Attualità // Produttori

Ajax supera lo Schema di Certificazione di tipo 5. Ecco come!

Condividi

Ajax Systems evidenzia che “tra i complessi controlli dei sistemi di sicurezza, c’è un campione: lo schema di certificazione di tipo 5. Esso incorpora tutti i più rigorosi requisiti di qualità e i tests più severi del settore. Lo schema consente - sottolineano dagli headquarters di Ajax - di ottenere una conclusione senza compromessi sull’affidabilità dei dispositivi di sicurezza e sulla stabilità della loro produzione. È temuto e allo stesso tempo desiderato da tutti i produttori di sistemi di sicurezza in Europa, ma non tutti riescono a superarlo”.

Ajax, come in uno storytelling, descrive nei dettagli come viene organizzato il controllo dello Schema e cosa occorre per superarlo.

Buona consultazione!

la Redazione

COS’È LO SCHEMA DI CERTIFICAZIONE DI TIPO 5
Lo schema di certificazione di tipo 5 è un sistema di certificazione regolato dalla norma europea ISO/IEC 17067:2013. Lo schema prevede il test di campioni selezionati a caso, nonché il controllo della produzione e la verifica del sistema di gestione dell’azienda.

Lo “schema” è un insieme di regole, requisiti e procedure per la certificazione. Ci sono diversi tipi di schemi:

• Tipo 1. Vengono testati uno o più dispositivi dello stesso lotto. La dichiarazione di qualità si applica solo a questo campione o lotto e la produzione non viene ispezionata.
• Tipo 2. I dispositivi di prova vengono periodicamente selezionati dal mercato, ma la fabbrica non è ancora soggetta a controllo.
• Tipo 3. I test vengono eseguiti su diversi dispositivi, tutti ricevuti dal produttore. Anche la produzione viene valutata.
• Tipo 4. I dispositivi vengono selezionati sul mercato, l’ispezione della produzione viene effettuata ma senza esaminare il sistema di gestione.
• Tipo 5. I dispositivi da sottoporre a test possono essere selezionati in fabbrica, prelevati dal magazzino, richiesti alla rete commerciale del mercato. È anche il più rigoroso sistema di controllo e gestione della produzione.
• Tipo 6. Certifica processi e servizi. I dispositivi non vengono mai testati.

Lo schema di certificazione di tipo 5 combina le complessità e le sfide di ogni schema, ed è questo che lo rende il test più formidabile del settore.

CHI NE HA BISOGNO E PERCHÉ
Lo schema di certificazione di tipo 5 indica ai distributori europei e agli istituti di vigilanza che vale la pena di trattare con un produttore a lungo termine. Se il produttore è risultato “idoneo” secondo lo schema, significa che è in grado di produrre lotti di nuovi dispositivi giorno dopo giorno, in modo stabile e ad alta qualità, e in modo assolutamente conforme alla norma.

All’inizio del decennio 2010, dopo la comparsa sul mercato di dispositivi di sicurezza difettosi provenienti dalla Cina, l’Europa ha iniziato a prestare maggiore attenzione al controllo della produzione e alla procedura di selezione dei dispositivi da testare in laboratorio. Nel 2013 è apparsa l’attuale edizione della ISO/IEC 17067:2013, che regola il quinto schema. I revisori ispezionano costantemente ogni processo nell’impianto e selezionano in modo casuale i dispositivi da testare in laboratorio. Ciò elimina la possibilità di frodi da parte del produttore e convince gli operatori del mercato a proposito della stabilità e della qualità della produzione.

Ajax_selezione dispositivi da testare

I dispositivi da testare sono selezionati in modo casuale

Grazie allo schema, il consumatore europeo ottiene una protezione affidabile, l’installatore ottiene un sistema senza difetti e il gestore conclude un buon affare.

CHI È RESPONSABILE DEL CONTROLLO SECONDO LO SCHEMA DI CERTIFICAZIONE DI TIPO 5
Certificato ISO/IEC 17067:2013 da un organismo di certificazione dei prodotti indipendente. Ci sono diversi organismi in Europa, ma solo due sono riconosciuti come i più autorevoli: uno in Repubblica Ceca e uno in Gran Bretagna. I dispositivi di sicurezza Ajax hanno un certificato di conformità rilasciato dall’ente accreditato Trezor Test (Repubblica Ceca). Devono essere accreditati anche i laboratori in cui vengono testati i dispositivi, nonché le società di revisione che ispezionano la fabbrica. Si tratta di un numero limitato di organizzazioni professionali europee, le cui decisioni e valutazioni sono oggetto di un attento esame da parte di tutti gli operatori del mercato.

I concorrenti controllano gelosamente le certificazioni rilasciate ai rivali e spesso eseguono dei propri tests sui dispositivi che possono portare a dei reclami. Se i reclami sono confermati, le organizzazioni coinvolte nella verifica possono perdere i loro accreditamenti. La posta in gioco è molto alta, quindi ogni fase dello schema è strettamente regolamentata e il certificato finale è il più giustificato possibile.

