Tecnologie e Servizi // Zoom

Cogen: Openware uno PSIM evoluto in FIP

Condividi

Cogen da anni porta avanti lo sviluppo di Openware: una piattaforma semplice, intuitiva, cloud native e completamente interoperabile, per gestire in modo semplice e chiaro i sottosistemi di videosorveglianza, antintrusione, controllo accessi e rilevazione presenze.

Qual è stato il processo che guida la realizzazione del software? Scopriamolo assieme!

LE CARATTERISTICHE DI OPENWARE DI COGEN
Il punto di partenza e di riferimento è stato sicuramente il mondo degli PSIM, il cui compito principale consiste nel riconoscere situazioni di normalità, rischio, allerta o allarme conclamato, raccogliendo in tempo reale tutti i possibili eventi generati dai sottosistemi collegati e fornire informazioni per una ricostruzione post-evento di ciò che è accaduto. A loro volta, gli PSIM si distinguono dai Sistemi Integrati di Sicurezza per le loro sofisticate e potenti funzionalità.

Openware, però, è in grado di fare di più: semplifica tutte le funzionalità di ISS e PSIM e le rende immediatamente disponibili con minime configurazioni. Al giorno d’oggi, infatti, anche uno PSIM può non essere sufficiente ad avere un quadro complessivo del sistema di sicurezza. Per questo motivo Cogen ha pensato di introdurre un nuovo concetto: quello di Full Interoperability Platform.

Un software FIP/PSIM come Openware è in grado di fare interagire sottosistemi esistenti, basati su tecnologie tradizionali con quelli di nuova generazione, che stanno rivoluzionando i concetti di integrazione e interazione di software.

Openware consente un salto di qualità nelle prestazioni dei sistemi di sicurezza, perché è pensato e realizzato allo scopo di implementare tutte le funzionalità di un semplice PSIM in una piattaforma completamente interoperabile. Openware è una piattaforma di supervisione e controllo apertasemplice da installare, avviare e usare. È sofisticata per aiutare utenti e amministratori nello svolgimento delle loro mansioni. È progettata per un’analisi in tempo reale delle informazioni provenienti dal “campo” e da applicativi gestionali aziendali. È indispensabile per l’analisi a posteriori di ciò che è accaduto, al fine di migliorare continuamente il sistema intervenendo su processi e procedure, come controllo accessi e rilevazione presenze.

Ma come fa questa piattaforma a creare valore aggiunto per le aziende che lo adottano? In sintesi: qual è il suo funzionamento?
La grande capacità di adattamento di Openware fa sì che possa farsi carico delle complessità procedurali e operative.
Openware, quindi, automatizza le procedure di routine relative a sottosistemi come videosorveglianza, controllo accessi o rivelazione incendi, interviene nella gestione di eventi critici, presenta agli addetti alla sicurezza la visione completa di tutte le componenti dell’impianto, pertinenti alla situazione in corso nelle modalità più chiare possibili, e infine analizza la situazione appoggiandosi anche alle modalità di utilizzo tipiche dei dispositivi mobili.

L’efficacia di Openware, però, deriva soprattutto da una User Experience curata nei minimi particolari. Questo perché un sistema di sicurezza deve essere immediato, comodo e deve sapersi adattare al meglio alle differenti operatività ed esigenze delle diverse utenzeEcco perché Cogen ha sviluppato l’interfaccia utente seguendo i moderni standards web, dettati anche dai sistemi utilizzati quotidianamente, in modo da ridurre drasticamente i tempi di apprendimento ed ottenere la massima efficacia nel più breve tempo possibile.

la Redazione

24.11.2020


Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza,
iscriviti alla nostra newsletter.

\\ Articoli correlati

Ajax supera lo Schema di Certificazione di tipo 5. Ecco come!

Ajax Systems evidenzia che “tra i complessi controlli dei sistemi di sicurezza,...

Innovery: WSP innovativa dashboard per controllo totale e safety&security

Innovery Group, una della aziende leader in Italia nella Cyber & Physical Security, con 10...

CEI 0-16 E 0-21 nuove varianti regole tecniche connessione reti elettriche

CEI 0-16 E 0-21: sono disponibili le nuove Varianti 1 alle Norme CEI 0-16 e 0-21, i documenti...

Seguici Su

   

Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza, iscriviti alla nostra newsletter.