Markets // Germania

Security Essen 2014 : il mercato della Sicurezza in Germania

Condividi

Nell'articolo che segue, si riportano interessanti ed importanti dati relativi al mercato della sicurezza in Germania, un mercato che gode decisamente di "buona salute". I dati ci sono stati forniti direttamente dall'ufficio centrale di Messe Essen.

Giro d’affari dei settori tedeschi rappresentati a Security Essen(vedi tabella). Tra il 2011 ed il 2013, i settori rappresentati a Security Essen hanno potuto riscontrare una costante ed ulteriore evoluzione del loro giro d’affari. Considerando la situazione nel complesso, il giro d’affari totale ha visto un incremento dell’8% di 11,9 bilioni di euro nei soli due anni considerati.

 

 

2009

2011

2013

Sorveglianza, inclusi central service offices

4,4

4,8

5,1

Installazioni di allarmi elettronici

2,5

2,7

3,1

Installazioni elettriche di sicurezza

0,8

0,8

0,9

Impianti fissi di estinzione

0,4

0,4

0,4

Serrature e Serramenti

0,8

0,9

0,9

Casseforti e Camere blindate

0,2

0,2

0,2

Mechanical shell security

0,6

0,6

0,6

Tecnologie per la sicurezza varie

0,6

0,6

0,7

Totale

10,3

11,0

11,9

(dati in bilioni di euro, cifre d’affari stimate dagli esperti)

Questa crescita importante è essenzialmente rappresentata dai settori dei servizi per la sicurezza e dalle installazioni di allarmi elettronici.

1) I fornitori di servizi per la sicurezza nell’industria della sicurezza
Sono circa 4.000 i fornitori di servizi per la sicurezza che possono vantare una giro d’affari che si aggiri intorno ai 5,1 bilioni di euro in Germania nel 2013 (vedi tabella sopra). Rappresentano, infatti,  il 43% del giro d’affari totale dell’industria della sicurezza in Germania, con un ammontare di 11,9 bilioni di euro.

 

2009

2010

2011

2012

2013

Giro  d’affari (bilioni di euro)

4,39

4,57

4,82

5,00

5,15

Personale

(in centinaia)

169

171

175

183

185

(Fonte: Bundesverband der Slcherheitswirtschaft e.V.-“Federal Association of the Security Industry”, status: 18/5/2014)

Nel biennio 2011-2013, la tabella rappresenta una crescita del 7%  relativamente al giro d’affari dei fornitori di servizi per la sicurezza. Le percentuali del giro d’affari totale, relative alle principali attività nell’ambito dell’industria per la sicurezza, sono cambiate di poco.

Un 60% è rappresentato ancora dai servizi per la protezione delle proprietà. I servizi per la protezione del denaro e preziosi, e per la sicurezza aeroportuale costituiscono ciascuno il 10% del totale. I servizi per il pattugliamento dei quartieri, così come le chiamate d’emergenza ed i servizi per le sale controllo rappresentano ciascuno il 5% del totale. La protezione delle basi militari comprende una fetta del 6% mentre un 4% è rappresentato dai servizi per la sicurezza durante i lavori con mezzi cingolati. I gruppi-Clienti indispensabili sono: le Banche, che detengono il 14% del giro d’affari, le autorità ed i servizi pubblici, con il 13%, i servizi di trasporto e logistica, con un 8%.

2) Installazione di allarmi elettronici
Considerando il security management, le aziende ed i cittadini continuano a riporre la loro fiducia nel supporto tecnologico. Il mercato dei sistemi di allarmi elettronici, negli ultimi anni, ha mostrato una crescita costante verso l’alto pari all’11% nel solo biennio considerato 2011-2013. In particolare, questa crescita si fonda ancora su un buon sviluppo delle installazioni degli allarmi antincendio (+14%). Dopo anni di stagnazione, la tecnologia degli allarmi anti-intrusione ed anti-rapina sta mostrando deboli sviluppi, un + 5% nel biennio considerato.

E’ difficile da spiegare questa crescita estremamente lenta nella tecnologia degli allarmi anti-intrusione ed anti-rapina, considerando soprattutto il numero di furti d’appartamento cresciuto improvvisamente negli ultimi anni nei vari Stati Federali ( un esempio Baden-Württemberg che ha registrato un incremento del 32% nel 2013). La garanzia che i furti d’appartamento possano essere evitati grazie all’uso della tecnologia per la sicurezza, è dimostrato dalla percentuale crescente di tentativi falliti di furti d’appartamento che, negli ultimi anni, si aggira intorno al 40%. Per questo, ci si potrebbe aspettare che fossero proprio i privati cittadini i primi ad adottare le misure necessarie contro i furti nelle loro abitazioni.

 

2009

2010

2011

2012

2013

Istallazioni allarmi antincendio

1,099

1,142

1,198

1,303

1,363

Installazioni allarmi anti-intrusione

630

630

641

654

673

Admission management

231

236

247

260

273

Video-sorveglianza

363

376

395

413

430

Varie

204

210

290

315

330

Totale

2,527

2,594

2,771

2,945

3,069

(dati in milioni di euro. Fonte:ZVEI-“Central Association of the Electrotechnology and Electronics Industries”.)

3) Serrature e serramenti
Il settore delle serrature e serramenti proseguirà con il suo crescendo positivo, grazie alla situazione economica favorevole nel mercato dell’edilizia e grazie ai vari programmi di incentivi che il Governo e gli Stati Federali hanno promosso per la ristrutturazioni in materia di risparmio-energetico, politica che si riflette anche nella sostituzione dei serramenti. Il rilancio in questo mercato si deve, inoltre, alla crescente importanza che stanno assumendo i sistemi di chiusura elettromeccanica.


a cura di Monica Bertolo
 

24.06.2014


Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza,
iscriviti alla nostra newsletter.

\\ Articoli correlati

Telecamere Hikvision monitorano la convalescenza delle tartarughe marine a Lampedusa

Hikvision Italy ha aperto il nuovo decennio donando una ventina di telecamere al Centro Soccorso...

Smart City e Smart Mobility: Axis con il Politecnico di Torino

Smart City, Smart Mobility e Smart Road al centro del “laboratorio a cielo aperto”...

Dahua e DZ Engineering: monitoraggio video Autodromo Enzo e Dino Ferrari

Dahua Technology Italy e DZ Engineering nuovamente insieme per narrare con Lorenzo Contini,...

Seguici Su

   

Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza, iscriviti alla nostra newsletter.