Sicurezza IT // Eventi

Security Summit 2015 in Sardegna ed a Cagliari le imprese sarde fanno rete per la sicurezza.

Condividi

Oltre 150 partecipanti hanno animato ieri, 8 Luglio, il primo appuntamento sardo di Security Summit, il più importante convegno italiano sulla sicurezza delle informazioni delle reti e dei sistemi informatici, organizzato da CLUSIT, con Astrea, e che vede S News media partner.

Svoltasi presso il Tiscali Auditorium di Cagliari, la tappa sarda di Security Summit è stata realizzata grazie alla collaborazione con l’Università degli studi di Cagliari, Sardegna Ricerche e Tiscali.

Nel corso del convegno si sono articolati diversi interventi volti ad approfondire il tema della sicurezza delle informazioni e relative implicazioni per istituzioni e cittadini. Gli esperti del CLUSIT hanno presentato il Rapporto Annuale CLUSIT 2015, dal quale sono emerse in tutte le loro sfaccettature le minacce del Cybercrime, oggi particolarmente pericolose anche nel nostro Paese e causa del 60% degli attacchi gravi a livello globale. Il Rapporto ha inoltre evidenziato come la Cyber Intelligence e i Social Network siano sempre più nel mirino delle organizzazioni terroristiche quali veri e propri campi di battaglia nei confronti dei governi e delle istituzioni. Evidenziato anche un primato per la regione Sardegna, che – con la Basilicata e la Calabria – risulta essere tra le regioni dove risultano essere presenti meno ser¬ver utili ad essere sfruttati dai criminali informatici per fini malevoli.

Protagonista indiscusso di Security Summit è stato inoltre il progetto sTATA - secure Technologies Against Targeted Attacks, presentato nel corso del convegno dal prof. Giorgio Giacinto, coordinatore dell’unità sicurezza informatica del PRA Lab – Pattern Recognition and Applications Lab, in prima linea sul fronte della cyber security anche a livello internazionale.
sTATA, che prevede la creazione, sul territorio sardo, di un cluster di imprese con competenze specifiche e avanzate nell’ambito della sicurezza informatica, ha organizzato, nel corso di un anno di attività, incontri formativi con esperti di settore, collaborato al rilascio di documenti informativi e strumenti-guida per lo sviluppo e la gestione di sistemi informatici complessi, allo sviluppo di strumenti software per l'analisi del codice e per il monitoraggio di applicazioni col fine di rilevare vulnerabilità informatiche. Il materiale sviluppato, disponibile gratuitamente sul sito del progetto alla pagina Prodotti e risultati, mira a sviluppare competenze condivise nell'ambito della scrittura di "codice sicuro", della "security intelligence" e degli “attacchi mirati”.

“Il primo appuntamento di Security Summit in Sardegna ha segnato un punto notevole per lo sviluppo della cultura della sicurezza nel nostro Paese, per la quale il CLUSIT si impegna da anni”, ha affermato Paolo Giudice, Segretario Generale CLUSIT. “A Cagliari in particolare abbiamo avuto modo di confrontarci con realtà e progetti locali virtuosi, quale sTATA, che crediamo possa contribuire in maniera importante a perseguire l’obiettivo comune della sicurezza per aziende e cittadini”, ha proseguito Giudice.

Il convegno cagliaritano ha inoltre evidenziato le sfide più attuali in ambito sicurezza: l’Internet of Things, il Cloud e i dispositivi mobili; il Sistema Pubblico per la gestione dell’Identità Digitale – SPID, che entro la fine del 2015 consentirà di gestire le comunicazioni con enti pubblici, amministrazioni, scuole, attraverso un sistema unico, contando su identità digitali verificate. Grazie a SPID,  i cittadini potranno interagire con canali “ufficiali” invece di affidarsi, tipicamente, ai social network, come di fatto accade per molte realtà che oggi offrono servizi online nel nostro Paese.

Al Security Summit di Cagliari si è parlato inoltre di Privacy, con un focus sul nuovo Regolamento europeo e dell’emergente figura professionale del DPO (Data Protection Officer).

Security Summit ha il patrocinio della Commissione Europea e dell’ENISA, l’Agenzia dell’Unione Europea per la sicurezza delle informazione e della rete.

La prossima tappa del Security Summit sarà a Verona, il 1° ottobre 2015.

la Redazione

 

09.07.2015


Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza,
iscriviti alla nostra newsletter.

\\ Articoli correlati

Massimiliano Troilo riprende il timone di Hikvision Italy

“Oltre 100 milioni di dollari entro il 2020: questo il monumentale traguardo prefissato da...

Cias a Sicurezza 2017

Cias, azienda che dal 1974 offre soluzioni per la protezione perimetrale esterna, che partono...

Seguici Su

   

Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza, iscriviti alla nostra newsletter.