Tecnologie e Servizi // Zoom

AXEL: App Axel-Cloud anche su GPRS su centrali Axtra e Axò

Condividi

AXEL presenta l’App Axel-Cloud, che oggi è anche su GPRS su centrali Axtra e Axò.

AXEL: SICUREZZA INTRUSIONE E UTILIZZO DEL CLOUD. RISCHI E VANTAGGI
“Abbiamo esitato un po’ – sottolineano da Axel - a rendere disponibile questo tipo di vettore, ritenendo che quando si tratta di sicurezza intrusione e quando si parla di sicurezza sulla rete dati, la materia sia ostica, sconosciuta ai più e diffusa in un mercato infarcito per lo più di opinioni superficiali. Una opinione conta poco, ma nelle chiacchiere e nei socials due opinioni fanno purtroppo verità. È bene quindi precisare che l’utilizzo del Cloud (che è un termine che sottende mille cose, ma significa che se faccio transitare di là tutti i dati li espongo potenzialmente ad attacchi a volte nemmeno tanto difficoltosi) è fatto molto spesso con una spigliatezza superficiale, senza che l’utente, e spesso nemmeno l’installatore, abbiano contezza del rischio. Questo utilizzo del Cloud sta a significare che tutti i dati di comunicazione fluiscono al di fuori della struttura, e dati, anche rilevanti, come le chiavi di accesso, le credenziali utente e quant’altro, sono presenti in servers esterni. In sintesi, quando si triangolano tutti i dati sui servers, la potenzialità dell’attacco c’è. Vale poco, anche se valore aggiunto, la certificazione della data farm e della sicurezza delle strutture. Se con appoggio a una data farm con tutte le certificazioni possibili, faccio passare nell’applicazione ospitata dati in chiaro, sono questi oggetto dell’attacco, non la struttura ospitante.

Per contro questo tipo di gestione consente un veloce setup delle connessioni alle App e permette una conoscenza praticamente nulla di cosa sia una comunicazione in rete. Molto appetibile, infatti, come si riscontra nel mercato in genere”, specificano dall’azienda padovana.

LE CARATTERISTICHE DELL’APP AXEL-CLOUD
L’App Axel-Cloud da sempre è gestita in modalità WebApp o con connessione diretta smartphone - centrale, disponendo di IP fisso, oppure con uso del Cloud unicamente per la tracciatura IP e la gestione delle notifiche, disponendo invece di IP dinamico, ma mai con flusso dati.

“La forte richiesta – evidenziano da Axel - motivata anche dall’operatività molto particolare di alcuni providers, di una connessione triangolata sul Cloud da parte del mercato, ci ha convinto a rendere disponibile anche la connessione su Cloud ‘puro’: sia su rete dati che su vettore GPRS. Sarà l’installatore quindi che avrà la possibilità delle tre scelte, dove la massima sicurezza corrisponde a un po’ di conoscenza e impegno, mentre la velocità dell’esecuzione e il poter fare il setup in velocità, con un paio di click, corrisponde a un livello di rischiosità maggiore”, concludono dall’azienda.

la Redazione

08.03.2021


Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza,
iscriviti alla nostra newsletter.

\\ Articoli correlati

AIPSA e DAB SI: Conosci l’X Factor per il futuro della Security?

AIPSA  e DAB Sistemi Integrati hanno tenuto il 16 settembre l’evento online...

Star System: una squadra che cresce!

Star System negli ultimi tempi ha notevolmente ampliato e strutturato la propria...

MLC Open Day: Hikvision, Notifier, Beta Cavi, Advantec tra i protagonisti

MLC Distributore di Sicurezza svela alcuni dei protagonisti dell’Open Day organizzato per...

Seguici Su

   

Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza, iscriviti alla nostra newsletter.