Vigilanza H24 // Corporate

Civis: prima azienda in Europa con Blockchain nella Vigilanza

Condividi

Civis, Gruppo leader in Italia nell’offerta di servizi di Vigilanza e di Tecnologie per la Sicurezza, annuncia l’avvio di un innovativo programma per l’adozione di tecnologie Blockchain a supporto della trasparenza e della certificazione dell’eccellenza della propria offerta.
Coinnect, società specializzata nella consulenza e sviluppo software in ambito Blockchain, si occuperà dello sviluppo e dell’implementazione del programma.
“Le tecnologie Blockchain - sottolineano da Civis - consentono di registrare eventi e documenti in modo trasparente ed inalterabile, senza la necessità di affidarsi ad un’autorità o ad un registro centrale, con il rischio che qualcuno possa compromettere o modificare le informazioni. La decentralizzazione propria della Blockchain rende inalterabili le informazioni in esse depositate e consente alle parti di utilizzare questo ‘registro distribuito’ come fonte di garanzia e di fiducia”.
Civis potrà certificare attraverso Blockchain servizi erogati quali le ispezioni, gli audit o la gestione di particolari eventi di Sicurezza. I clienti potranno verificare autonomamente la data, l’ora, l’integrità di documenti e le operazioni svolte da Civis.

Le operazioni ed i documenti saranno “certificate” attraverso Blockchain senza la necessità di rendere pubbliche le informazioni dei clienti e nel rispetto più rigoroso della normativa GDPR. Le informazioni scritte su Blockchain permetteranno la verifica ai soli possessori titolari dei dati e non potranno essere in alcun modo alterate, neppure da Civis stessa, rappresentando una garanzia rispetto allo svolgimento di operazioni sensibili ed assoluta trasparenza nel dimostrare l’operato di Civis.

“Da sempre il gruppo Civis ha fondato il suo successo sulla costruzione di un rapporto di fiducia con i propri clienti - evidenzia Marco Bisi, Amministratore Delegato di CSA Srl, Società Informatica del Gruppo Civis - e sulla consapevolezza della responsabilità che comporta essere un fornitore di Sicurezza. Oggi le tecnologie Blockchain ci consentono di introdurre un ulteriore livello di garanzie e trasparenza: certifichiamo su un registro inalterabile, decentralizzato e neutrale, le operazioni sensibili proprie del nostro lavoro. I clienti potranno verificare il nostro operato in ogni momento con la garanzia che nessuno, inclusa Civis, possa manipolare o alterare tali dati”.

Massimiliano Rijllo, CEO di Coinnect, sottolinea con soddisfazione: ”Siamo davvero lieti di collaborare con Civis per un’applicazione concreta della Blockchain e perfettamente in linea con una delle sue caratteristiche e casi d’uso: quella di registro distribuito inalterabile. Con questa scelta Civis certifica l’eccellenza dei suoi processi e conferma la sua volontà di utilizzare tecnologie di frontiera per innovare il suo modello di business”.

Andrea Scremin, Responsabile IT del Gruppo Civis, aggiunge: “Il Gruppo Civis  è sempre stato attento all’evoluzione tecnologica, il nostro obiettivo è di implementare la Blockchain integrandola nelle applicazioni software attualmente utilizzate ed in quelle di prossima realizzazione. In tal modo, aggiungiamo un ulteriore livello di fiducia e trasparenza ma possiamo farlo in modo rapido e coerente con i servizi ed i portali tematici ai quali, i nostri clienti, sono già abituati.”

Emanuele Gagliano, CTO di Coinnect, specifica: “Per il progetto Civis abbiamo scelto una Public Blockchain di seconda generazione come Tron. Questo ci consente di gestire migliaia di registrazioni in modo scalabile, tempi di implementazione ridotti e garantire l’inalterabilità grazie ad un’infrastruttura decentralizzata che già si attesta come la principale per volumi di transazioni delle DAPP (Decentralized Applications) rispetto ad altre Blockchain.”

Presente sul territorio italiano da cinquant’anni, Civis offre servizi personalizzati di vigilanza e sicurezza con un’ampia offerta di soluzioni specifiche per imprese e privati. Per Civis innovazione e investimento tecnologico sono fattori fondamentali nel mantenimento della propria leadership di mercato ed in questa ottica l’adozione della tecnologia Blockchain consente di raggiungere un livello di trasparenza mai sperimentato prima: permette infatti ai clienti di verificare autonomamente e su un registro inalterabile le operazioni svolte nella gestione del proprio ruolo di “outsourcer” della Sicurezza.

la Redazione

25.06.2019


Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza,
iscriviti alla nostra newsletter.

\\ Articoli correlati

Sirti per la sicurezza di Ferrovie Nord Milano

Sirti, società specializzata nella progettazione, realizzazione, manutenzione,...

Star System e Dahua: partenariato per crescere

Star System, in occasione della serata di Gala per la Celebrazione del 25° Anniversario...

IFSEC International 2019 and his strong points

IFSEC International 2019 welcomed 34,756 total visitors from 117 countries to ExCeL London on...

Seguici Su

   

Iscriviti alla newsletter di S News

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza, iscriviti alla nostra newsletter.