Attualità // Produttori

Elmax cresce! Nuove soluzioni per nuove esigenze

Condividi

Elmax a Fiera Sicurezza 2019 aveva presentato importanti novità. Fra tutte, la più distintiva, l'integrazione delle telecamere che offrono Video Analisi, con la centrale Made in Elmax: la PHANTOM64PRO.

Per avere un update della situazione, S News incontra Dario Zezza, Direttore Ricerca & Sviluppo e Marzio Valicenti, Direttore Commerciale.

A che punto è tale evoluzione, ingegner Zezza?
L'integrazione delle telecamere dotate di Video Analisi con la nostra centrale PHANTOM64PRO VIDEOIP è ormai matura. Rappresenta la prima centrale sul mercato italiano ad offrire questa caratteristica, potendosi interfacciare con tutte le telecamere ONVIF. Parecchi sono gli impianti ormai in funzione, nei quali le telecamere fungono da sensori intelligenti che si affiancano alle protezioni esterne esistenti, ed in alcuni casi le sostituiscono. Tutto ciò ha permesso, da un lato di ridurre drasticamente i falsi allarmi tipici delle protezioni da esterno e dall'altro ha permesso di dare un valore aggiunto all'intero  sistema.

Per esempio, utilizzando le telecamere termiche, l'evento di superamento di soglia di temperatura si può trasformare in una zona allarmata. Un’applicazione importante, che in questo periodo di protezione da COVID, ha permesso in alcuni impianti di trasformare l'evento del superamento di soglia in invio di notifiche di allarme, di attivazione di uscite della centrale, di visualizzazione dell'informazione sul display della tastiera e così via. L'intero sistema viene poi supportato dalla videoverifica che permette, in  caso di allarme, di verificare dal video ricevuto di pre e post allarme, se si è verificata una vera intrusione. Tutta la gestione viene effettuata da ELMAX CLOUD in maniera veloce e completamente gratuita. Inoltre ribadisco il concetto che siamo gli unici ad inviare i video clips attraverso TELEGRAM, un’applicazione di messaggistica istantanea basata su cloud.

Elmax sta crescendo, dunque! Quali i vostri drivers di ulteriore sviluppo tecnologico?
Sì, Elmax sta crescendo e di conseguenza crescono anche le nostre proposte per il mercato. L'ultima novità che stiamo offrendo è la CONTACT VIDEO, la nostra nuova tastiera touch a 7 pollici che permetterà non solo di gestire le nostre centrali, ovvero la SPARK32 e la PHANTOM64 PRO, ma anche la parte domotica con un sistema grafico facile ed intuitivo basato su un sistema ad icone personalizzabile. Dalla CONTACT VIDEO sarà possibile visualizzare tutte le telecamere dell'impianto di videosorveglianza ed interfacciarsi ai videocitifoni SIP.

La novità più importante è che in questa tastiera l'utente sarà libero di personalizzarsi l'homepage con l'utilizzo dei widget. Sarà in grado, cioè, di personalizzarsi le icone, utilizzando una libreria preinstallata, e potrà associarle alle funzioni che ritiene più opportuno: aree, scenari, uscite, telecamere, previsioni meteo e mappe grafiche. Stiamo lavorando anche ad una tastiera grafica touch di taglio più piccolo, per quelle applicazioni in cui non è richiesta la visualizzazione di video.

È già in produzione la VIDEO HUB, un dispositivo universale che permette di implementare la videoverifica su qualsiasi centrale; quindi sarà possibile dotare della funzione di videoverifica tutti gli impianti esistenti, utilizzanti centrali di altre marche. Prosegue lo sviluppo della nuova centrale che implementerà i nuovi moduli 4G, che ci permetteranno di trasmettere una gran mole di informazioni (audio, video e dati).

contact video

Venendo a lei, ingegner Valicenti, e passando ad analizzare il mercato, quale la vostra evoluzione anche su tale fronte?
Il processo di creazione della rete distributiva nazionale, per ELMAX, si è già avviato da alcuni anni. Siamo passati da una prima fase, nella quale abbiamo consolidato l'offerta dei contenuti tecnologici avendo ben chiari le esigenze del mercato, alla seconda fase, nella quale abbiamo cercato di migliorare la comunicazione di questa nostra offerta con attività di marketing.

Le fiere sono lo strumento ideale per moltiplicare le opportunità di incontri e rafforzare i rapporti commerciali già in essere da tempo. SICUREZZA 2019 ne è stato un ultimo esempio. Puntavamo ad essere più presenti nelle varie regioni. In Nord Italia, tra i vari contatti, voglio sottolineare la collaborazione nata con un’importante realtà distributiva, la SecurPoint Srl con sede principale a Bologna. Mentre per quanto concerne il Sud Italia voglio evidenziare il consolidamento della rete distributiva con un nostro partner storico, la Star System Srl con sede a Catania. Tale processo di rafforzamento della rete distributiva non si è arrestato. Sono in programma per il 2021 tre eventi fieristici importanti, ai quali noi parteciperemo, a sottolineare il percorso avviato.

Appuntamento a Febbraio 2021 con Smart Building Levante a Bari a cui farà seguito TaoSicurezza a Taormina ad Aprile. Concluderemo l'anno in bellezza a Milano a Novembre con Sicurezza 2021. E le novità saranno tante. È una promessa.

In questo particolare momento storico, sembra confermarsi ulteriormente il valore del Made in Italy. Voi lo rappresentate da sempre. Quali i messaggi che ricevete dal mercato, e quali quelli che volete dare al mercato?
Confermo la grande richiesta, da parte del mercato, di prodotti ad alto contenuto tecnologico ma soprattutto prodotto italiano. Due ingredienti fortemente apprezzati. Del "Made in Italy" ELMAX ne ha fatto elemento fondante e caratterizzante della propria produzione. È stato chiaro da sempre. È il valore aggiunto che ci contraddistingue e che dà spessore a quello che creiamo.

Dalla progettazione totalmente interna, formata da un team di ingegneri elettronici e informatici, alla produzione costituita da uno staff di tecnici altamente qualificati, pronti ad offrire anche un post vendita molto apprezzato dalla clientelaTutta la filiera produttiva è totalmente italiana. Anche la scelta dei fornitori partners: sono rigorosamente italiani! Direi, in questo caso, che non si tratta solo di cosa si propone al mercato, ma di come lo si propone. Parlo di un mercato maturo, capace di percepire tale differenza. È a questo mercato che ELMAX si rivolge, che richiede tante tecnologie sapientemente integrate come antintrusione, domotica, videosorveglianza IP e videocitofonia IP, uniti anche con un tocco grafico a completamento dell'opera, frutto di un mix di competenze trasversali che vanno dal designer elettronico, all'informatico al designer grafico. Questa è la nostra risposta.

a cura di Monica Bertolo

Marzio Valicenti e Dario Zezza
Marzio Valicenti e Dario Zezza

10.09.2020


Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza,
iscriviti alla nostra newsletter.

\\ Articoli correlati

PASO: diffusori a colonna certificati EN54-24 per emergenza ed EVAC

PASO propone una vasta gamma di diffusori dotati di certificazione EN54-24, per l’utilizzo...

SALTO Ncoder: nuove potenti funzionalità di codifica

Salto Systems presenta SALTO NCODER, il nuovo codificatore tessere che integra le...

Dahua: grandi progetti per grandi risultati

Dahua Technology Italy sta vivendo un periodo di grandi evoluzioni. Per saperne di più, S...

Seguici Su

   

Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza, iscriviti alla nostra newsletter.