Home » News » Attualità

Sistemi di sorveglianza complete HD di Avigilon: non solo telecamere

Sistemi di sorveglianza complete HD di Avigilon: non solo telecamere

Nel 2004, Alexander Fernandes fondò la sua azienda di videosorveglianza ad alta definizione: Avigilon.
Sette anni più tardi la società compare già sul Toronto Stock Exchange e da allora il prezzo delle sue azioni è aumentato vertiginosamente del 250% circa.
Avigilon è una delle aziende più apprezzate nel settore della videosorveglianza, proprio grazie al fatto che parte dalla convinzione che l’alta definizione video è di vitale importanza.

Idea condivisa anche da Romeo Trolese, che afferma: “Avigilon per noi è un partner di fondamentale importanza in quanto ci permette di offrire soluzioni HD di altissimo livello. Quando i nostri partner ci richiedono una progettazione fuori dallo standard, customizzata sulle effettive necessità del committente, sono poche le alternative che possiamo proporre: Avigilon, grazie ad una profonda integrazione tra hardware e software, permette di unire tecnologie di ripresa HD a software proprietari senza compromessi.
La struttura del sistema racchiude la massima qualità sia nella gestione “live” che in post produzione. La continua ricerca verso l’innovazione permette ad Avigilon di stabilire sempre nuovi riferimenti nel mercato HD. La continua implementazione della gamma di prodotti riesce a soddisfare tutte le esigenze ma richiede l’appoggio di un partner qualificato come noi, che fa dello studio prodotti, della progettazione e della consulenza i propri punti di forza. Tra gli esempi più rappresentativi di impianti realizzati con prodotti Avigilon possiamo citare lo stadio Reggio Emilia Città del Tricolore, impianto realizzato da un nostro partner emiliano, in grado di cogliere con due sole telecamere da 29MegaPixel ogni dettaglio sugli spalti, garantendo così la massima sicurezza durante lo svolgimento degli eventi sportivi. Un altro esempio è il centro congressi Net Center Padova, moderna scultura architettonica nella quale si fondono comodità, design e hi-tech. Il sistema di videosorveglianza è stato realizzato da un nostro partner veneto utilizzando telecamere Avigilon 3MegaPixel che ben si integrano nella filosofia che sta alla base della stuttura: ultima tecnologia per la massima qualità.”


Di recente Alexander Fernandes, ha affermato: “credo che la videosorveglianza, se si ha una foto sgranata o sfocata, è di poco valore. Il motivo per cui ho fondato Avigilon è che sono stato un utente di video-sorveglianza. Appena ho constatato che il video era assolutamente scadente, sono rimasto letteralmente sconvolto, sbalordito: pensare che aeroporti, centrali nucleari, basi militari avrebbero dovuto basarsi per loro attività su immagini di scarsa qualità, mi ha fatto capire lo stato del mercato. Penso, quindi, che portare nell'industria di videosorveglianza la qualità full HD, sia stata, senza dubbio, la più grande innovazione”.

Fernandes ha le idee molto chiare anche sul futuro a breve/medio termine del mercato del settore. Asserisce infatti: “nei prossimi quattro o cinque anni, sarà davvero importante ridefinire l'industria, spostando la tecnologia dall'analogico a soluzioni HD, non solo con telecamere HD, ma anche con software HD, macchine virtuali che siano in grado di registrare video. Tante soluzioni di registrazione danno una compressione pesante sulle telecamere e, nel processo, diminuiscono notevolmente il valore delle telecamere HD.
È importante, quindi, che i dati siano correttamente compressi e gestiti in modo efficace, non utilizzando troppa larghezza di banda. Questo permette di memorizzare i video così da poterli visionare post-incidente, anche per scopi di indagine.

Noi di Avigilon abbiamo progettato il primo sistema di videosorveglianza end-to-end, specifico per l’HD: entro il 2016 Avigilon mira a raggiungere ricavi che si aggirano intorno ai 500 milioni di dollari l'anno, rendendoci uno dei più grandi produttori di video-sorveglianza in tutto il mondo.

È un obiettivo certamente ambizioso, ma è sicuramente da raggiungere. Se si guarda dal punto di vista storico, abbiamo un tasso di crescita annuale, fino alla fine dello scorso anno, del 125%.

Ci sono tre iniziative di crescita che abbiamo delineato e che abbiamo in programma per arrivare ai 500 milioni di dollari:

-Espansione in nuovi mercati, tra cui il Medio Oriente;
-Aumento della quota di mercato nei mercati nazionali esistenti (USA, Canada, Regno Unito)
-Espansione del nostro gruppo di sviluppo di affari che funziona esclusivamente in mercati verticali fissi–come aeroporti e casinò.

Il nostro piano per realizzare tutto questo è semplicemente quello di fornire ai nostri clienti prodotti migliori che costino meno.”

(fonte per le dichiarazioni di Alexander Fernandes info4security)


la Redazione

Condividi questo articolo su:

RIVISTA

Scarica l’ultimo numero in versione PDF.



Fiere ed eventi

S NewsLetter

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza.

Ho letto e compreso la vostra privacy policy.