COME FUNZIONA LO SCHEMA DI CERTIFICAZIONE DI TIPO 5
Ci sono tre tappe principali nel percorso dello schema, ed è possibile dire addio all’opportunità di ottenere un certificato in ciascuna di esse.
Prima tappa. Certificazione del sistema di gestione per la qualità secondo la norma ISO 9001:2015. Prima di iniziare il processo secondo lo schema di certificazione di tipo 5, il produttore deve assicurarsi di ottenere questo certificato, dopo aver superato le prove di conformità a questa norma.
Seconda tappa. Centro di test o laboratorio. Qui vengono testati campioni selezionati a caso. I dispositivi di sicurezza Ajax sono in fase di test in due centri nella Repubblica Ceca, TESTALARM e CMI.
Terza tappa. Fabbrica. Ogni anno la società di revisione invia alla fabbrica un team di revisori e tecnici specializzati. Questo team controlla la stabilità e il miglioramento continuo dei processi, oltre a ispezionare il sistema di gestione dell’azienda.

Ajax_esecuzione test di laboratorio

I laboratori sono accreditati per l’esecuzione di test secondo gli standard dei sistemi di sicurezza

CENTRO DI TEST
Tutti i dispositivi di sicurezza Ajax sono testati in fatto di resistenza alle influenze meccaniche e climatiche, nonché per i disturbi dei campi elettromagnetici esterni. Vengono controllate tutte le caratteristiche funzionali, la qualità del contatto radio, la possibilità di influire sul funzionamento del dispositivo dall’esterno. I coperchi sono frantumati con un martello e aperti con piastre metalliche. Le lenti sono esposte ad aria calda, illuminate con lampade alogene, simulando così la luce solare. I test sono condotti più volte per registrare la ripetibilità dei risultati. Il dispositivo viene posto nella camera di umidità per un mese intero, mentre altri test possono richiedere sei mesi. È impossibile accelerare tale procedure, altrimenti il laboratorio rischia la sua reputazione e l’accreditamento per condurre i test.

I risultati dei test sono registrati nei protocolli, che vengono esaminati dall’organismo di certificazione.

CONTROLLO DELLA PRODUZIONE
Ancor prima dell’inizio dell’ispezione, i revisori chiedono al produttore un manuale di qualità, che è una sorta di costituzione del sistema di qualità della produzione. Analizzando questo documento, i revisori capiscono come sono organizzati i processi di produzione.

Particolare attenzione viene prestata alle apparecchiature dei test, alla loro corretta e tempestiva manutenzione, nonché all’obiettività dei risultati dei test registrati. Le qualifiche del personale devono essere confermate, i diplomi vengono scansionati in modo selettivo e poi controllati nei registri statali. Le qualifiche del personale devono essere costantemente migliorate. Il sistema di formazione è sottoposto a verifiche e deve essere regolarmente confermato uno standard prestabilito. Le condizioni di produzione devono garantire che il personale svolga bene i propri compiti.

Ajax_linea produzione

Fumo, scarsa illuminazione, vibrazioni, aumento del rumore non sono ammessi durante la produzione

Durante il controllo vengono mobilitate tutte le divisioni dell’azienda. I revisori fanno domande ai progettisti di R&S (le schede e i coperchi sono sicuri, sono affidabili?), ai venditori (come costruiscono i piani di vendita e comunicano con i consumatori?) I revisori ispezionano il lavoro del reparto acquisti (come si forma la valutazione dei fornitori?). I revisori, inoltre, sono interessati al lavoro del team di supporto e del reparto marketing (come viene utilizzato il feedback dei consumatori?) nonché a quello del team delle risorse umane (come viene effettuata la formazione del personale?).

Durante il controllo, la commissione deve assicurarsi di avere a che fare con una fabbrica vera e non con una fittizia, costruita allo scopo di passare il controllo della produzione. La società di revisione assicura che i processi della fabbrica forniscano una qualità costante in conformità con i requisiti delle norme.

SCHEMA DI CERTIFICAZIONE DI TIPO 5 E AJAX
Nel giugno 2018, Ajax ha ricevuto per la prima volta un certificato di conformità agli standards europei per i sistemi di sicurezza secondo lo schema di certificazione di tipo 5. Il certificato viene rilasciato per tre anni, ma ogni anno l’azienda si sottopone a un controllo di supervisione e a tests periodici dei dispositivi, per dimostrare la propria validità. Durante i tests dei dispositivi e durante il controllo della produzione, nei laboratori della Repubblica Ceca e in una fabbrica ucraina, Ajax dimostra la conformità allo standard di qualità secondo lo schema di certificazione di tipo 5.

15.01.2021


Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza,
iscriviti alla nostra newsletter.

\\ Articoli correlati

Dahua Dealer Partner Program: Smart R Distribution joins the program

Dahua Dealer Partner Program provides the opportunity for installers to source...

Sunell Italia: Termocamera BI-Spectral SN-D2

Sunell Italia presenta la Termocamera BI-Spectral SN-D2, che rappresenta un concentrato di...

HID Global Acquires Invengo Textile Services and Expands its RFID Portfolio

HID Global has acquired the Invengo Textile Services Business of Invengo Information Technology...

Seguici Su

   

Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza, iscriviti alla nostra newsletter.