Home » News » Vigilanza

Metrò: occhi sulla sicurezza

Metrò: occhi sulla sicurezza

Brescia. Settecento occhi elettronici vigileranno sui bresciani in viaggio sulla metropolitana automatica.
Sorveglieranno quanto accade nella stazioni, certamente, ma anche a bordo dei treni e lungo l’intera linea. La decisione costa quasi due milioni e mezzo di euro e ancora non è stata presa, ma l’impressione è che così sarà.
Ieri i consiglieri della commissione speciale Metrobus hanno potuto vedere all’opera il sistema già installato su qualche treno e ne sono rimasti favorevolmente impressionati.

IL PROGETTO

La metropolitana di Brescia è già dotata di un sistema di videosorveglianza nelle sue 17 stazioni, ma per ora solo su due dei 18 convogli e sulla tratta funzionale dal Deposito a Poliambulanza è possibile vedere dal Posto Centrale di Controllo cosa accade a bordo e lungo la linea e, quindi, solo sul quel tratto si potrebbe intervenire in tempo reale in caso di emergenza.
La Loggia deve decidere se estendere il sofisticato sistema a tutti i 15 chilometri di binari e all’intera flotta. I consiglieri si esprimeranno in una prossima riunione, ma l’impressione che diranno di si è netta.
Il collegamento video/audio parziale è stato allestito da Ati ed è già pagato. Per completarlo su ogni singolo treno, con il wi-fi sull’intera linea, un’offerta della stessa Ati del febbraio 2011 parla di due milioni e 441 mila euro, che rivalutati, sarebbero 2,8 milioni circa.

I BENEFICI CHE NE DERIVEREBBERO

Nel sistema driveless come quello bresciano i treni viaggiano da soli e non sono presidiati.
Indubbiamente il viaggiatore si sentirebbe più sicuro se sapesse che quanto avviene sui treni, specie di notte, è sorvegliato dal Posto di Controllo.
Se qualche malintenzionato molestasse la vecchietta di turno, ad esempio, dalla sala di controllo lo avviserebbero dell’intervento di blocco nei sui confronti alla prossima fermata da parte degli steward in servizio lungo la linea.
Il sistema potrebbere integrarsi con la videosorveglianza della Polizia municipale, a sua volta già collegata con Polizia e Carabinieri. fonte BRESCIAOGGI.
 

la Redazione

Condividi questo articolo su:

RIVISTA

Scarica l’ultimo numero in versione PDF.



Fiere ed eventi

S NewsLetter

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza.

Ho letto e compreso la vostra privacy policy.