Home » News » Attualità

Checkpoint Systems: George Babich Jr. Presidente e Amministratore Delegato

Checkpoint Systems: George Babich Jr. Presidente e  Amministratore Delegato

Milano. Checkpoint Systems annuncia la nomina, da parte del proprio Consiglio di Amministrazione, di George Babich Jr. a Presidente e Amministratore Delegato della società, su base permanente e con effetto immediato. Mr. Babich, 60 anni, aveva già assunto la carica di Presidente e Amministratore Delegato ad interim di Checkpoint Systems, a partire da maggio 2012.

Mr. Babich, dirigente aziendale con oltre 30 anni di esperienza nell'ambito finanziario, delle operazioni commerciali e della pianificazione strategica nei settori retail, prodotti di consumo, produzione e servizi, è membro del Consiglio di Amministrazione di Checkpoint Systems dal 2006 e continuerà a farne parte. Dal 2004 al 2005, è stato Presidente di Pep Boys — Manny, Moe & Jack, e Direttore Finanziario e Presidente dal 2002 al 2004. La sua esperienza comprende anche posizioni di alto livello nella gestione finanziaria di Pepsico Inc., Ford Motor Company e The Franklin Mint. È anche membro del Consiglio di Amministrazione di Teleflex Incorporated (NYSE: TFX).

Bill Antle, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Checkpoint Systems, ha commentato: “Sono felice che George abbia accettato di ricoprire la posizione di Presidente e Amministratore Delegato su base permanente. Quando ha assunto la carica ad interim lo scorso maggio, ha dovuto affrontare una difficile serie di circostanze dovuta alla persistente incertezza economica, all'instabilità dei mercati retail e a problemi interni che hanno influito notevolmente sulle performance dell’azienda. Da quel momento, sono stati raggiunti molti risultati. La direzione strategica di Checkpoint Systems è stata ridefinita, la sua organizzazione ridimensionata, per adeguarsi alle attuali condizioni economiche, ed è stata attuata una serie rigorosa di programmi finalizzati alla riduzione dei costi e al miglioramento delle performance della società. Nel corso degli ultimi nove mesi, l'esperienza di risanamento e lungimirante gestione di George sono state preziosissime”.

Checkpoint Systems, durante l'amministrazione ad interim di Mr. Babich, ha ridefinito la propria strategia commerciale, ampliando la propria offerta commerciale per la gestione delle differenze inventariali, al fine di posizionarsi come fornitore di soluzioni per la gestione dell'inventario che consentono ai retailer di ottenere informazioni preziose sulla disponibilità della merce nei punti vendita. Unitamente a questa svolta strategica, la società ha individuato una serie di misure significative per ridimensionare le proprie operazioni globali, tagliare i costi, ridurre il capitale circolante ed aumentare le entrate. Il Progetto LEAN, un nuovo piano ideato per incrementare velocemente la redditività, è stato lanciato nel secondo trimestre del 2012. Si prevede che il piano generi un risparmio annuale pari a 35 milioni di dollari nel 2013, che vanno ad aggiungersi ai 67 milioni di dollari di risparmio relativi al Piano di Ristrutturazione SG&A (spese generali, amministrative e di vendita) precedentemente reso noto dalla società, e che consenta un posizionamento caratterizzato da un incremento sostenuto delle entrate.

Mr. Babich ha commentato: “Accetto con piacere la carica di Presidente e CEO di Checkpoint su base permanente e sono entusiasta di portare avanti il processo di trasformazione intrapreso a maggio. Da quando ho assunto la carica ad interim, sono rimasto impressionato dagli sforzi comuni di tutti i nostri dipendenti, che contribuiscono alla costruzione di un'attività forte, prospera e redditizia. Il loro duro lavoro e il loro impegno sono fonte di ispirazione e intravedo un futuro roseo per l’Azienda.”

Mr. Antle ha poi concluso: “I membri del Consiglio di Amministrazione si sono mostrati d'accordo sul fatto che George sia il leader giusto per questo incarico. Fin dall'inizio, si è rivolto ai dipendenti evidenziando la necessità di cambiamenti importanti per garantire una crescita soddisfacente e sostenibile agli azionisti della società. Oggi, George e il suo gruppo di alti dirigenti portano avanti il proprio lavoro concentrati sul conseguimento dei risultati che gli azionisti si attendono e che meritano. ” 

la Redazione

Condividi questo articolo su:

RIVISTA

Scarica l’ultimo numero in versione PDF.



Fiere ed eventi

S NewsLetter

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza.

Ho letto e compreso la vostra privacy policy.