Azienda

Axel

Via del Santo, 143
35010 - Limena (PD) Italia
Tel.: 049 8840819

Axel TE03: l’evoluzione nella sensoristica wireless Axeta

Consiglia questo prodotto

Axel ha reso disponibile per il mercato il nuovo sensore wireless a tenda TE03, risultato della progettazione innovativa tipica di Axel e delle verifiche accurate, sia in laboratorio che in campo.

AxelTE03 è stato studiato appositamente per la rilevazione con copertura a tenda all’interno di aree specifiche e spesso problematiche, come quelle tra finestra o porta-finestra e chiusura (tapparella o scuro) con interposta zanzariera.
Il sensore va posizionato nel centro della parte alta dell’apertura da proteggere e sviluppa un’area sensibile a tenda molto stretta (apertura di 120 gradi per uno spessore di soli 4 gradi).
Situazioni installative come queste hanno poche risposte da altri tipi di apparati, soprattutto in ambito wireless, dove le problematiche di consumo impongono soluzioni di compromesso. Se si utilizza il solo PIR le problematiche sono note, soprattutto se sono presenti zanzariere, mentre se si utilizza la doppia tecnologia classica (microonda + PIR) il consumo impone di tenere spenta la microonda e di risvegliarla unicamente a fronte di una rilevazione PIR. In questo modo si minimizzano i problemi, anche se non scompaiono del tutto, ma in situazioni problematiche si risveglia troppo spesso la microonda per la verifica della rilevazione PIR, con la conseguenza di un rapido esaurimento della batteria.

Il TE03 invece è totalmente differente. Il sensore effettua rilevazioni di tipo termico, ma non è un banale rilevatore a infrarossi passivi, bensì lavora su una rilevazione termica complessa, analoga a quella effettuata dalle termocamere.

Il sensore effettua continuamente analisi su centinaia di punti di rilevazione termica della sua area visibile, adeguando costantemente, grazie allo speciale algoritmo dinamico di calcolo, le curve di rilevazione risultanti da:
A) movimento dell’intruso nell’area interessata
B) permanenza dell’intruso nell’area interessata.
Le rilevazioni di A) movimento e B) permanenza sono processi totalmente differenti e separati, laddove per movimento si intende una variazione spaziale di rilevazione termica nel volume considerato, mentre per permanenza si intende una rilevazione di nuovo valore termico, anche immobile, nel volume rispetto al valore di fondo medio e auto adattivo rilevato in precedenza.
Unicamente una rilevazione ragionata in termini di valori e di tempi e coincidente (AND) delle due curve risultanti ed elaborate, fa sì che ci sia una rilevazione definitiva dell’intrusione.

Ha dimensioni molto contenute e fa parte della gamma sensori del sistema wireless brevettato Axeta di Axel.

Rapporta costantemente i parametri in base a N variabili e alle mediane risultanti dal calcolo delle curve, rilevando con l’apprendimento autoadattivo dell’algoritmo DAL (Dynamic Adaptive Learning) di Axel. Diverse regolazioni preconfigurate permettono a chi installa di adattare, in modo facile, il TE03 alle differenti situazioni ambientali.


Ultimo aggiornamento: 05.02.2019