Home » News » Attualità

Anie Sicurezza: è Giulio Iucci il nuovo presidente

Anie Sicurezza: è Giulio Iucci il nuovo presidente

Giulio Iucci è il nuovo Presidente di Anie Sicurezza: il manager è stato nominato mercoledì 3 maggio per il biennio 2017 – 2019 alla guida dell’Associazione che, all’interno di Anie Federazione, raggruppa i principali operatori del settore della sicurezza antincendio, antintrusione, TVCC, controllo accessi e building automation in Italia.
Classe ’64, romano, laurea in Sociologia Comunicazione e Mass Media, Iucci è amministratore delegato di METROVOX Srl, dopo avere maturato una lunga esperienza professionale nel settore della sicurezza.
“Sono convinto della trasversalità della nostra associazione – sottolinea Iucci nel suo intervento di insediamento – che è in grado di offrire un importante contributo sui temi chiave di Anie: building, infrastrutture intelligenti, energia, digitalizzazione. La sicurezza è immanente a tutto, soprattutto in questo delicato momento storico”.

Il programma del nuovo Presidente si concentrerà principalmente sul presidio delle aree strategiche per Anie Sicurezza, sulla nomina di “consulenti interni” che possano arricchire la Federazione con la propria esperienza, sullo sviluppo di attività di network e partnership in grado di portare valore aggiunto a tutta l’Associazione.
Particolare attenzione sarà dedicata alle task forces, alcune già esistenti, altre da istituire, come il gruppo di lavoro Fire/Evac, quello sulla Privacy, quello relativa alla certificazione delle figure professionali legate al mondo della safety e security.

“L’obiettivo è quello di rendere la base sempre più ampia e coinvolta nella vita associativa – sottolineano da Anie Sicurezza – garantendo una rappresentanza adeguata alle esigenze delle grandi e delle piccole aziende, siano essere costruttori-distributori, sia installatori-integratori, dando “voce” all’intero settore,  verso il mercato e le istituzioni. E’ necessario lavorare insieme – evidenziano – per portare in maniera costruttiva la tecnologia al centro del processo di sicurezza, rispettando, garantendo e “pretendendo” la qualità su tutta la filiera: dalla  risk analysis e risk assessment, al progetto esecutivo ed alla realizzazione di un impianto; dalla produzione e distribuzione, alla installazione e manutenzione di un prodotto o di un sistema”.

“Ringrazio Rosario Romano, Presidente uscente, che lascia un’Associazione viva e piena di possibilità. Il mio programma è ambizioso, ma darà la possibilità ad ANIE Sicurezza di offrire un tangibile valore aggiunto per potersi proporre, in un mercato difficile, come momento di aggregazione e di forza e come voce significativa e qualificata”, conclude Iucci.

“Nonostante uno scenario macroeconomico incerto – evidenziano da Anie Sicurezza – nel 2016 il comparto della Sicurezza ha confermato una capacità di tenuta superiore alla media del manifatturiero italiano. L’industria italiana fornitrice di tecnologie per la Sicurezza e Automazione edifici ha mostrato una crescita del fatturato nel 2016 vicina al 5%. Fra i principali drivers di sviluppo occupa un ruolo centrale l’integrazione fra sistemi, fenomeno che si rileva in particolare fra impianti antincendio e security, grazie all’innovazione tecnologica e alla crescente digitalizzazione. In uno scenario complesso, la domanda espressa dal mercato tende sempre più a premiare chi si propone come provider di soluzioni tecnologiche a tutto tondo”.

la Redazione

Condividi questo articolo su:

RIVISTA

Scarica l’ultimo numero in versione PDF.



Fiere ed eventi

S NewsLetter

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza.

Ho letto e compreso la vostra privacy policy.