Home » News » Attualità

Pantaleo: protezione informazioni, privacy, assets fondamentali sicurezza e convergenza

Pantaleo: protezione informazioni

S News incontra Claudio Pantaleo, Senior Security Manager, Certificato CSO, MDL e Comitato Scientifico S News, all' HUB delle Tecnologie di Napoli, svoltosi il 25 giugno, organizzato da S News, AIAS Campania ed INAIL Campania.

Molti gli argomenti che lei ha approfondito, e che ha sviluppato.
Sì, veramente tanti, che potevano essere gestiti e raccontati per ore. Uno, è quello della protezione delle informazioni: certamente c’è un aspetto di proteggere, cioè le informazioni, per ciò che le norme ci chiedono, tipo o quali la data privacy, ma, accanto a questo, oltre le norme ci sono aspetti molto importanti, legati alla protezione del business.
Nello specifico della privacy, facendo parte anche del Consiglio Direttivo della AIR (Associazione Imprenditoria Romana), stiamo istruendo gli Amministratori di Condominio. Questi signori stanno installando tecnologie, che vanno dall’antintrusione alla videosorveglianza, con software di riconoscimento e tanti altri optional importanti. È importante che conoscano la protezione delle informazioni, sia per il rispetto delle norme e delle leggi che per le attività di business. Quali norme seguire, come seguirle e perché seguirle.

Poi, lei, ha anche spaziato su quelli che sono gli assets fondamentali per la sicurezza.
Sì, che possiamo schematizzare nei 5 fondamentali assets e cioè:
– le persone tutte, comprese quelle a sostegno dell’impresa stessa;
– i beni: materiali, tangibili e intangibili;
– le informazioni, protette da norme di legge e protette da necessità di business;
– i clienti, spesso qualcuno dimentica che vive, sopravvive sul mercato grazie a loro;
– il concetto del buon nome, reputazione, immagine, serietà, onestà, e quant’altro.
Abbiamo anche detto che la sicurezza va vista nella convergenza fisica, logica ed organizzativa e nella convergenza tra: sicurezza informatica, sicurezza fisica, safety. Spesso e volentieri infatti, quando strutturo e realizzo sale operative, queste sale operative non hanno solo le tecnologie di sicurezza che li convergono, ma hanno anche la tecnologie di safety, l’antincendio, la rilevazione fumo e quant’altro e non ultimo, tecnologie legate all’impiantistica, in modo tale che in un punto solo, riusciamo a vedere tutto. Quel concetto che dicevo e approfondivo della convergenza è fondamentale: più convergiamo e più c’è utilizzazione, più convergiamo e più c’è motivo per fare certe cose. Poi, in ambito aziendale, con questo comitato security, o sicurezza, teniamo conto di tutte le necessità aziendali: della safety, della security, dell’informatico, e di quant’altro. Cos’altro dire? C’è veramente tanto da imparare, c’è veramente tanto da dire ed approfondire e mi auguro che di eventi, come questo, se ne possano fare tanti, in modo tale da trasferire le nozioni che sappiamo a più persone possibili.

In effetti la partecipazione è stata molto buona, e molto grande l’interesse tanto che ci hanno già richiesto degli altri HUB.
E noi li faremo, con profondo e grande piacere.

a cura di Monica Bertolo

Nel video che segue l'intervista integrale a Claudio Pantaleo

Condividi questo articolo su:

Fiere ed eventi

S NewsLetter

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza.

Ho letto e compreso la vostra privacy policy.