Home » News » Attualità

Televista: la fatica dei n.1

Televista: la fatica dei n.1

S News incontra Luca Saltarelli AD Televista e Marco Saltarelli, Direttore Commerciale Televista

Dire che “basta distrarsi un attimo, e voi ne avete inventata una nuova”, è un puro eufemismo… Ci spiegate questo servizio Whatsapp di Televista: che vi siete inventati?

(Luca Saltarelli, divertito) Cosa utile e divertente… da socials…

(Marco Saltatelli, un po’ più serio, ma mica tanto) Il mondo corre e noi non vogliamo corrergli dietro… anche perché, ad esser sinceri, non abbiamo il physique du role…Quindi lo anticipiamo, e questo grazie a tutta la nostra squadra. Tutto è partito poco più di un anno fa, da un suggerimento di un nostro installatore, Enrico Rampazzo di R.E. Impianti & Security di Vicenza, che proponeva di usare Whatsapp come mezzo di comunicazione, per cercare di integrare e condividere in real-time le informazioni tecniche relative ai prodotti, e soprattutto ai sistemi Pyronix.

E come è andata?

L.S. La cosa ha funzionato alla grande! Tanto che ora festeggiamo 1 anno da quando il servizio è par tito. Attivo dalle 8 del mattino alle 8 di sera, il servizio permette all’installatore Televista di avere supporto tecnico per un’installazione, supporto commerciale per presentare un preventivo o un’offerta, e molto altro!

M.S. Pensi che abbiamo trasmesso 357 documenti, tra schemi di collegamento, schede tecniche e manuali, pdf, foto di prodotti, video, e tutto ciò che concretamente può servire per aiutare l’installatore a familiarizzare con i prodotti e sistemi Pyronix.

L.S. A sua volta Pyronix, che lo scorso anno ha festeggiato i suoi 30 anni dalla fondazione, è entrata a far parte del meraviglioso mondo Hikvision: questo permetterà, quest’anno, di unire sotto un unico software ivms4200 video, allarme, citofonia, controllo accessi, e quant’altro il cliente del nostro installatore desideri, come soluzione tecnologica unica.

hivsion_televista

Da sinistra: Luca Saltarelli, Massimiliano Troilo, Valeri Filianov

Chiarissimo. Prima parlavate della squadra. Sicuramente quella di Televista ha delle peculiarità particolari: ad esempio, da voi non sembra esistere il turn over. Com’è possibile?

L.S. In effetti, praticamente, chi ha cominciato a lavorare con noi 10 anni fa è ancora con noi; chi 15 anni fa, lo stesso; chi 5, anche.

M.S. E tener presente che abbiamo addirittura due coppie: moglie e marito nella filiale di Vicenza, e marito e moglie in quella di Como, che lavorano assieme tutti i giorni: questi sono stoici! La verità è che, anche il lavoro, quando portato avanti con passione, oltre che con impegno e comunque fatica, rappresenta motivazione, soddisfazione. Certo, il clima aziendale è fondamentale così come il coinvolgimento.

L.S. Per questo noi ci definiamo “Un’azienda fatta di persone”. Certo ci sono i prodotti, le tecnologie, le soluzioni, e da Televista gli scaffali sono “sempre pieni”, anzi più che pieni, dal momento che abbiamo creato anche le “Isole di prodotti”, visto che sugli scaffali non ci stanno! Ma a gestire il tutto sono le persone, è il servizio, sono le relazioni. È grazie a queste nostre Persone che si sviluppa il servizio WA, con foto inviata e consulenza assicurata; ecco perché quando qualcuno entra in Televista viene accolto come se fosse a casa sua, con un caffè, o altro; ecco perché se c’è bisogno di un consiglio, di un supporto siamo disponibili dalle 8 di mattina alle 8 di sera, ed anche il sabato, se serve. La motivazione è reciproca qui da noi, tra noi e le nostre Persone, e nei confronti dei nostri clienti Installatori: Persone prima che Professionisti. Assieme costruiamo, giorno dopo giorno, il futuro loro ed il futuro di Televista.

