Home » News » Vigilanza

ASSIV : guardie giurate per compensare tagli ai presidi ferroviari

ASSIV : guardie giurate per compensare tagli ai presidi ferroviari

Roma. In caso di tagli della spending review ai commissariati della Polfer e ai presìdi dei Carabinieri, il rischio di aumento dei furti nelle stazioni ferroviarie potrà essere ridotto grazie all’impiego delle guardie giurate private, come previsto dalla legge.
Lo sottolinea L’Assiv-Confindustria (Associazione Italiana Vigilanza e Servizi Fiduciari), rilevando che i furti su treni, stazioni, aeroporti e metropolitane sono ammontati a 436,4 ogni 100 mila abitanti, secondo i dati più recenti rilevati dalle Forze di polizia, e sono molto più numerosi rispetto ai 223,4 furti consumati nei luoghi all’aperto e ai 373,3 avvenuti nei locali pubblici.

L’ASSIV ricorda che dal 2005, con il decreto n. 144 che ha introdotto misure urgenti per il contrasto del terrorismo internazionale, è previsto l’affidamento del presidio sui luoghi di transito a istituti di vigilanza privata, che potranno quindi adempiere al ruolo di forza di sicurezza sussidiaria anche in caso dell’ ipotizzata riduzione di 73 commissariati della polizia ferroviaria e di 8 stazioni e presidi dei carabinieri presso aeroporti e scali ferroviari, nell’ambito del programma di riduzione della spesa pubblica. 

L’impiego delle guardie giurate a bordo dei treni – ricorda l’ASSIV – è stato già introdotto dalla Regione Lombardia che, con la legge regionale n. 18 del 2013, ha previsto che “a bordo dei mezzi e nei locali di esercizio, al fine di garantire maggiore sicurezza all’utenza, le attività di controllo, prevenzione, constatazione e accertamento sull’osservanza delle disposizioni per la cui violazione è prevista una sanzione amministrativa, possono essere affidate anche a guardie giurate dipendenti da istituti di vigilanza privata”. La Lombardia registra il tasso più elevato di furti sui mezzi di trasporto e luoghi di transito (631 furti per 100 mila abitanti), dopo l’Emilia Romagna che occupa la prima posizione (663 furti) e davanti al Veneto (585 furti).

la Redazione

Condividi questo articolo su:

RIVISTA

Scarica l’ultimo numero in versione PDF.



Fiere ed eventi

S NewsLetter

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza.

Ho letto e compreso la vostra privacy policy.