Home » News » Attualità

Security Essen 2012: il provisional final report

Security Essen 2012: il provisional final report

Si è conclusa venerdì 28 settembre la ventesima edizione di Security Essen che consolida la sua posizione di fiera internazionale leader a livello mondiale per la “Civil Security”.
S News presente alla manifestazione sia con la rivista che con la webtv presenta il rapporto finale, steso dagli organizzatori di Security Essen.
Questi i punti fondamentali del rapporto: il consolidamento della posizione di Security Essen come leader mondiale; la forte internazionalità, l'alto interesse qualitativo da parte dei visitatori, l'elevata propensione all'investimento per oltre 39.000 trade visitors provenienti da 115 Paesi; il fatto che la Commissione Europea abbia collaborato con Security Essen Global Fair per mettersi in contatto con l'industria e con i fornitori del mondo della sicurezza.

La ventesima edizione di Security Essen ha visto oltre 39.000 mila professionisti della sicurezza da 115 paesi visitare i 1.086 espositori provenienti da 40 nazioni.
“Con oltre il 35% di visitatori provenienti dall'estero – ha dichiarato Frank Thorwirth, Chairman and CEO di Messe Essen – Security Essen è la più grande fiera internazionale del settore della sicurezza civile. L'internazionalità degli espositori ha consentito ai visitatori di vedere e toccare con mano una gamma di soluzioni completa proveniente da tutto il mondo. La nostra fiera ha quindi confermato ancora una volta la propria posizione di numero uno nel settore”.
Il forte interesse nelle soluzioni di sicurezza è il riflesso di una situazione positiva del settore: il fatturato mondiale è stimato intorno ai 100 miliardi di euro e il mercato tedesco è di 11 miliardi, con una tendenza al rialzo. Questo sviluppo ha caratterizzato il corso della fiera: il 26 per cento dei visitatori ha dichiarato che le loro società spenderanno oltre 250.000 euro per la sicurezza nel prossimo anno, il 13 per cento vuole investire più di 1 milione di Euro. L'82% dei visitatori ha visitato la fiera per decidere i propri acquisti. Mentre, un quarto dei visitatori ha effettuato ordini direttamente in fiera. Gli espositori sono rimasti molto soddisfatti, oltre il 95% delle aziende, infatti, prevede buone opportunità di business post-fiera.

Security Essen: una piattaforma per le innovazioni relative a tutti gli aspetti della sicurezza civile
Ottenere informazioni sui nuovi prodotti e servizi, conoscere le tendenze del settore, mantenere contatti commerciali e preparare futuri investimenti, sono state le attività dei visitatori.
Mentre, nei numerosi seminari e workshops sono state trattate molteplici tematiche: la sicurezza degli spazi pubblici, la sicurezza dei trasporti, le aree di controllo e la sicurezza degli edifici e degli impianti.
Numerose le innovazioni presentate. Da sottolineare la forte presenza degli smartphone nelle varie soluzioni e prodotti: come device per controllare telecamere e impianti di allarme, per gestire la domotica, oppure, come chiave contactless per aprire le porte.
Messe Essen ha poi premiato le innovazioni con il Security Innovation Award. Hanno vinto Assa Abloy Sicherheitstechnik con un'innovativa porta di sicurezza e Syperion GmbH con una videocamera a 360 gradi.

“Top-Class International Supporting Programme” con la partecipazione della Commissione Europea
Security Essen è stata anche una piattaforma informativa per le istituzioni internazionali. Ad esempio, la Commissione Europea ha organizzato la conferenza sulla sicurezza dal titolo “Security Research Meets Industry: Growth. Technology. Markets”. Esperti hanno fornito informazioni sulle strategie del settore della sicurezza, per proteggere i confini o per l'allerta della popolazione.Tra le personalità presenti, Antonio Tajani, Commissario europeo per l'industria e l'imprenditoria e Vicepresidente della Commissione europea che ha aperto la fiera, lunedì 24 settembre, alla cerimonia inaugurale e Gilles de Kerchove, coordinatore antiterrorismo dell'Unione europea, che a Security Essen ha potuto vedere molte nuove soluzioni. E, per la prima volta, la Commissione Europea ha avuto un proprio stand dove imprese ed istituti di ricerca hanno potuto presentarsi.

È stata, inoltre, dedicata un'area alla sicurezza IT, che sta diventando sempre più importante. Conferenze ed esperti hanno fornito informazioni su attacchi hacker, cyber-crimine e misure di protezione. Infine, per la prima volta, sono stati dedicati due padiglioni al settore della protezione antincendio: oltre 140 aziende (il 30% in più della scorsa edizione) hanno esposto i propri prodotti e le proprie soluzioni per la protezione antincendio.

Con il “First Training and Further Education Day”, la fiera, insieme al Bundesverband der Sicherheitswirtschaft (BDSW – “Federal Association of the Security Industry”), si è concentrata sulle possibilità occupazionali presso i fornitori di servizi di sicurezza. Mentre, con le dimostrazioni dal vivo del “Fire Protection Day”, i vigili del fuoco di Essen e gli espositori hanno fatto vedere come possono essere combattuti gli incendi e quali prodotti sono disponibili.

Una fiera che si è confermata quindi come il punto di incontro per i professionisti della sicurezza e che consolida la propria posizione di leader internazionale. Prossimo appuntamento dal 23 al 26 settembre 2014.


la Redazione

Condividi questo articolo su:

RIVISTA

Scarica l’ultimo numero in versione PDF.



Fiere ed eventi

S NewsLetter

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza.

Ho letto e compreso la vostra privacy policy.