuove possibilità per controllare gli spazi dell’ufficio

MacPaw ha un sistema di smart office a cui ogni collaboratore dell’azienda ha accesso tramite APP. Questa APP è stata sviluppata da MacPaw per uso interno. L’APP controlla il livello delle luci, l’apertura delle porte, le tapparelle nella zona dell’anfiteatro, consente di prenotare le sale riunioni, etc. Allo stesso tempo, l’integrazione con il vecchio sistema di sicurezza non dava sufficiente flessibilità e limitava lo sviluppo dell’APP e le potenzialità del sistema di smart office.

“Ad esempio – spiegano da Ajax – MacPaw doveva chiamare uno specialista della sicurezza in ufficio per aggiungere un nuovo utente al sistema, il che era estremamente scomodo. Ora è l’amministratore dell’APP ad informare l’azienda della sicurezza che bisogna aggiungere utenti al sistema. E lo si può fare da remoto”.

La soluzione è l’accesso a Enterprise API, che consente di integrare le funzionalità Ajax con APPs di terze parti. Pertanto, MacPaw ha integrato Ajax con l’APP dell’azienda e il team può controllare gli uffici da un’unica APP.

Il team di MacPaw può ora gestire il sistema di sicurezza, l’illuminazione e le tapparelle attraverso un’unica APP.

I BENEFICI DELLA SOLUZIONE AJAX

Così, MacPaw ha completamente rinnovato il sistema di sicurezza e lo ha integrato nel sistema per smart office. L’azienda ha preso una decisione ponderata, integrando il vecchio sistema cablato che era già installato con tecnologie Ajax all’avanguardia. 

Ecco in sintesi i benefici Ajax:

  • Dispositivi wireless con una tecnologia di comunicazione affidabile;
  • Integrazione di dispositivi cablati già installati in un sistema wireless;
  • Integrazione con l’APP SmartOffice tramite API;
  • Prevenzione allagamenti;
  • Scenari di automazione per la sicurezza;
  • Supporto tecnico 24/7/365;
  • Soluzione personalizzata, progettata per l’ecosistema del cliente.

“Ajax Systems offre sistemi di sicurezza su scala mondiale. Fa particolarmente piacere che un prodotto così innovativo, di alta qualità e riconosciuto a livello globale sia stato creato in Ucraina”, evidenzia Oleksandr Kosovan, fondatore e CEO di MacPaw.

“Abbiamo affidato ad Ajax – prosegue Kosovan – la sicurezza del nostro ufficio. Per noi, uno dei vantaggi di Ajax è la possibilità di integrarsi al sistema SmartOffice, che, tra l’altro, spegne automaticamente le luci dell’intero ufficio quando il sistema viene inserito. Inoltre, è possibile fornire chiavi o codici di accesso personali per la sicurezza, così più membri del team possono ora chiudere l’ufficio in modo sicuro. E quando si tratta di modificare la configurazione dell’ufficio, non è necessario riprogettare l’intero sistema, basta aggiungere i nuovi rilevatori di cui si ha bisogno. Fondamentalmente, il rinnovamento del sistema di sicurezza e il passaggio ad Ajax hanno aperto nuove opportunità per un ulteriore sviluppo del sistema di sicurezza”, conclude  Kosovan, il cofondatore del fondo di investimento SMRK. Nel 2015, il fondo è diventato il primo investitore in Ajax Systems con un investimento di 1 milione di dollari.

Condividi questo articolo su:

RIVISTA

Scarica l’ultimo numero in versione PDF.



Fiere ed eventi

S NewsLetter

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza.

Ho letto e compreso la vostra privacy policy.