Attualità // Cover Story

Videostar: il futuro della sicurezza è nella tecnologia del futuro

Condividi

Videostar è la protagonista della Cover Story del numero 44 di S News. Articolata e dettagliata, l’intervista ai fratelli Ivano e Jody Russo, a cura di Monica Bertolo, presenta il divenire e l’evolvere di un’azienda dinamica e focalizzata sull’innovazione.
Figli d’arte, i fratelli Russo sono i testimoni di un passaggio generazionale riuscito, aspetto non comune, come la recente storia italiana industriale ed aziendale racconta.

Ricerca e Sviluppo, ovvero l’R&D, organizzazione, qualità, marketing, servizio, nuove leve della comunicazione digitale sono alcune delle caratteristiche alla base della filosofia e della metodologia aziendale di Videostar. Altre ne approfondiscono nel corso dell’intervista Ivano e Jody Russo, che nel guardare lontano sanno sempre, al contempo, far tesoro e bagaglio dell’esperienza acquisita dal padre, Nunzio Russo, fondatore dell’azienda.

E mentre l’orizzonte si amplia, i Russo parlano delle prossime sfide, dei loro progetti a breve/medio termine, concludendo con una chiara e proattiva visione sul futuro del settore.

Buona lettura, quindi!

la Redazione

VIDEOSTAR: IL FUTURO DELLA SICUREZZA È NELLA TECNOLOGIA DEL FUTURO

Signor Ivano, voi fratelli Russo rappresentate il cambio generazionale in azienda, essendo figli d’arte. Quali innovazioni avete portato?
Noi siamo convinti che nel panorama industriale moderno, l’innovazione aziendale si raggiunga curando contemporaneamente un insieme di aspetti fondamentali, che fanno comunque già parte integrante della nostra filosofia operativa: il costante sviluppo tecnologico dei prodotti, prima di tutto, ma anche lo sviluppo di una rete vendita presente in modo omogeneo sul territorio e ben organizzata, un servizio di assistenza post vendita impeccabile e la giusta propensione verso il marketing e le nuove leve della comunicazione digitale.

Al nostro ingresso in azienda, ci siamo resi conto che la capacità di stare al passo con l’incessante aggiornamento tecnologico è strettamente legata alla selezione dei produttori. Per raggiungere questo obiettivo e per generare un’offerta cucita sulle esigenze reali d’utilizzo, abbiamo instituito una metodologia basata su procedure definite e abbiamo messo insieme una squadra di specialisti in R&D, in grado di scegliere le funzionalità più adatte al mercato italiano.
Il secondo passo è stato quello di rinforzare le già salde basi commerciali poste da nostro padre, espandendo il parco commerciale in tutta l’Italia grazie ad un team di vendita operante in aree geografiche ben delineate. L’assistenza post vendita è diventata il nostro fiore all’occhiello: siamo una delle poche aziende italiane in questo comparto, in grado di offrire soluzioni tempestive ad ogni esigenza d’impianto e di ascoltare ogni singola richiesta dei nostri clienti.

Oggi, per comunicare nei mercati tecnologici, è necessario curare scrupolosamente l’immagine aziendale e incrementare l’awarness del brand, utilizzando tutti i canali a disposizione, inclusi quelli di ultima generazione. Per questo partecipiamo alle più importanti fiere di settore nazionali, dove presentiamo i nostri prodotti più innovativi e dimostriamo concretamente la solidità della nostra azienda, siamo presenti sulle principali riviste di settore, sia cartacee sia digitali, con pubblicazioni periodiche, siamo protagonisti attivi nell’organizzazione di corsi di aggiornamento e di formazione professionale e raggiungiamo i nostri utenti anche attraverso i principali social networks e gli strumenti più avanzati del web.

Signor Jody, Videostar è un marchio sempre più conosciuto sul mercato. Quali le sue peculiarità distintive?
Dal 2004 Videostar opera nel mercato italiano e nel settore della videosorveglianza, che rappresenta il 70% del suo fatturato. Il brand si caratterizza per la qualità ed il grado di innovazione dei suoi prodotti e si pone come partner degli installatori più qualificati. L’attenzione nei confronti del target, gli installatori professionali, si concretizza nell’offerta di prodotti che competono con la migliore produzione del settore per qualità, innovazione e affidabilità.
I sistemi di sicurezza Videostar, selezionati tra quelli delle migliori aziende costruttrici internazionali, assicurano prestazioni avanzate, testate con i parametri più severi e capaci di offrire ampie opportunità applicative e di business.

