Tecnologie e Servizi // Zoom

Honeywell: Pol-Ess Touch di Esser

Condividi

Honeywell Security and Fire presenta POL-ESS TOUCH di ESSER, il nuovo dispositivo di configurazione e test del loop esserbus/esserbus-Plus.

LE CARATTERISTICHE DI POL-ESS TOUCH DI ESSER BY HONEYWELL
Il dispositivo può essere collegato direttamente al loop esserbus/esserbus PLus e, senza la centrale di rivelazione incendio, è in grado di rilevare tutti gli elementi a campo presenti, sia su sistemi nuovi che su sistemi esistenti.

Il dispositivo, simile ad un palmare, è di dimensioni ridotte e leggero. Può essere connesso al loop esserbus®/esserbus-PLus® in qualsiasi punto della rete e non necessita di interfacce particolari e/o connessioni a PC.

Il touchscreen a colori e le icone esplicative lo rendono di immediato utilizzo, senza la necessità di corsi di formazione dedicati.

Il display visualizza in forma semplice ed intuitiva lo stato del loop, la posizione ed il numero di dispositivi, rendendo semplice la verifica dello stato di ogni singolo elemento del loop.

La funzione automatica di mapping, consente di identificare automaticamente la topologia del loop (linea aperta o chiusa), le connessioni tra i diversi elementi ed eventuali tagli o cortocircuiti di linea presenti. Grazie allo strumento POL-ESSER TOUCH è possibile validare il loop verificando che il cablaggio, il numero di elementi e la tipologia installata coincidano con quanto previsto a progetto.

La configurazione letta dallo strumento può essere salvata e scaricata mediante porta USB nativa, dando modo all’installatore e manutentore di utilizzare il file per configurare l’impianto e/o apportare modifiche. 

Il commissioning, che notoriamente risulta essere uno dei punti più delicati e costosi in termini di tempo, risulta ora molto più semplice ed efficace, grazie alla possibilità di lavorare anche offline. È infatti possibile scaricare la configurazione dell’impianto connettendosi direttamente al loop e, successivamente, assegnare le zone, definire i testi e le descrizioni di ogni singolo elemento, nonché creare le funzioni causa effetto tra gli ingressi e le uscite. Il tutto in modalità offline.

Le batterie ricaricabili (incluse) assicurano un’autonomia di 6 ore con batterie a pieno carico, e completano le caratteristiche tecniche per renderlo uno dei dispositivi di test più efficienti nel campo della rivelazione incendio.

la Redazione
 

07.06.2019


Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza,
iscriviti alla nostra newsletter.

\\ Articoli correlati

Sicuritalia acquisisce Ivri

Sicuritalia, primo gruppo italiano della sicurezza, acquisisce Ivri (che era secondo per...

ADI e GPS: siglato accordo commerciale

ADI Global Distribution e GPS Standard hanno firmato un importante accordo...

Civis: prima azienda in Europa con Blockchain nella Vigilanza

Civis, Gruppo leader in Italia nell’offerta di servizi di Vigilanza e di Tecnologie per la...

Seguici Su

   

Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza, iscriviti alla nostra newsletter.