Azienda

Urmet Ate s.r.l.

Via Pola, 30
36040 - Torri di Quartesolo (VI) Italia
Tel.: 0444 268211

Light Wi-fi: la periferica multivettore 100% wireless di Urmet Ate

Consiglia questo prodotto

La famiglia di periferiche di teleallarme di Urmet Ate, con Light Wi-Fi presenta la nuova generazione di comunicatori, che unisce in un unico prodotto semplicità di installazione ed elevato standard di sicurezza.

Utilizzando esclusivamente vettori di comunicazione senza fili, Light Wi-Fi di Urmet Ate può essere attivata in modo pratico e veloce e, grazie ad un controllo fitto sullo stato di vita, permette alla centrale operativa di erogare un servizio di vigilanza di altissimo livello.

Oltre a disporre di otto ingressi e quattro uscite, i periferici acquisiscono ed inviano allarmi in formato Contact ID verso qualsiasi sistema di centralizzazione allarmi, tramite protocollo standard SIA IP DC 09. Questo permette compatibilità con tutti i software di gestione allarmi.

La linea si propone in due versioni: Wi-Fi o Wi-Fi + GPRS ed è completamente gestibile da Vigilate, la nuova App di Urmet Ate.

Light Wi-Fi si interfaccia completamente al mondo degli smartphone: è infatti compatibile sia con Vigilate, sia con la nuova applicazione di configurazione Set Light Wi-Fi, pensata specificatamente per l’installatore
dell’Istituto di Vigilanza. Grazie alla nuova app iOS e ANDROID, in pochi e semplici passaggi il tecnico può collegare alla rete la periferica, rendendola raggiungibile e quindi configurabile da remoto in centrale operativa.

Light Wi-Fi Family e Be/Connect
La nuova famiglia di comunicatori è disponibile anche nella versione ATE be/Connect, la soluzione di connettività mobile di Urmet ATE per il mondo Security e Telecare.
Light Wi-Fi può essere fornita con SIM già integrata a bordo e profilata secondo le esigenze del cliente e delle funzionalità del dispositivo.
In questo modo, tutto il processo sarà ottimizzato e reso più performante, perché interamente pensato e realizzato da Urmet ATE: dalla periferica alla centrale di controllo, attraverso la nuova soluzione di comunicazione mobile.
 


Ultimo aggiornamento: 28.09.2018