\\ Ricerca tag: Netscout

CyberSecurity e previsioni per il 2019

CyberSecurity sempre alla ribalta. Ecco quattro previsioni elaborate ed ipotizzate dagli esperti di sicurezza di Netscout per il 2019. Il mondo attuale è così connesso da portare con sé opportunità ma anche vulnerabilità sempre maggiori, che possono essere sfruttate da pirati informatici, agenzie di intelligence, organizzazioni criminali ma anche singoli individui in grado di capitalizzare le interdipendenze digitali...

IoT: Botnet rapidi e incisivi, nuovo sfruttamento degli attacchi

IoT preso di mira. Gli autori di botnet dell’Internet delle cose (IoT) si stanno adeguando alla sempre maggiore sicurezza di tali  dispositivi: l’azione degli aggressori viene così deviata verso lo sfruttamento delle vulnerabilità presenti in talidispositivi IoT che va quindi ad integrarsi alle attività di accesso alle password predefinite in fabbrica o a soppiantarle...

Netscout Threat Intelligence Report 2018

Netscout Threat Intelligence Report 2018 presenta le tendenze aggiornate e le attività dei gruppi APT (advanced persistent threat) di stati-nazioni, nonché le operazioni criminali e le campagne di attacchi DDoS (Distributed Denial of Service). Ecco i...

Attacchi DDoS: perché in forte aumento?

Attacchi DDoS in grande aumento. Secondo il recente sondaggio di IDC Research dal titolo “U.S. DDoS Prevention”, più del 50% dei decision makers sulla sicurezza informatica ha dichiarato che lo scorso anno la propria organizzazione è stata vittima di un attacco DDoS tra una e 10 volte. Di questi...

In aumento gli attacchi DDoS ai danni delle infrastrutture

Cosa rende un attacco DDoS diverso da una comune violazione di dati? La risposta si cela nel nome stesso: “denial of service”. Gli attacchi DDoS mirano a impedire la fornitura di servizi online di grande utilità per gli utenti. Istituti finanziari e siti web di gaming e di e-commerce sono tra i principali destinatari...

GDPR e protezione della disponibilità

Il Regolamento generale europeo sulla protezione dei dati (GDPR) che entrerà in vigore il 25 maggio 2018 modifica sensibilmente le modalità con cui le Aziende raccolgono, trattano e proteggono i dati personali dei cittadini della UE. Le numerose informazioni circolate e i dibattiti scaturiti sul GDPR hanno però generato alcuni fraintendimenti. Molti credono infatti che le disposizioni del GDPR siano limitate unicamente alle organizzazioni che hanno sede fisica nella UE e ciò non è vero. Il GDPR si applica...

1 di 2 »

Seguici Su

  

Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza, iscriviti alla nostra newsletter.

Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza, iscriviti alla nostra newsletter.