Nel mercato odierno, Videostar è in grado di offrire prodotti all’avanguardia nei segmenti alto, medio ed entry level, per la realizzazione di qualunque tipo e qualunque dimensione di impianto. A questi si aggiungono i top products ProLine: la linea professionale di altissimo livello a marchio Videostar. La novità del 2018 è l’inserimento in catalogo di una ricca selezione di accessori brandizzati. Ma il ventaglio di prodotti Videostar è costantemente in crescita e risponde via via in modo sempre innovativo a quelle che sono le richieste del mercato.

Videostar vanta un team ed un’organizzazione molto strutturata. Quale la loro valenza e quali le nuove sfide per un’azienda come la vostra?
(I.R.) L’organizzazione dell’azienda è ben compartimentata e caratterizzata da un interscambio di informazioni fluido e proficuo, tra i vari uffici e reparti.
Il reparto acquisti è affiancato dall’ufficio R&D per la selezione dei produttori più adatti alle esigenze del mercato italiano.
L’ufficio vendite adotta una strategia distributiva di segmentazione geografica che divide l’Italia in tre aree, Nord, Centro e Sud. Gli agenti fungono da trait d’union tra le reali esigenze degli utenti finali e gli obiettivi aziendali, rappresentando una fonte di informazioni essenziale per studiare, adattare e personalizzare le offerte commerciali.
L’ufficio tecnico si occupa del customer care con il massimo livello di dettaglio e garantisce assistenza e soluzioni rapide e avanzate, per risolvere ogni problema tecnico e qualsiasi esigenza di impianto.

Nessun compartimento stagno, dunque, ma una serie di uffici che lavorano di concerto per lo stesso obiettivo, integrando competenze e professionalità. La prospettiva futura prevede di digitalizzare le procedure di vendita e accrescere i servizi offerti all’utente finale, per confermarci partners ideali dell’installatore professionale.

Quali quindi i vostri progetti a breve/medio termine e quale la vostra visione del mercato della sicurezza in Italia, per il futuro prossimo?
(J.R.) A breve e medio termine intendiamo diversificare l’offerta commerciale, avvicinandoci ai nuovi scenari del nostro comparto primario. Prevediamo l’espansione verso nuovi settori di mercato, anche perché crediamo in quella evoluzione della rete nota come Internet of Things (IoT), che sviluppa e assegna nuove utilità ai dispositivi, ai sistemi e agli impianti, trasformandoli in smart objects, ovvero oggetti intelligenti in grado di identificare, connettere, elaborare dati ed interagire. È in quest’ottica che stiamo studiando e progettando impianti di sicurezza che utilizzino droni automatizzati per il controllo di vaste aree industriali e anche di edifici privati.

Uguale attenzione dedichiamo anche ad ambiti come la domotica, che negli ultimi anni ha registrato una forte crescita, grazie allo sviluppo di tecnologie dal costo contenuto e alla portata di tutti. Ricordiamo che le previsioni di mercato a medio termine promettono una crescente diffusione di questo tipo di impianti, sia negli edifici pubblici che privati.
Insieme alla domotica, è destinata a crescere la quota di mercato di tutte le tecnologie associate. Parliamo dell’introduzione di prodotti del tutto nuovi e anche di supporti già esistenti, con funzioni innovative che si focalizzano sull’intelligenza artificiale. È il caso della videocitofonia, che presenta ad oggi numerose opportunità di applicazione nel controllo di sicurezza e nella videosorveglianza, e di sistemi che utilizzino schermi ledwall.

Se il futuro prossimo della sicurezza è sempre più tecnologico, siamo convinti che è dalla tecnologia che bisogna partire, per prevederlo e interpretarlo con successo.

a cura di Monica Bertolo

 

Videostar

 

06.11.2018
Tags: Cover Story,


Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza,
iscriviti alla nostra newsletter.

\\ Articoli correlati

Assiv: CCNL Vigilanza sfera applicazione, assetti, cambio appalto

Assiv aggiorna in merito all’incontro tenutosi tra le Parti Sociali il 6 e 7 Dicembre...

Quali i trends digitali per il 2019?

Quali saranno i trends digitali per il 2019, lo svela il ConsumerLab di Ericsson (NASDAQ: ERIC)...

ADI: monitor 28” con risoluzione 4K W Box Technologies

Adi Global Distribution, distributore esclusivo dei prodotti di W Box Technologies, presenta il...

Seguici Su

   

Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza, iscriviti alla nostra newsletter.