Tecnologie e Servizi // Zoom

Light Wi-fi di Urmet Ate: la periferica multi-vettore 100% wireless

Condividi

Light Wi-Fi di Urmet Ate rappresenta la nuova generazione di comunicatori che unisce in un unico prodotto semplicità d’installazione e standard di sicurezza all’avanguardia.
Il nuovo dispositivo nasce dall’esigenza di semplificare e rendere più flessibile la messa in funzione delle periferiche di teleallarme, per supportare gli Istituti di Vigilanza nello sviluppo di proposte sempre più orientate al mercato residenziale.

LE CARATTERISTICHE
Disponibile in versione mono vettore Wi-Fi e multi-vettore Wi-Fi/GPRS, si distingue per:

• cablaggi ridotti;
• design compatto;
• configurazioni software per la messa in funzione semplificate;
• prezzo più contenuto, senza intaccare le caratteristiche di qualità dei prodotti Urmet ATE.

Da qui il nome Light, leggero in tutto, tranne che nelle funzionalità.
Utilizzando esclusivamente vettori di comunicazione senza fili, Light Wi-Fi può essere installata e attivata in modo pratico e veloce. La rapida messa in funzione è garantita anche da soluzioni di cablaggio semplificate e da un nuovo case, caratterizzato da dimensioni contenute: 18 x 12 centimetri, con solo 4 centimetri di profondità.

La sicurezza in caso di manomissione è garantita dal tamper abbinato al sistema di monitoraggio del dispositivo. Light Wi-Fi inoltre può essere alimentata direttamente dalla centrale antintrusione, garantendo quindi un ulteriore grado di protezione.
La funzionalità del prodotto in caso di assenza di alimentazione da rete elettrica è comunque assicurata per 16 ore, dalla batteria al litio integrata.

Le potenzialità di interfacciamento del dispositivo sono garantite da 8 ingressi a contatto pulito e 4 uscite open collector. Inoltre, questa nuova famiglia di periferiche acquisisce ed invia allarmi in formato Contact ID, sia verso centrali AteArgo, che verso altri sistemi di centralizzazione dotati di ricevitore, con protocollo standard SIA IP DC 09.
Il controllo continuo dello stato di vita implementato, fornisce costantemente informazioni alla centrale operativa; il timing può essere impostato da centrale in modo da ottenere la massima efficienza tra performance di monitoraggio e costi di gestione.
Light Wi-Fi si interfaccia completamente al mondo degli smartphone: è infatti compatibile sia con Vigilate, sia con la nuova applicazione di configurazione Set Light Wi-Fi, pensata specificatamente per l’installatore dell’Istituto di Vigilanza. Grazie alla nuova app iOS e ANDROID, in pochi e semplici passaggi il tecnico può collegare alla rete la periferica, rendendola raggiungibile e quindi configurabile da remoto in centrale operativa.

 URMET ATE

Light Wi-Fi Family e Be/Connect

La nuova famiglia di comunicatori è disponibile anche nella versione ATE be/Connect, la soluzione di connettività mobile di Urmet ATE per il mondo Security e Telecare.
Light Wi-Fi può essere fornita con SIM già integrata a bordo e profilata secondo le esigenze del cliente e delle funzionalità del dispositivo.
In questo modo, tutto il processo sarà ottimizzato e reso più performante, perché interamente pensato e realizzato da Urmet ATE: dalla periferica alla centrale di controllo, attraverso la nuova soluzione di comunicazione mobile.

la Redazione

30.10.2017


Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza,
iscriviti alla nostra newsletter.

\\ Articoli correlati

Dahua Solution Day: come, dove, quando e perché?

Dahua Solution Day in meno di 4 mesi ha già realizzato 65 eventi in tutta Italia. S News...

Mirai mira ora ai dispositivi IoT aziendali. Che fare?

Mirai, la botnet che ha al suo interno moltissimi exploit, il che la rende molto pericolosa e...

IFI: Data Localization nuova frontiera del protezionismo economico

Ifi Advisory, nella persona di Lorenzo Romani, Open Source Intelligence Analyst, Unità...

Seguici Su

   

Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza, iscriviti alla nostra newsletter.