Sensore da Esterno Gold

Sensore da Esterno Gold

di Redazione - 22 Gennaio 2013
Via F. Paciotti, 30
00176 - Roma (RM)
Tel.: 390624402008
Fax: 390620406999
Email: saet@saetspa.it
www.saetspa.it

La linea di rivelatori di presenza Saet comprende un’ampia gamma di tecnologie e di versioni, adatta a coprire praticamente tutte le esigenze di protezione per interni con qualsivoglia Unità Centrale impiegata. Derivata dalla quarantennale esperienza Saet nella realizzazione di sensori, questo nuovo Rivelatore da esterno a doppia tecnologia (infrarosso e microonda) realizza una copertura “a tenda” con lunghezza regolabile da 1 a 12 metri. La funzione di auto compensazione della temperatura ottenuta grazie alla presenza di un rivelatore di temperatura all’interno del sensore, insieme a quella di auto apprendimento dello scenario di osservazione, permettono di ottenere un comportamento costante in tutte le condizioni ambientali oltre che garantire una elevata immunità ai falsi allarmi.
Al fine di aumentare la sicurezza, le due sezioni IR e MW possono fornire l’allarme sia in modalità congiunta (AND) che separata (OR).Una caratteristica esclusiva del GOLD è la capacità di rilevare il verso di attraversamento. Grazie a questa peculiarità è possibile consentire l’uscita dall’area protetta senza avere allarme, mentre rimane impedita la possibilità di entrare.
La sicurezza intrinseca del GOLD è garantita, oltre che dai tradizionali dispositivi anti apertura e rimozione, anche dalla funzione anti accecamento sia della sezione MW, questa presente sia ad impianto attivato che disattivato, che della sezione IR. Quest’ultima funzionalità è ottenuta grazie ad un trasmettitore ed un ricevitore di infrarossi attivi. Questi stessi componenti forniscono anche la funzionalità di rilevazione lente sporca che risulta utilissima nel caso dei rivelatori da esterno.
Il gruppo ottico del rivelatore è dotato di un particolare filtro in grado di eliminare la luce visibile dal sensore piroelettrico con conseguente elevata immunità ai falsi allarmi dovuti agli sbalzi improvvisi di luce. La pet immunity consente di mantenere un animale nell’area protetta è realizzata attraverso un particolare schermo da inserire all’interno del rivelatore.

Condividi questa tecnologia su:

RIVISTA

Scarica l’ultimo numero in versione PDF.

S NewsLetter

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza.

Ho letto e compreso la vostra privacy policy.