Home » News » Attualità

Allarm Sud finalista del Premio H d’Oro grazie all’integrazione

Allarm Sud finalista del Premio H d’Oro grazie all’integrazione

Roma. In occasione della cerimonia di consegna del Premio H d’Oro, tenutasi nella prestigiosa location del Ministero per i Beni e le Attività Culturali in Roma, S News ha incontrato Tommaso Scaringella, titolare di Allarm Sud, nominata dalla Giuria come finalista.

Scaringella presenta l’impianto che ha permesso all’azienda di guadagnarsi il posto da finalista nel quale spicca, come aspetto dominante, l’integrazione, tanto da essere definito un mosaico.

Nell’intervista che segue gli aspetti, anche tecnici, dell’installazione.

Scaringella, inoltre, in qualità di Vice Presidente AIPS sottolinea il forte impegno dell’Associazione a favore della professionalità degli installatori.
Anche per questo fine il Presidente AIPS Aldo Coronati figura tra i membri della Giuria dell’H d’Oro.

Buona visione!

la Redazione


Tra i finalisti del premio H d’Oro 2012, Tommaso Scaringella, titolare Allarm Sud di Andria.
Qual è la motivazione per cui la giuria vi ha nominati come finalisti?

Abbiamo creato, in una struttura industriale un impianto che io definirei “a mosaico”, in quanto abbiamo integrato la videosorveglianza, i sistemi di sicurezza, d’intrusione e di rilevazione incendio.
La struttura è stata scelta dai titolari per non avere nessun tipo di ulteriore controllo interno: per questo hanno affidato ad un istituto di vigilanza esterna tutto il controllo da remoto.
Questo il motivo del mosaico che abbiamo ideato.
In automatico, quando ci sono effrazioni, chiamate di urgenza o di allarme incendio, le telecamere che abbiamo installato in tutto il complesso vanno a monitorare il punto esatto dell’impianto: questo dà una sicurezza maggiore agli operatori, ai quali è affidato il controllo, e inoltre favorisce l’immediatezza dell’intervento presso la struttura

Quindi l’integrazione è proprio la parola chiave di questo impianto, e da quello che posso capire è un vostro Leitmotiv.
Certo. Allarm Sud è un’azienda che ormai è consolidata da tanti anni.
La nuova evoluzione tecnologica ci ha permesso questo tipo di integrazione ed i meriti vanno anche ai miei tecnici tutti giovanissimi: tutti questi fattori hanno facilitato l’ingresso in un mercato abbastanza difficile.
L’assemblaggio realizzato in maniera professionale ci permette di entrare in settori altamente qualificati.
Ecco il risultato che abbiamo ottenuto, vedendoci assegnare un posto tra i finalisti cosa che ci spinge ad impegnarci sempre di più e ci stimola a migliorare nella professionalità.

Ecco, altra parola chiave, dal momento che lei è anche il Vicepresidente di AIPS: “professionalità”.
La nostra Associazione ha lo scopo di aggregare le aziende professioniste, per dare la possibilità agli utenti di riconoscere nel mercato le aziende qualificate.
Questo è il nostro obiettivo: combattere l’installazione “negativa” e chi si improvvisa facendo installazioni non professionali. Ecco perché il presidente di AIPS, Aldo Coronati è anche membro della Giuria H d’Oro.

 

Condividi questo articolo su:

RIVISTA

Scarica l’ultimo numero in versione PDF.



Fiere ed eventi

S NewsLetter

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza.

Ho letto e compreso la vostra privacy policy.