Tecnologie e Servizi // Zoom

AASSET: Asset & Site Management Solution di TKH Security

Condividi

AASSET Security Italia presenta la nuova generazione dei controllori per la supervisione remota di siti non presidiati di TKH Security Group, del quale è parte.

Si tratta della seconda generazione del controllore Apollo, cuore della soluzione Asset & Site Management, dedicato alle infrastrutture critiche.

LE CARATTERISTICHE DI ASSET & SITE MANAGEMENT DI TKH SECURITY
Per essere preparati al futuro, TKH Security anticipa le esigenze dei clienti. Il nuovo controllore ApolloN è stato pensato per gestire siti attivi e adotta la nuova tecnologia SNMP3. La soluzione Asset & Site Management ApolloN di TKH Security permette di gestire da un’unica applicazione tutti i controlli tecnologici di siti normalmente non presidiati. Un controllore compatto, da rack, concentra tecnologie quali controllo accessi, rilevazione fumi, antintrusione e fornisce alert per temperatura anomala, umidità, allagamento, oltre a interfacciarsi con altri sistemi di terze parti.

ApolloN completa la proposta TKH Security, che recentemente ha presentato anche il nuovo controllore Juno, specificatamente progettato per i siti remoti privi di connettività e alimentazione. Juno consente di centralizzare allarmi tecnologici di siti remoti privi di alimentazione elettrica e connettività TCP/IP, sfruttando alimentazione a batteria e connettività IoT (LoRa, NB-IoT). Inoltre, grazie ad una innovativa tecnologia Bluetooth, Juno controlla la sicurezza dei siti gestendo gli accessi direttamente dallo smartphone del tecnico manutentore.

La piattaforma iProtect di TKH Security centralizza e consente di monitorare attivamente migliaia di siti remoti, permettendo di gestire in tempo reale ogni evento e adottare le adeguate azioni. Sicurezza, integrazione e ricerca contraddistinguono infatti da sempre le soluzioni di TKH Security.

Asset & Site Management di TKH è la soluzione sviluppata per la supervisione di siti remoti quali network di telefonia e comunicazione, distribuzione del gas e dell’acqua, produzione di energia, reti di trasporto come autostrade e ferrovie. Tanti siti remoti, isolati, non presidiati, gestiti in modo intelligente da una o più postazioni di controllo. Tutto sotto controllo e gestito da procedure, per tutte quelle applicazioni critiche dove non è possibile farsi trovare impreparati.

LA SOLUZIONE PER SITI TECNOLOGICI IN INFRASTRUTTURE CRITICHE
Nelle infrastrutture critiche, le aree tecniche non presidiate devono garantire il massimo livello di continuità. TKH Security ha sviluppato Asset & Site Management Solution, una combinazione efficiente di controllo degli accessi e monitoraggio delle variabili d'ambiente.

Usando Asset & Site Management Solution, le aree tecniche non presidiate sono costantemente supervisionate, rilevando immediatamente ogni variazione di fattori ambientali critici. Di conseguenza, i processi critici saranno sempre sotto controllo e gestiti da procedure di sicurezza.

Questa soluzione è dedicata in particolare alla supervisione di aree non presidiate di infrastrutture critiche, in cui i processi sono essenziali per il funzionamento della società di oggigiorno.

Nello specifico:

- Telecomunicazioni: stazioni (PoPs) e armadietti di strada
- Acqua: chiusure, stazioni di pompaggio e pozzi d'acqua
- Energia: stazioni di trasformazione, stazioni di commutazione, stazioni di alimentazione, centrali elettriche e centrali eoliche
- Infrastrutture: armadietti stradali, torri radar, stazioni di misurazione e armadi per sistemi di controllo del traffico e di monitoraggio ambientali
- Trasporti: aeroporti, siti portuali e aree industriali

TKH SECURITY, LA RISPOSTA
Contribuire in modo determinante a rendere ogni luogo più sicuro per tutti, sviluppando sistemi innovativi e flessibili, privilegiando l’integrazione tra tecnologie con un particolare riguardo alla gestione user-friendly è la mission di TKH Security.

L’organizzazione è particolarmente attenta a creare sinergie con i partners ed i clienti. Affidabilità e qualità di servizio sono di primaria importanza e contraddistinguono TKH, che punta sull’innovazione continua, che guida tutte le scelte in materia di ricerca e sviluppo. Ecco perché TKH Security riesce ad avere una risposta ad ogni attuale e futura esigenza di sicurezza.

la Redazione

controllore Apollo

15.10.2020


Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza,
iscriviti alla nostra newsletter.

\\ Articoli correlati

Provision-ISR: Ossia VMS software professionale di video management

Provision-ISR Italia presenta Ossia VMS software professionale di video management,...

CIAS: Progettazione di protezioni perimetrali esterne. Nuovi corsi gratuiti

CIAS erogherà anche a novembre ulteriori nuove sessioni di T-learning gratuito su...

Motorola radio TETRA MXP600: versatilità per la pubblica sicurezza

Motorola Solutions ha presentato, in live streaming martedì 27 ottobre mattino, la radio...

Seguici Su

   

Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza, iscriviti alla nostra newsletter.