Home » News » Vigilanza

Assiv, Urbano: le nuove frontiere della Sicurezza Urbana Integrata

Assiv

Assiv ha tenuto mercoledì 14 Aprile il webinar “Comuni ed Istituti di Vigilanza Privata: limiti ed opportunità per il supporto alle attività di Sicurezza Urbana Integrata”.

Relatrice al webinar Maria Cristina Urbano, Presidente Assiv, assieme a Stefano Manzelli, Consulente per gli Enti Locali e le Forze di Polizia e Coordinatore del gruppo di ricerca Sicurezza Urbana Integrata.

Molte le indicazioni fornite dai relatori in merito a come poter sviluppare proficue sinergie tra i Comuni e gli Istituti di Vigilanza, dal momento che gli spazi normativi a supporto ci sono. Certo, come è emerso grazie anche ai vari interventi da parte dei partecipanti, si tratta di una nuova frontiera, ma un sentiero battuto lo si può trovare tra i meandri normativi e le indicazioni ministeriali.

Se già prima della situazione pandemica molte erano le esigenze a livello di Sicurezza Urbana, con oggettive probabilità tali esigenze si faranno ancora più sentite ed urgenti, sia sul fronte degli atti predatori che su sul piano sociale, al termine delle varie restrizioni ancora in atto.

Ecco quindi la necessità di poter stringere fattive sinergie pubblico-privato, ed è proprio su questi aspetti che il Presidente Assiv cerca di far luce nell’intervista che segue, realizzata al termine del webinar da S News, Media Partner Assiv.

Assiv da tempo si impegna su tali fronti, in virtù di quella Sicurezza Partecipata e Sussidiaria che vede gli Istituti di Vigilanza interlocutori validi e tecnologicamente avanzati, e di una Vigilanza Privata che ha fatto “passi da gigante – come sottolinea  Urbano – non solo per quanto riguarda i servizi offerti a privati ed aziende, ma anche per le possibili connessioni con il potenziamento della Sicurezza Urbana Integrata”.

Buona visione, quindi!

a cura di Monica Bertolo

Condividi questo articolo su:

RIVISTA

Scarica l’ultimo numero in versione PDF.



Fiere ed eventi

S NewsLetter

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza.

Ho letto e compreso la vostra privacy policy.