Attualità // Security Management

Asis Italy Caruso: AsisEurope e il futuro del Security Management

Condividi

Asis Italy è stata tra le protagoniste all’evento annuale di Asis Europe.
S News incontra Samuele Caruso, Presidente Asis Italy Chapter.

Presidente Caruso, lei è da poco tornato da Rotterdam, dove si è tenuta la Convention Asis Europe 2019 “From Risk to Resilience”. Come è andata?
ASIS Europe 2019, che si è tenuta nella vivace città  portuale di Rotterdam, in Olanda, dal 27 al 29 marzo, ha fornito uno spettacolare scenario ai leaders dell'industria della sicurezza per discutere le nuove iniziative e le prossime tendenze del settore.

Incorniciata da sedute plenarie che hanno affrontato i temi della resilienza delle città  e la trasformazione digitale, la conferenza ha fornito un'ampia gamma di argomenti relativi alla Security, al business ed alla leadership.

Quali i più importanti temi approfonditi?
La presidente ASIS Christina Duffey, CPP, e il presidente della conferenza Eduard Emde, CPP, hanno aperto l’evento, che ha preso il via con la lectio magistralis del direttore del programma di innovazione di Amsterdam, Theo Veltman e con l’intervento di Arnoud Molenaar, Chief Resilience Officer di Rotterdam, che hanno discusso su come questi comuni (Amsterdam e Rotterdam) si stiano impegnando a diventare città  digitali sicure e resilienti, attraverso la resilienza climatica, l’energia sostenibile e la qualità  dell’acqua.

Veltman ha sottolineato che il successo o il fallimento di una città  digitale dipendono dal fatto che il pubblico accetti questa transizione, ed ha evidenziato l'importanza di rendere le città  vivibili e non troppo limitate. "Se non conosci il tuo ambiente e non conosci la tua gente, non ottieni niente", ha detto.

Come era strutturato il convegno?
Al convegno erano disponibili sei percorsi didattici diversi che affrontavano una grande varietà  di temi e di modalità di coinvolgimento: due percorsi di leadership, un percorso professionale, una pista di innovazione e un centro di carriera. Sono state dedicate ben 4 sessioni all’introduzione ed all’Enterprise Security Risk Management (ESRM).

Altri punti salienti della didattica hanno incluso una splendida presentazione su come Volkswagen usa i droni per impedire lo spionaggio dei suoi veicoli prototipo, un case study su come Innogy converge le proprie funzioni di sicurezza fisica e cibernetica, una esercitazione di gestione delle crisi, combinazione di minacce informatiche-umane e formazione, e un "case study dal vivo" di giovani professionisti in sicurezza.

Nella sessione plenaria conclusiva, i relatori hanno sondato i membri del pubblico sulle loro opinioni e sull'adozione della trasformazione digitale da parte delle loro aziende. Il sondaggio live tramite ASIS Europe ha innescato una vivace discussione nell'audience sugli ostacoli e sul valore della trasformazione digitale.

Inoltre, al convegno, numerosi eventi sociali hanno offerto ampie opportunità  di fare rete tra i partecipanti. Tra questi, il welcome party, una colazione Women in Security, numerosi incontri per giovani professionisti, un pranzo dedicato ai CSO e un ricevimento del presidente ASIS presso il Wereldmuseum.

L’entusiasmo e l’adrenalina ancora traspaiono dai suoi occhi e dalle sue parole!
Ha decisamente colto il mood, tra l’altro non solo mio ma di tutta la delegazione italiana di Asis Italy Chapter presente all’evento. È stato elettrizzante e decisamente molto, molto interessante.

In conclusione, quali quindi le sue considerazioni?
L’impresa oggi è connessa, complessa e globale. Garantire l’innovazione ed il vantaggio competitivo richiede contemporaneamente la protezione di persone, cose e proprietà.

I cambiamenti rapidi ed interconnessi e le mutevoli percezioni del rischio e del valore sono sfide fondamentali per i Security Managers. Il programma del convegno  annuale di ASIS Europe 2019 , in linea con la visione globale della più grande Associazione di Security al mondo che è Asis International, ha saputo fotografare e scandagliare i temi dell’innovazione e del futuro della professione, i nuovi trends di rischio e le soluzioni tecnologiche. Il futuro del Security Management sarà il risultato di un corretto mix di Persone, Conoscenze e Tecnologia. Asis Europe c’è. Prepariamoci quindi al futuro, segnando in agenda la prossima edizione di Asis Europe che si terrà a Praga, nella Repubblica Ceca, dall'1 al 3 aprile 2020.

a cura di Monica Bertolo
 

Asis Europe Convention 2019 - Christina Duffey e Asis Italy

Nella foto, parte della delegazione di Asis Chapter Italy con la Presidente ASIS Christina Duffey.
 

Asis Europe Convention 2019

Nella foto, Convention Asis Europe 2019.

16.04.2019


Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza,
iscriviti alla nostra newsletter.

\\ Articoli correlati

Mondialpol e Allsystem: progetto di integrazione industriale

Mondialpol, nelle persone dei soci del gruppo, Fabio e Marco Mura, ed i soci del gruppo...

Passwords sicure? 6 best practices per crearle

Passwords sicure: il desiderio di tutti. Data infatti la crescente sofisticazione delle minacce...

Dahua, Totaro: la collaborazione porta business. AI vs GDPR

Dahua Tecnology Italy, nella ricercata ed elegante cornice del Centro Convegni iCavour...

Seguici Su

   

Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza, iscriviti alla nostra newsletter.