Home » News » Attualità

Global Research Initiative: Wincor Nixdorf ottiene il massimo dei voti

Global Research Initiative: Wincor Nixdorf ottiene il massimo dei voti

Milano. Wincor Nixdorf ha redatto il suo primo Sustainability Report e lo ha sottoposto a certificazione secondo la normativa internazionale GRI (Global Research Initiative). Il report relativo all’anno fiscale 2010/2011 ha ottenuto una A+, il massimo dei voti. 


La normativa GRI, introdotta nel 1997 in collaborazione con il Programma delle Nazioni Unite per l'Ambiente (UNEP) come standard internazionale per le relazioni di sostenibilità, ha prodotto le prime direttive per questo tipo di relazioni nel 1999. È stato così definito uno standard riconosciuto a livello internazionale per relazioni complete e trasparenti su tutti gli aspetti della sostenibilità di un'azienda.
Fra le prime 3.400 aziende per fatturato nell'anno 2011 in 34 Paesi europei, secondo una ricerca condotta da KPMG, il 69% delle società opera già secondo le direttive GRI, mentre ben l’80% delle prime 250 aziende a livello mondiale considera la normativa GRI come un elemento chiave per la gestione delle proprie attività.


La relazione di sostenibilità viene redatta come strumento di valutazione e misura del valore che un'azienda attribuisce a pratiche operative sostenibili. GRI ha valutato il report di sostenibilità di Wincor Nixdorf rispetto a tre aree principali: ecologia, economia e aspetti sociali. Sono stati utilizzati 100 indicatori per misurare la trasparenza di tutti gli aspetti legati alla sostenibilità in Wincor Nixdorf. Sono stati considerati anche indicatori specifici relativi agli aspetti economici, ecologici e sociali dell'attività, dei prodotti e dei servizi dell'azienda. Nell’ambito dell’ecologia, ad esempio, sono stati valutati l’impiego di materiali, il risparmio energetico, le emissioni e i rifiuti. In ambito economico, l’attenzione è stata concentrata su prestazioni economiche e presenza di mercato. Infine, gli aspetti sociali riguardano salute e sicurezza, condizioni di lavoro, formazione e aggiornamento professionale.


Inoltre, per ottenere un “+“ dopo la A, voto massimo attribuibile dalla GRI, a cui Wincor Nixdorf si è sottoposta anche l'audit DQS (certificazione dei sistemi di gestione).


Sono sempre più numerose le aziende che riconoscono l’importanza della sostenibilità. Il 93% dei CEO, infatti, ritiene che le pratiche operative sostenibili avranno un forte impatto sul loro business nei prossimi dieci anni. E’ quanto rilevato da una ricerca condotta nel 2010 dall'iniziativa “UN Global Compact” su un campione di 800 CEO in tutto il mondo. Il campione comprendeva i responsabili di molte delle più grandi aziende dei 25 settori industriali principali, fra cui automobilistico, finanza, IT e telecomunicazioni, prodotti di largo consumo, energia e metallurgia. Global Compact, la più grande associazione internazionale con ben 6.000 aziende di 135 Paesi a favore della sostenibilità, raccomanda ora ai propri associati di sottoporre le relazioni di sostenibilità alla certificazione GRI.


In Wincor Nixdorf, dopo questa prima stesura, la relazione di sostenibilità continuerà a essere redatta regolarmente in futuro.


la Redazione

Condividi questo articolo su:

RIVISTA

Scarica l’ultimo numero in versione PDF.



Fiere ed eventi

S NewsLetter

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza.

Ho letto e compreso la vostra privacy policy.