Ecco, su che cosa si basa il futuro di Televista che, se non erro, proprio quest’anno festeggia ben 15 anni dalla sua fondazione?

M.S. Correttissimo! Televista è stata costituita esattamente il 4 Aprile 2002. Corre il tempo! Il nostro futuro è continuare e sviluppare quanto stiamo facendo ora: quindi il servizio WA per dare miglior supporto e maggiore consulenza e la formazione, indispensabile. Vede, ogni cinque minuti nasce un “nuovo installatore”, o chi si vuol definire tale. Essere installatori di sicurezza richiede esperienza nel settore, conoscenze e competenze tecniche specifi che. Solo acquisendo tali conoscenze e competenze e tenendole costantemente aggiornate, l’installatore può affermarsi e vincere sul mercato.

L.S. Lo scopo dei nostri corsi tecnici è far capire l’importanza del brand ed il valore che rappresenta. Se l’installatore capisce e fa suo questo, poi lo trasmette al suo cliente, ed ecco che allora il prezzo passa in secondo piano. Il nostro installatore può presentare un pacchetto, una soluzione completa al suo cliente. Ma solo concentrandosi su dei brands specifi ci e validi e conoscendo tutto dei prodotti e dei sistemi di questi brands, che per noi sono Hikvision e Pyronix- Hikvision, l’installatore riesce a concludere bene il progetto e quindi non ha difficoltà a farsi pagare.

televista

In che senso… Potrebbe essere più esplicito?

L.S. Certo. Spesso, all’origine del problema di tanti mancati pagamenti, c’è il fatto che i lavori non vengono terminati come desidera il cliente finale. Questo perché, alcuni installatori, specialmente quelli che cambiano spesso brand o che ne seguono troppi, non riescono a stare al passo con le evoluzioni tecnologiche dei prodotti e dei sistemi, e quindi non riescono a concludere il lavoro a “regola d’arte”.

Focalizzandosi invece su dei brands specifi ci e validi, e seguendo gli sviluppi dei sistemi, tutto va a buon fi ne: si offre un prodotto innovativo, si svolge al meglio il progetto, ed il risultato è ottimo.

M.S. Ecco perché noi puntiamo sulla formazione costante. Sull’onda del successo dei corsi Pyronix, siamo partiti con quelli di Hikvision, con altrettanto successo. Ed ora siamo pronti con il CONVERGENCE ROADSHOW HIKVISION. Pensi, che per la prima tappa, quella di Padova del 12 aprile, abbiamo dovuto cambiare location ed andare allo Sheraton Hotel, perché avevamo oltre 150 iscrizioni, a settimane prima dell’evento!

L.S. Ed anche per le altre tappe, ad esempio Brescia, Vicenza, eccetera, abbiamo già dovuto scegliere come locations dei grandi Hotels, per l’altissimo numero di iscrizioni che continuano ad arrivare.

Questo significa quindi che il messaggio sta passando e che c’è una cultura che sta maturando, tra gli installatori che vogliono vincere sul mercato. Esatto?

L.S. Esatto sì…, ma che fatica!

Prego…?

L.S. Volevo dire che… è una bella fatica essere i n.1!

a cura di Monica Bertolo

Le DATE delle TAPPE del CONVERGENCE ROADSHOW HIKVISION presso TELEVISTA

12 APRILE a PADOVA
19 APRILE a BRESCIA
03 MAGGIO a VICENZA
10 MAGGIO a COMO
17 MAGGIO a VERONA
24 MAGGIO a MELEDO DI SAREGO

Condividi questo articolo su:

RIVISTA

Scarica l’ultimo numero in versione PDF.



Fiere ed eventi

S NewsLetter

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza.

Ho letto e compreso la vostra privacy policy.