Attualità // Corporate

SPEE, la Fabbrica della Sicurezza, lancia PROTECHTOR

Condividi

È stato presentato ieri, mercoledì 13 novembre, nel cuore di Milano, PROTECHTOR, il servizio innovativo per la sicurezza delle persone, che utilizza un’applicazione creata ad hoc e trasforma così lo smartphone in un servizio intelligente, in grado di assicurare un valido aiuto ed un pronto intervento in caso di necessità.
PROTECHTOR unisce in un unico servizio la protezione della persona con le funzionalità, la geolocalizzazione e il tracciamento in tempo reale degli spostamenti dell’utente, tramite il supporto continuativo di una delle più performanti centrali di controllo a livello europeo: panopticon.


A lanciare PROTECHTOR Luciano Ardingo, Presidente e Direttore Generale di SPEE, azienda con sede centrale a L’Aquila, leader in Italia nel settore della sicurezza integrata e nell’offerta di servizi evoluti di centralizzazione, telegestione, monitoraggio e governo di processi anche complessi.
Ardingo, nel presentare PROTECHTOR, ha evidenziato come questo sia il risultato del concetto che sta alla base della filosofia e della mission di SPEE: “ Essere una Fabbrica della Sicurezza, luogo del produrre e dell’apprendere. Dove c’è conoscenza, c’è innovazione - sottolinea Ardingo - e noi siamo orgogliosi di definire il nostro un lavoro artigianale, una sicurezza artigianale, nel senso vero del termine, perché la nostra è una sicurezza fatta su misura, non massificata, un’opera di ingegno. Ecco perché nella nostra fabbrica, che conta oggi 112 dipendenti, il 65% è rappresentato da laureati ed il 50% partecipa attivamente ai processi di ricerca e sviluppo, grazie al nostro innovation center, cuore della nostra attività”.


Molti gli spunti di riflessione che il Presidente Ardingo lancia alla platea. Ardingo parla di sicurezza “liquida”, di una sicurezza attiva, partecipe, di una sicurezza connessa. “Il Corebusiness di SPEE sta nel muovere le informazioni, anziché muovere le persone”, afferma il Presidente. E prosegue “oggi, grazie alle opportunità offerte dallo sviluppo delle reti ICT è possibile una autentica integrazione, non solo tra diverse tecnologie, ma tra mondi diversi”.
“Con PROTECHTOR abbiamo voluto offrire a tutti la possibilità di sentirsi protetti e sicuri in qualunque situazione. Mettiamo al servizio dei nostri clienti tutta la nostra professionalità e la nostra esperienza nella sicurezza, sviluppata in oltre 30 anni di attività. Siamo consapevoli che un’applicazione da sola non sia sufficiente ad eliminare rischi e pericoli, ma pensiamo che l’innovativo servizio Protechtor possa contribuire a fronteggiarli meglio, permettendo di intervenire prima che la situazione possa degenerare”.

 

PROTECHTOR e le sue caratteristiche

Come ha evidenziato Marco Cardelli, Vice Presidente SPEE, PROTECHTOR offre varie potenzialità di assistenza:

• SOS: permette di segnalare in tempo reale al Centro di Controllo una situazione di pericolo, la
  posizione dell’utente e tutti i suoi spostamenti successivi. Attraverso video ed audio, inviati
  automaticamente dallo smartphone, il Centro di Controllo è in grado di verificare l’effettiva
  condizione di necessità e rendere più efficiente l'intervento avvisando le persone di riferimento
  indicate al momento dell’acquisto dell’abbonamento o direttamente le forze dell'ordine.
• HELP: permette di segnalare in tempo reale al Centro di Controllo una situazione di emergenza
  sanitaria, la posizione dell’utente e tutti i suoi spostamenti successivi. Attraverso video ed audio,
  inviati automaticamente dallo smartphone, il Centro di Controllo è in grado di verificare l’effettiva
  condizione di necessità e rendere più efficiente l'intervento avvisando le persone di riferimento
  indicate al momento dell’acquisto dell’abbonamento o direttamente il servizio sanitario di
  urgenza e di emergenza.
• ALERT: mette in pre-allarme il Centro di Controllo per un tempo predefinito, tracciando ogni
  spostamento dell’utente. L’utente può bloccare l’allarme entro 120 secondi, trascorsi i quali viene
  automaticamente attivata la funzione SOS.
• TRACKING: consente di tracciare gli spostamenti dell’utente in qualsiasi momento e di inviarli al
  Centro di Controllo che, in caso di necessità, è già al corrente della sua posizione (è disponibile
  anche l’opzione che consente di non conservare il tracking negli archivi del Centro di Controllo).
• FLASHLIGHT: consente allo smartphone di emettere un potente fascio di luce.
• ALARM: consente allo smartphone di emettere un forte suono di allarme.
• AUDIO & VIDEO VERIFICATION: funzione attivata automaticamente dalle segnalazioni SOS ed
  HELP con la trasmissione al Centro di Controllo dell’audio e delle immagini rilevate dallo
  smartphone al momento della richiesta di aiuto. La scena è audio-videoregistrata real time negli
  archivi del Centro di Controllo per essere a disposizione dell’utente o delle Autorità competenti,
  nel rispetto di quanto previsto dalla normativa sulla privacy.
 

A chi si rivolge il servizio?

Il servizio si rivolge ad un target ampio e variegato che contempla il pubblico femminile, sempre più vittima di spiacevoli episodi di cronaca, i minori e i giovani in generale, i vip, tutti coloro che sono esposti a rischi di rapine, aggressioni e violenze personali a causa della professione che esercitano, chi viaggia per lavoro e per turismo, chi pratica sport potenzialmente pericolosi come l’alpinismo o l’escursionismo.
Protechtor consente inoltre, a malati, anziani, portatori di handicap, persone a rischio o affette da patologie croniche, di poter disporre 24 ore su 24, di un servizio per la gestione delle emergenze sanitarie.

Come si scarica PROTECHTOR?

L’applicazione Protechtor può essere scaricata da AppStore, PlayStore e Windows Store ed è attivabile
mediante sottoscrizione di un abbonamento del valore giornaliero di 50 centesimi di euro direttamente
online, nell’apposita sezione del sito www.protechtor.it, dove si procede alla configurazione del servizio.

la Redazione
 

14.11.2013


Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza,
iscriviti alla nostra newsletter.

\\ Articoli correlati

Notre Dame Fire: Euralarm's Statement

The Notre Dame Fire shocked the world. S News asked Euralarm for his statement and promptly the...

Incendio di Notre Dame: la dichiarazione di Euralarm

L’incendio di Notre Dame ha scioccato il mondo. S News ha chiesto ad Euralarm una...

Euralarm Symposium 2019: Registrations are open

Euralarm Symposium  2019 opens registrations and announces that the keynote speaker is...

Seguici Su

   

Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza, iscriviti alla nostra newsletter.