Home » News » Vigilanza

Val di Fassa : il Piano Sicurezza contro i furti

Val di Fassa : il Piano Sicurezza contro i furti

Un colpo come quello subito dai numerosi albergatori di Canazei, derubati per addirittura quattro notti di seguito, non era mai avvenuto in Val di Fassa.
La valle dolomitica, colta del tutto impreparata, non si sente più al sicuro.

I Carabinieri stanno proseguendo con le ricerche sui malviventi, ma anche gli albergatori non sono rimasti con le mani in mano e hanno convocato già lo scorso lunedì una riunione.
L’incontro ha avuto un buon riscontro e ha visto la presenza di un centinaio di persone, tra albergatori, titolari di appartamenti e commercianti, che hanno colto l’occasione per parlare apertamente del problema.

Il Presidente di UNAT Val di Fassa, Fulvio Pitscheider, ed il Presidente ASAT Alta Val di Fassa, Alessandro Anesi, hanno deciso di organizzare un’ulteriore assemblea allo scopo di presentare e trovare un accordo per un Piano Sicurezza.

Il Piano, già presentato in occasione della “Giornata dell’Albergatore”, in Primavera, prevede l’assunzione di un professionista armato con la funzione di vigilanza sull’intero territorio a supporto e in diretto contatto con le Forze dell’Ordine.

“Certo non è una soluzione definitiva al problema – commenta Fulvio Pitscheider – ma è un buon deterrente e dà maggiore protezione e fiducia, permettendoci di avere interventi più veloci in caso di allarme”.
Inoltre, a breve verrà installato un sistema di videosorveglianza che controllerà tutte le strade di accesso alla valle. fonte “Trentino”

la Redazione

Condividi questo articolo su:

RIVISTA

Scarica l’ultimo numero in versione PDF.



Fiere ed eventi

S NewsLetter

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza.

Ho letto e compreso la vostra privacy policy.