Home » News » Soluzioni

Telecamere Polymer HIKVISION: anticorrosione, resistenza, robustezza

Hikvision telecamera Polymer Bullet porto turistico

HIKVISION presenta le telecamere Polymer, progettate con un materiale rivoluzionario che assicura la quasi totale immunità agli agenti corrosivi e che offre robustezza eccezionale, anche nelle condizioni più estreme.

CARATTERISTICHE E VANTAGGI DELLE TELECAMERE POLYMER HIKVISION

La corrosione è un nemico silenzioso che minaccia la durata e l’efficacia dei sistemi di sicurezza, specialmente in ambienti soggetti a condizioni estreme. L’accumulo di umidità, la presenza di sostanze corrosive e l’esposizione prolungata agli agenti atmosferici possono compromettere rapidamente l’integrità delle telecamere di sorveglianza.

Le telecamere Polymer di HIKVISION sono progettate con un innovativo concetto di housing che unisce leggerezza, robustezza e design in dimensioni compatte, offrendo una protezione superiore agli agenti corrosivi senza sacrificare l’estetica e le prestazioni. Il tutto ad un costo accessibile, per un’efficace alternativa alle telecamere in acciaio inox.

UN MATERIALE RIVOLUZIONARIO

“Le telecamere Polymer – spiegano dagli headquarters di HIKVISION Italy – sono progettate con un rivoluzionario polimero che assicura la quasi totale immunità agli agenti corrosivi, senza trattamenti o rivestimenti speciali. Grazie ai forti legami chimici delle poliammidi e al rinforzo aggiuntivo fornito dai materiali miscelati, questo polimero assicura maggiore stabilità e durata riducendo al minimo le reazioni con altre sostanze, inclusi gli ossidanti aggressivi. Secondo la British Plastics Federation, le poliammidi offrono una buona resistenza a una vasta gamma di sostanze chimiche. Test rigorosi condotti sugli acidi, sugli alcali e sulla nebbia salina, hanno dimostrato che le poliammidi rinforzate mantengono un’eccezionale integrità del materiale, rendendole ideali per gli housing delle telecamere. Questa peculiarità rende le telecamere Polymer immuni anche alla corrosione galvanica, che invece è problematica per quelle in acciaio inox, rendendo le Polimer ideali anche in porti turistici e commerciali”.

Hikvision telecamera Polymer Speed Dome porto industriale

QUALITÀ CERTIFICATA: IP68, C5-M, NEMA 4X

Le telecamere Polymer possiedono le certificazioni più importanti per l’applicabilità in ambienti marini e altamente corrosivi, come IP68 (protezione totale contro le polveri e immersione permanente, assicurando il perfetto funzionamento dei dispositivi anche sott’acqua); C5-M (resistenza alla corrosione estrema); NEMA 4X (elevata protezione contro polvere, acqua e corrosione in condizioni ambientali difficili). La lettera “X” indica inoltre una resistenza superiore alla corrosione, rendendo queste telecamere idonee all’applicazione in ambienti altamente corrosivi o all’esposizione ad agenti caustici.

RESISTENZA E ROBUSTEZZA

Ma le telecamere Polymer non si limitano alla protezione dalla corrosione. Con una resistenza alla trazione 3 volte superiore (200 MPa), resistenza all’impatto di 1,2 volte superiore (12 kJ/m2) e distorsione al calore 2 volte superiore (180°), le Polymer offrono una robustezza eccezionale anche nelle condizioni più estreme, vantando inoltre una resistenza all’invecchiamento superiore del 30%.

LE APPLICAZIONI DELLE TELECAMERE POLYMER HIKVISION

Ampie le applicazioni che queste telecamere offrono. Da quelle per l’industria chimica  sino ai comuni marittimi esposti a salsedine e sbalzi termici, porti commerciali e turistici esposti alle correnti galvaniche, e ancora lidi e strutture alberghiere esposte a vento, sabbia e sale, ma anche case al mare.

Le dimensioni compatte, la leggerezza e il costo simile a quello delle telecamere standard, rendono infatti le telecamere Polymer ideali anche per la videosorveglianza domestica nelle seconde case al mare.

Hikvision Solution
Condividi questo articolo su:

Fiere ed eventi

S NewsLetter

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza.

Ho letto e compreso la vostra privacy policy.