Home » News » Soluzioni

Controllo accessi per il retail: l’eleganza a portata di negozio

Controllo accessi per il retail: l’eleganza a portata di negozio

I varchi automatizzati per il controllo degli accessi Gunnebo, sono oramai un elemento  familiare di stazioni, impianti sportivi e sedi di aziende di vari settori.
Ora sono pronti per debuttare nel retail.

“Le grandi superfici commerciali – sottolineano da Gunnebo – sono uno dei pochi settori applicativi dove non si sono ancora diffusi questi varchi, ma i segnali di interesse dei retailers per queste soluzioni sono forti e crescenti, soprattutto in mercati evoluti come la Svezia, patria di Gunnebo, leader indiscussa nel settore del controllo accessi pedonali e da sempre all’avanguardia per le sue soluzioni a valore aggiunto, dal perfetto equilibrio fra tecnologia e design”. A spiegare le ragioni di questo interesse è Mikael Sundebäck, specialista Gunnebo della sicurezza.

LA SOLUZIONE
L’eleganza dei varchi senza contatto rappresenta una soluzione innovativa per i retailers che desiderino conferire ai loro negozi un aspetto sempre più aperto, elegante e accogliente, senza per questo rinunciare alla sicurezza.

I varchi di nuova generazione soddisfano perfettamente i requisiti estetici dei punti vendita di fascia alta; il design compatto non sottrae spazio prezioso alla superficie espositiva, mentre la loro robustezza assicura un controllo efficace degli accessi non autorizzati anche in situazioni non costantemente presidiate.
La compatibilità con tutti i sistemi di rivelazione delle presenze ne fa un ideale strumento di raccolta dati su numeriche e orari degli ingressi, utili per calibrare tempi e caratteristiche dell’offerta in modo da adeguarla sempre di più alle esigenze e ai desideri della clientela.

I VANTAGGI
Un notevole vantaggio che i nuovi varchi automatici possono portare ai retailers è l’aumentata sicurezza offerta dai varchi di nuova generazione. Le ante a tutta altezza sono invalicabili per eventuali taccheggiatori che pensino di uscire dall’entrata anziché dal lato casse – è decisamente difficile passarci sopra, o sotto. La possibilità di dotarle di allarme sonoro in caso di utilizzo in direzione contraria a quella consentita permette di non presidiare costantemente l’accesso.

Come spiega Mikael Carlson, responsabile del supermercato ICA Maxi di Borås, in Svezia, i varchi automatici hanno evitato investimenti aggiuntivi in telecamere di sicurezza e guardie: l’ingresso non è presidiato e mantiene un aspetto aperto e accogliente, e allo stesso tempo i taccheggiatori non possono entrare, sottrarre merce e uscire. Il ritorno sull’investimento è rapido grazie alla riduzione delle differenze inventariali; il costo di manutenzione, elevato nel caso delle più fragili barriere meccaniche, è praticamente azzerato.

Un altro vantaggio dei nuovi varchi è la conformazione compatta, che lascia libera più superficie espositiva rispetto alle barriere vecchio stampo. Come spiega Sundebäck, le barriere possono sembrare leggermente più voluminose dei cancelletti tradizionali, ma eliminando la necessità dei doppi varchi, spesso usati nel retail, la soluzione complessiva finisce con l’occupare meno spazio.

I nuovi varchi sono anche molto sicuri per gli utilizzatori: possono essere completati con diverse tipologie di sensori a raggi infrarossi, in grado di rilevare la velocità di movimento del cliente, o di distinguere se sta spingendo un carrello o tenendo per mano un bambino.
I sensori permettono di regolare la velocità di apertura per ridurre i rischi nel caso di utilizzo da parte di bambini o anziani.
I varchi sono collegabili anche al sistema di allarme antincendio e si aprono quindi automaticamente in caso di pericolo o di interruzione della corrente.

I decenni di esperienza di Gunnebo nel settore del trasporto pubblico, con varchi progettati per l’utilizzo da un numero molto elevato di persone, sono una garanzia della robustezza e affidabilità di questi sistemi.
La possibile diffidenza nei confronti di nuovi sistemi di controllo non si verifica nel caso dei varchi automatici: come chiarisce Sundebäck, i varchi sono relativamente nuovi per il retail ma perfettamente familiari in numerosi altri contesti quotidiani, quindi non destano alcuna perplessità o disagio.

Ma è soprattutto il design elegante e moderno a fare la differenza rispetto ai cancelletti metallici spesso usati nei punti vendita. Colori e forniture sono personalizzabili per adattarsi all’insegna o ai singoli negozi.

Come illustra Sundebäck, l’impatto visivo dalla prospettiva del cliente cambia completamente, e la percezione che questo avrà del punto vendita migliora di molto.

I vantaggi rispetto alle barriere meccaniche di concezione tradizionale sono numerosi, ed è probabile che il successo che riscuotono in Scandinavia sia destinato a replicarsi in altri mercati. Il processo non sarà necessariamente immediato, in quanto implica comunque un cambiamento nel modo di pensare: occorre sapersi immaginare i vantaggi che questi varchi hanno già portato in tanti altri settori, trasposti nel mondo del retail.

Con l’aiuto del personale specializzato Gunnebo, una corretta e obiettiva valutazione dei vantaggi che questi sistemi possono portare al singolo punto vendita può essere effettuata con efficienza e rapidità.

la Redazione

speedstile_gunnebo

 

Condividi questo articolo su:

RIVISTA

Scarica l’ultimo numero in versione PDF.



Fiere ed eventi

S NewsLetter

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza.

Ho letto e compreso la vostra privacy policy.