Attualità // Distributori

Safe & Lock: soluzioni su misura e il Capto Brain. Save the Date!

Condividi

Safe & Lock, una delle aziende protagoniste tra i Capto Points, ha recentemente organizzato CAPTO BRAIN.
Per saperne di più S News incontra Gaetano Matuozzo, Sales Manager Safe & Lock.

Safe & Lock, con sede a Firenze, opera con successo sin dal 1997 nel settore della produzione e distribuzione di componenti per sistemi di Sicurezza e Domotica. Chi è Safe & Lock oggi?
Safe & Lock è un’azienda italiana di riferimento per installatori, progettisti, system integrators, che si confronta costantemente con i clienti, supportandoli nella scelta del prodotto, proponendo la soluzione migliore per qualsiasi tipo di necessità. Produce e distribuisce sistemi di Sicurezza, Antincendio, TVCC, Networking, Domotica e Automazione. Grazie alla professionalità, alla competenza, all’esperienza e alla correttezza nei rapporti, abbiamo consolidato legami di partnership e fiducia reciproca con fornitori di rilievo internazionale, mettendo a disposizione apparecchiature ad alto contenuto tecnologico con caratteristiche innovative, in modo da anticipare le tendenze e le esigenze del mercato.
Sensibili come pochi alla qualità, effettuiamo costantemente severe selezioni. Prima di adottare una linea, viene analizzato il produttore, testati scrupolosamente i prodotti e solo dopo aver superato i tests inseriamo a catalogo i prodotti e le soluzioni.
Safe & Lock investe continuamente risorse economiche dedicate allo sviluppo di nuovi progetti, al fine di garantire prodotti aggiornati con tecnologie di ultima generazione.

Siete stati tra i primi a diventare Capto Point. Perché la scelta di entrare in questo progetto, quali i vantaggi?
Le parole chiave sono cooperazione, trasparenza, lealtà. Collaborando con un gruppo che fa della soddisfazione del cliente la vera forza, si ha la possibilità di migliorare i processi di vendita e di marketing. L’idea di condividere le esperienze può solo migliorare e rafforzare quello che noi crediamo da sempre.

Tra i vostri fiori all'occhiello c'è VITHRA. Di che cosa si tratta nello specifico?
VITHRA è basato su sensori passivi che non necessitano di alimentazione. Invisibili e indistruttibili, possono essere applicati praticamente ovunque: da pareti e pavimenti in cemento a superfici in asfalto e terreno, da recinzioni a strutture metalliche portanti e impalcature, dai tetti alle statue, compresi naturalmente i muri di cinta, le reti e le recinzioni rigide.
I sensori possono anche essere realizzati su misura, montati su tappeti in materiale flessibile (silicone, moquette, feltro, gomma, etc.) oppure in alluminio, creando superfici sensibili di qualsiasi forma e dimensione, da posizionare all’interno di pareti e pavimenti, anche in condizioni di particolare difficoltà, come sotto le tegole di un tetto o su opere murarie già ultimate.
Possono essere valutate richieste anche per applicazioni molto complesse e completamente personalizzate.
Il sensore, schermato da campi magnetici e da scariche elettrostatiche, è passivo e non ha elementi elettronici o meccanici. Non necessita di alimentazione, non è soggetto ad usura ed è garantito per 20 anni. I segnali raccolti dai sensori sono valutati dall’unità di analisi che li filtra, escludendo quelli di natura occasionale, ambientale e accidentale, generati da vegetazione o eventi climatici particolari, evitando in questo modo falsi allarmi.
Il sistema, infatti, prevede una taratura specifica dei sensori per un adattamento calibrato a ciascun contesto, come aree ad alto traffico o in prossimità di impianti industriali produttivi, in modo da adattarsi ad ogni condizione di utilizzo.
Con l’ausilio di un software dedicato, utilizzato anche per la programmazione delle unità di analisi, è possibile monitorare e memorizzare in tempo reale tutti i segnali captati dai sensori, la cui analisi si rende necessaria per ottenere un sistema affidabile che eviti di inviare informazioni di allarme e sabotaggio inappropriate ad una centralina dedicata alla gestione dell’impianto di sicurezza.

Imminente il vostro Capto Brain. Quale il programma e quali le finalità?
Finalmente siamo riusciti ad organizzare un evento in presenza!
L’idea è quella di tornare, per quanto possibile alla normalità, instaurando rapporti sociali, curando le relazioni, il tutto rispettando le norme covid attuali.
L’evento si terrà il 13 e il 14 ottobre presso la nostra sede. Il Brain Storming prevede un open day, dalle 9.00 alle 13.00 durante il quale ci si potrà confrontare con VITHRA, AXEL, ITALIANA SENSORI, e SICEP.

Nel pomeriggio del 13 ottobre, dalle 15.00 alle 18.00, ci sarà un approfondimento da parte di AXEL riguardo ad AXO’404 e al fantastico sistema radio AXETA, mentre il 14, dalle 15.00 alle 18.00 SICEP, presenterà DOGMA e NIMBUS, il fumogeno compatto.
A fine corso, come ringraziamento per tutti i partecipanti, omaggio ed aperitivo!

a cura di Monica Bertolo  

Gruppo_di_Gaetano_Matuozzo_6

Il Team SAFE & LOCK

06.10.2021


Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza,
iscriviti alla nostra newsletter.

\\ Articoli correlati

Star System: alleati degli Installatori!

Star System è una realtà sempre in grande evoluzione e...

EN54 Voice Emergency: PASO and its safety route across Italy

Safety first: an important role is played by this motto in the PASO R&D department. The...

ELAN a Sicurezza 2021: novità e programmi

ELAN è stata tra le protagoniste a Sicurezza 2021. Cristiano Montesi,...

Seguici Su

   

Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza, iscriviti alla nostra newsletter.