Tecnologie e Servizi // Case Study

Sunell Italia: tecnologia termografica nelle strutture governative

Condividi

Sunell Italia, in prima linea sin dal sorgere dell’emergenza Covid, ha dato risposta alle molte esigenze di tutela della salute delle persone anche in ambito Governativo, grazie alla sua soluzione SN-T5 PANDA, completa e specificatamente progettata e realizzata già 4 anni fa, proprio per il controllo della temperatura corporea.

“Le richieste principali - sottolineano dagli headquarters milanesi di Sunell Italia - da parte di questo tipo di strutture sono:
- l’elevata sicurezza e precisione nel rilevamento
- la minima interazione con gli utenti
- la massima integrazione nell’ambiente dove l’apparato viene installato”.

LA REALIZZAZIONE DELLE SOLUZIONI SUNELL ITALIA ED I BENEFICI
Come esempio pratico si portano le installazioni che sono state effettuate presso il Senato della Repubblica, la Camera dei Deputati, Palazzo Montecitorio, la Protezione Civile, il Comando Operativo Interforze della Difesa ed il Comando delle Forze Aeree e della Marina MilitareIn questi siti avviene il transito di personaggi quali il Presidente della Repubblica, il Presidente del Consiglio, Senatori e Deputati, Capi di Stato Maggiore, Generali e personalità varie. L’esigenza era quella di tutelare la salute delle persone e nello stesso tempo non essere minimamente invasivi nell’analisi. Le richieste sono state sia relative agli accessi e varchi di flusso che per gli accessi singoli.

LA SOLUZIONE SN-T5 PANDA
SN-T5 PANDA ha soddisfatto completamente le esigenze di controllo dei varchi, grazie alla flessibilità nel posizionamento e nella definizione dell’area di rilevamento, nonché dei parametri ambiente, riuscendo anche a rendersi il meno visibile possibile, grazie alle installazioni a volte a soffitto e a volte a parete. Il blackbody SN-TH01, che consente l’accuratezza di 0,1°C nella lettura, può essere posizionato senza troppe restrizioni nella posizione più opportuna: è sufficiente che sia ad una distanza dal termoscanner tra i 5 e i 3 metri ed entro un’area di apertura massima di 4mt, “situazione difficilmente replicabile da altri prodotti”, evidenziano da Sunell Italia.

L’utilizzo della Panda consente il rilevamento delle temperature fino a 45 persone e, volendo, può essere utilizzata su certi accessi per utilità di Pubblica Sicurezza, avendo la telecamera integrata sia la funzione di riconoscimento facciale che quella di analisi video.

IL TERMINALE SUN-T3
Sui varchi di servizio, pur sempre frequentati da personalità, dopo un’accurata selezione, la scelta è caduta sul nostro terminale SUN-T3, grazie ai tests di affidabilità della lettura della temperatura, la velocità di rilevamento e la distanza di rilevamento fino a 2mt e l’angolo di analisi che, anche in questo caso, non hanno avuto alcun impatto sulla velocità di accesso degli utenti, non avendo necessità di posizionarsi a una determinata distanza o altezza o posizione dal terminale di lettura. Sono stati installati nei vari siti sia a tornello, mediante la staffa fornita, che a parete o su piantana da terra.

“La connessione a Milestone – specificano da Sunell Italia - attraverso il nostro plugin gratuito, ha consentito una centralizzazione e una distribuzione nei presidi di controllo, con le segnalazioni di sovratemperatura o assenza di mascherina. La possibilità di comunicare con l’utente davanti al terminale, anche se distante, per avvisarlo di un’eventuale sovratemperatura o assenza di mascherina che ne precludono l’accesso alla struttura”.

Nelle strutture dove è stata installata una sola Panda, un computer con il software VMS Sunview, gestisce il check dell’ingresso con l’identificazione delle persone, la lettura e il riporto delle temperature e l’evidenziazione di una situazione di allarme con un pop-up, che consente all’operatore di effettuare un check e di riportare eventualmente delle note, prima di acquisire l’allarme, che potrà poi essere consultato anche a posteriori.

Nel caso di strutture con installazioni di più termoscanners, come al Senato della Repubblica dove ne sono stati installati su 8 varchi e della Camera dei Deputati a Montecitorio, dove ne sono stati installati 5, è possibile installare un unico server Sunview di centralizzazione, profilare gli utenti e installare in ogni varco un client con un utente dedicato al controllo solo di quell’accesso.

Ogni installazione è risultata diversa dalle altre: l’attenzione nel posizionamento doveva tenere conto sia di eventuali vincoli, come vetrate o infissi caldi dietro alle persone da misurare, che condizioni ambientali particolari (presso la sede della Protezione Civile a Roma, ad esempio, essendo in esterno sotto un porticato), ma anche di vincoli estetici e funzionali per ottenere il massimo dalla lettura delle persone.

“Tutte queste installazioni hanno dato risultati eccellenti - precisano da Sunell Italia - e assolutamente soddisfacenti per gli utenti, tanto che, in alcuni casi, installate le prime, hanno poi proseguito con la copertura di altri varchi. Questo perché i prodotti Sunell sono sinonimo di qualità, tecnologia, versatilità, funzionalità e semplicità: tutto quello che ci chiedono gli installatori e che, con soddisfazione, riusciamo a garantire loro”.

la Redazione

Panda

sunell

03.12.2020


Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza,
iscriviti alla nostra newsletter.

\\ Articoli correlati

EN54 Voice Emergency: PASO and its safety route across Italy

Safety first: an important role is played by this motto in the PASO R&D department. The...

Dahua Switch PoE 2.0: più Potenza, più Portata, più Protezione

Dahua Technology Italy presenta la sua nuova generazione di switch: è la PoE...

CIAS protagonista a Sea Future e a Sicurezza 2021

Cias sarà protagonista a Sea Future, la business convention delle tecnologie marittime e...

Seguici Su

   

Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza, iscriviti alla nostra newsletter.