On demand

Condividi questo video:

Etica&Sicurezza

Elan, Cristiano Montesi: Il Focus Tour ed i cavi resistenti al fuoco

S News incontra Cristiano Montesi, Amministratore Delegato Elan, tra gli ideatori del Focus Tour, il format itinerante sulla Formazione Antincendio che venerdì 29 marzo ha fatto tappa a Padova, presso la sede dell’Ordine degli Architetti della provincia patavina.

Il Tour, organizzato da Assosicurezza, e che vede S News Media Partner, dopo l’esordio di Milano in IMQ, ha ottenuto nella città veneta un riscontro eccezionale di partecipanti, sia fisicamente presenti in sala, che in diretta streaming.

“Elan, da oramai 30 anni è presente nel settore della sicurezza. Negli anni ci siamo specializzati anche nella progettazione e nella costruzione di cavi resistenti al fuoco, quindi non potevamo non essere tra i principali attori del Focus Tour, che è nato così, spontaneamente, tra tre aziende marchigiane, ovvero Elan, Inim e Paso. Abbiamo infatti pensato di metterci assieme per dare risposta alla forte esigenza di formazione antincendio che quotidianamente ci perveniva dal mercato, soprattutto dai progettisti e dagli installatori che, oltre ad avere la necessità di aggiornarsi sulle ultime normative, sentono anche il bisogno di capire come interpretarle ed applicarle nel modo corretto. Da qui è nato il Focus Tour, che sta avendo un riscontro veramente eccezionale”.

Di grande spessore e competenza anche il relatore, l’ingegner Piergiacomo Cancelliere dei Vigili del Fuoco, Ministero dell’Interno, “che - sottolinea Montesi - avevo avuto modo di conoscere qualche anno fa e che ha sposato immediatamente la proposta e lo spirito con il quale è nato questo progetto di Alta Formazione Antincendio”.

Montesi approfondisce poi le soluzioni di Elan per il settore specifico dell’antincendio, soffermandosi in particolare sull’ElanFire, “il nostro fiore all’occhiello come prodotto, perché con la resistenza 120 minuti è tra i top del mercato”.

Montesi sottolinea anche come l’export per Elan stia crescendo molto, “arrivando oggi a raggiungere il 50% del fatturato totale dell’azienda, anche grazie alla nuova certificazione LPCB che abbiamo ricevuto per i cavi antincendio, una certificazione inglese, la massima espressione di resistenza al fuoco per i nostri cavi”.

Servizio a cura di Monica Bertolo


Durata: 00:00
Altri video su:

\\ Aziende