Home » News » Soluzioni

Sony: tre case histories per le aree pubbliche

Sony: tre case histories per le aree pubbliche

Sony, leader di mercato nella fornitura di soluzioni AV/IT per una vasta gamma di settori, fra cui media e broadcast, videosorveglianza, retail, trasporti ed eventi, ha risolto le esigenze di videosorveglianza di tre importanti aree pubbliche: gli aeroporti di Parigi, la città di Bordeaux ed il Purple Parking di Heathrow.

Aéroports de Paris (ADP)

L’ESIGENZA
La principale attività del personale di ADP riguarda la sorveglianza del perimetro e il controllo della sicurezza con strumenti quali la videosorveglianza. La sfida più grande per il personale addetto alla sicurezza di ADP è controllare una vasta area ed offrire dati accurati in tempo reale per il monitoraggio della sicurezza. Il perimetro da monitorare comprende tutti gli aspetti relativi alla protezione dei velivoli, in particolare contro gli attacchi terroristici. 240 operatori della sicurezza lavorano a turni senza interruzione. Allo stesso tempo, 5.200 operatori della sicurezza lavorano sulle piattaforme. La distribuzione della forza lavoro tra i due aeroporti è proporzionale al traffico.

LA SOLUZIONE
Sony Professional Solution Europe ha lavorato con ADP per fornire una soluzione di videosorveglianza con i più alti livelli di sicurezza a tutela dei suoi aeroporti internazionali. L’azienda è stata scelta sulla base di tre criteri. Il primo è l’impeccabile qualità delle immagini, sia nelle riprese diurne che notturne, in tutte le stagioni ed in qualsiasi condizione di illuminazione. Il secondo criterio è la retroilluminazione: una telecamera installata nel terminale di un aeroporto deve essere in grado di ritrarre il traffico di persone all’interno, ma anche all’esterno. Infine, il terzo criterio è l’integrazione con il software di Genetec, che è stata particolarmente facile pe le telecamere Sony: non appena installate nella rete di ADP, sono state automaticamente aggiunte dal software, senza interventi manuali.
la telecamera SNC-DH140T di Sony offre la tecnologia per rispondere a queste problematiche, andando anche oltre nella gestione della retroilluminazione e dei contrasti, senza andare incontro a rischi, permettendo così di vedere le persone dentro l’edificio, mentre si osserva cosa accade fuori.

La città di Bordeaux

L’ESIGENZA
La Francia ha un altissimo livello di infortuni di ciclisti pendolari: nel 2010, 59 ciclisti sono rimasti uccisi e 963 feriti gravemente. Nonostante la maggior parte dei ciclisti sia consapevole dei vantaggi per la sicurezza derivanti dall’uso del casco, molti degli incidenti più gravi hanno coinvolto ciclisti che non lo indossavano.
Nel tentativo di ridimensionare il problema, la città di Bordeaux ha assegnato a INSERM (Institut National de la Sanité et de la Recherche Médicale) il compito di studiare il comportamento dei ciclisti a Bordeaux.

LA SOLUZIONE
Per eseguire l’analisi, il team INSERM aveva bisogno di diverse telecamere di videosorveglianza posizionate in luoghi strategici della città, tra cui i principali incroci ed i semafori, le piste ciclabili e le carreggiate più frequentate. Data l’importanza di registrare immagini HD di ciclisti e veicoli su strada della migliore qualità possibile, INSERM si è affidata a Sony, che, in collaborazione con Viseox.Software, ha fornito sette telecamere IP SNC-CS50. Utilizzando l’architettura DEPA (Distributed Enhanced Processing Architecture) di Sony come piattaforma tecnica, è stata fornita una soluzione personalizzata che ha collegato telecamre intelligenti ad un software avanzato, in grado di riconoscere gli adesivi su ciascuna bicicletta ed avvisare l’operatore quando uno dei partecipanti allo studio di trovava su strada. Il sistema ha agevolato anche le ricerche successive alla registrazione, rendendole più veloci e precise.

Purple Parking (Heathrow)

L’ESIGENZA
Purple Parking è un parcheggio aeroportuale a breve, medio e lungo termine, situato nei pressi dell’aeroporto di Heathrow, vicino a Londra, con la capacità di accogliere circa 20.000 veicoli alla volta. Inoltre, la società gestisce una grande flotta di minibus ed offre ai clienti un servizio autista “Meet & Greet”, per e dall’aeroporto. Un altro aspetto dell’attività di Purple Parking consiste nell’immagazzinare e preparare veicoli nuovi e usati per case automobilistiche, concessionari, società di autonoleggio giornaliero e società di leasing.

LA SOLUZIONE
La società aveva bisogno di un’applicazione CCTV atipica, in grado di registrare immagini di altissima qualità di tutti i veicoli che entravano nel parcheggio, da tutte le angolature, con l’obiettivo di ridurre il numero di richieste di risarcimento da parte dei clienti. Purple Parking si è rivolta a CCTV Systems, un’azienda installatrice di sistemi CCTV, per la sostituzione del sistema Variant con sedici telecamere HD Sony SNC-DH160, presso le due sedi, per soddisfare le proprie esigenze di maggiore qualità mediante una soluzione di videosorveglianza personalizzata. Oltre a immagini nitide di qualità HD, la tecnologia ad infrarossi di Sony consente al parcheggio estremamente trafficato di mantenere elevati livelli di sicurezza e sorveglianza in caso di interruzioni di energia elettrica.
La soluzione non è utilizzata nel parcheggio, ma nel “tunnel delle telecamere” di Purple Parking, un ingresso al parcheggio con tunnel che tutti i veicoli devono percorrere. Otto telecamere HD Sony SNC-DH160 fotografano l’intera carrozzeria di ciascuna auto per un periodo di sette secondi, per registrare lo stato della vettura all’entrata, per impedire che le richieste di risarcimento fraudolente vadano in porto.

la Redazione

Condividi questo articolo su:

RIVISTA

Scarica l’ultimo numero in versione PDF.



Fiere ed eventi

S NewsLetter

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza.

Ho letto e compreso la vostra privacy policy.