Home » News » Attualità

Softpi.com: nuovo accordo con DISC Archiving Systems

Softpi.com: nuovo accordo con DISC Archiving Systems

Software Products Italia rende disponibili sul mercato i dispositivi per lo storage ultrasicuro realizzati da DISC Archiving Systems, azienda tedesca controllata dalla società olandese DAX Archiving Solutions. ArXtor Series, composta dalle linee ArxTor Appliance e ArxTor Lite, si basa sui sistemi multi-tier di diverse dimensioni che sfruttano il formato ottico Blu-Ray. Ciò consente un’archiviazione illimitata dei documenti, oltre ad una riduzione degli spazi e dei costi di gestione, grazie al mantenimento dei dati off-line. I prodotti sono basati sul protocollo di connessione iSCSI, che permette un accesso migliore e facilitato alle informazioni, disponibili sempre su qualunque dispositivo e ambiente virtuale.

 

“Siamo lieti – commenta Andrea Querci, Presidente di Software Products Italia – di rinsaldare la collaborazione con Dax Archiving, nostro partner da moltissimi anni. La linea di prodotti ArXtor Series è molto innovativa e, anche secondo il parere dei nostri clienti italiani, grazie alle interfacce standard e ad una notevole scalabilità possiede tutte le caratteristiche oggi necessarie per favorire l'uso di questi sistemi in ambienti enterprise.”

La nuova serie è semplice da installare anche nelle infrastrutture IT preesistenti e adatta per accompagnare l’espansione del business, grazie all’ampia scelta di soluzioni che ne garantiscono la scalabilità. Nemmeno l’affidabilità della conservazione viene meno, in quanto il formato ottico Blu-ray mantiene a lungo inalterata la qualità dei documenti ed è compatibile con tutti i supporti dalle dimensioni di 120 mm (BD/BDXL/DVD/CD).

 

A livello di componenti, la connessione iSCSI consente ai sistemi di interfacciarsi con facilità alla maggior parte dei server e/o ambienti di rete, come Windows e Linux, mentre la tecnologia brevettata Smart Pack offre una capacità infinita di storage. Esternamente, il dispositivo è dotato di un display intelligente con pannello di controllo touch, che dà il giusto supporto nella fase di configurazione, diagnostica e gestione della libreria, sia da locale sia da remoto, per mezzo dell’interfaccia grafica basata su Java.

Degno di nota, il sistema ArxTor Appliances basato sul software hypervisor open-source KVM, che gestisce gli accessi ai dati permettendo alle risorse di essere condivise dalle diverse macchine virtuali. In questo caso, l’hypervisor si basa sulla tecnologia Intel VT–x, che può essere configurata su due macchine o ambienti virtuali, senza bisogno dell’integrazione di hardware addizionale.


la Redazione

Condividi questo articolo su:

RIVISTA

Scarica l’ultimo numero in versione PDF.



Fiere ed eventi

S NewsLetter

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza.

Ho letto e compreso la vostra privacy policy.