Home » News » Attualità

Ruolo della Security a La Scienza in Valigia, Fondazione Margherita Hack

Ruolo della Security a La Scienza in Valigia

Il ruolo centrale della security nelle organizzazioni aziendali è stato uno dei temi centrali dell’ultima puntata della seconda serie del programma televisivo ‘La Scienza in Valigia’il progetto di divulgazione scientifica della Fondazione Margherita Hack Res on Network di Londra, andato in onda su MARCOPOLO – ALMA TV canale 65 e su SKY 5065, diretto da Marco Santarelli.

La Scienza In Valigia è un progetto scientifico nato da un’idea comune tra la grande astrofisica italiana Margherita Hack e Marco Santarelli, suo amico ed erede culturale per la divulgazione, docente universitario di Intelligence e Data Sciences, nonché Direttore Scientifico della Fondazione Margherita Hack e Res On Network di Londra.

Il progetto rappresenta un vero e proprio percorso, che parte dal concetto di Rete. 

“La Rete – spiega Santarelli – è prima di tutto la realtà sociale, ma è anche Internet. Quindi l’unione delle persone nei loro compiti quotidiani che si intersecano alla vita degli altri, fisicamente e virtualmente. Se pensiamo che per sicurezza s’intende l’insieme delle attività dirette a garantire la protezione delle persone, delle cose e delle strutture, la figura del security manager ricopre oggi un ruolo fondamentale proprio per ottemperare al controllo delle best practices ”.

A parlare della centralità della figura del security manager è stata chiamata anche Anna Villani, rappresentante italiano della Commissione Security di CFPA-Europe e referente WIS, Women In Security  del capitolo italiano di ASIS International, nonché Security Manager certificato UNI 10459:2017.

“Mai come ora – evidenzia Villani – safety, security, health ed emergency costituiscono la base del moderno concetto olistico di multi-dimensionalità della sicurezza integrata, a partire dalla protezione del capitale umano, alla difesa del patrimonio materiale ed immateriale, alla compliance, al valore reputazionale e del brand. Plaudo quindi all’iniziativa di Marco Santarelli per aver dato luce con il programma ‘La Scienza in Valigia’ alla figura del Security Manager, la cui expertise trasversale lo pone quale elemento centrale nelle organizzazioni aziendali, in grado di presidiare rischi e minacce di natura atipica rispetto al core-business, all’interno di scenari in continua evoluzione, sempre più globalizzati, complessi ed interconnessi, così come in grado di saper affrontare, con un approccio globale di sicurezza integrata, l’attuale minaccia pandemica che il COVID-19 ci sta dimostrando”.

la Redazione

Condividi questo articolo su:

RIVISTA

Scarica l’ultimo numero in versione PDF.



Fiere ed eventi

S NewsLetter

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza.

Ho letto e compreso la vostra privacy policy.