Home » News » Attualità

Israele chiama Italia: l’accordo tra Electronics Line e DIAS

Israele chiama Italia: l’accordo tra Electronics Line e DIAS

Sull'accordo di distribuzione in esclusiva su tutto il territorio nazionale tra la multinazionale israeliana Electronics Line e DIAS di recente siglato, S News ha intervistato Carlo Hruby, Amministratore Unico DIAS, Davide Seregni, Sales Manager Southern Europe Electronics Line ed Enrico Anut, Product Manager DIAS linea Electronics Line, per conoscerne i perché, le finalità, le aspettative, nonché le proposte di prodotto e di tecnologia alla base di tale agreement.

Signor Hruby, DIAS, società da oltre 20 anni leader nella distribuzione dei prodotti di sicurezza su tutto il territorio italiano, sigla un accordo esclusivo con Electronics Line: quali le ragioni di questa scelta?
Anche in momenti economicamente difficili come quelli attuali, il mercato italiano della sicurezza professionale mostra risultati interessanti ed in controtendenza, tanto che la stessa DIAS continua a registrare fatturati in crescita a doppia cifra da anni. Per garantire questo, DIAS crede che la professionalità e la qualità siano elementi essenziali e vuole offrire ai Distributori locali propri Clienti, servizi sempre più innovativi e una gamma prodotti sempre più completa. In questo contesto, abbiamo riconosciuto in Electronics Line un fornitore qualificato ed affidabile, orientato al futuro e con un team di persone disponibili e preparate. Ovvio che hanno contato molto anche l’elevato livello, storicamente riconosciuto, dei loro sistemi antintrusione compatti senza fili e le peculiarità dei nuovi ed innovativi prodotti che stiamo già proponendo ai nostri Clienti.

Quali aspettative ripone DIAS nella partnership con Electronics Line?
H. Tornando indietro di molti anni, ossia alla nascita di DIAS, mi piace ricordare che Electronics Line è stato il nostro primo fornitore di prodotti di sicurezza. Oggi che le nostre strade si sono rincontrate, abbiamo progetti comuni importanti ed a lungo termine, tra cui la difficile ma ambiziosa “qualificazione della domanda”: dare al Distributore locale, e quindi all’installatore, strumenti sia formativi che a livello di prodotto sempre in linea con le aspettative dell’utente finale, che è ogni giorno più preparato ed esigente. Questo significa far crescere le professionalità ed il mercato della sicurezza, ed Electronics Line sin dall’inizio di questo rapporto si sta dimostrando un compagno di viaggio importante, con la stessa nostra visione.

Signor Seregni, Electronics Line multinazionale israeliana quotata in borsa, operante nel settore delle soluzioni integrate per la sicurezza, è entrata nel 2010 a far parte del gruppo Risco. Cosa significa questo per EL?
Electronics Line è attualmente quotata in borsa nello Stock Exchange Market di Francoforte, ed è stata acquisita da Risco Group ad Aprile 2010 con l’obiettivo di diventare il settore di punta per il mercato residenziale e piccolo commerciale SOHO (Small Office Home Office). Electronics Line è da anni leader riconosciuto nel settore antintrusione nel segmento “senza fili”. L’acquisizione da parte di Risco Group ha portato un’ulteriore crescita evolutiva, sia da un punto di vista di organizzazione aziendale che da quello della condivisione tecnologica a livello di ricerca e sviluppo.

Dal suo punto di vista, sicuramente privilegiato gestendo lei direttamente sia l’Italia che tutto il Sud Europa, qual è la situazione di mercato e come EL potrà essere partecipe e protagonista di questi nuovi scenari?
S. Electronics Line persegue uno sviluppo crescente della propria attività attraverso un incremento di penetrazione dei mercati dei singoli paesi, personalizzando la propria offerta ed il proprio supporto, ma senza mai perdere di vista l’elemento qualità, cardine della propria mission.
Ci sono mercati, come quello portoghese, che tendono ad enfatizzare troppo il “prezzo” a scapito del livello di prestazione dei prodotti: la nostra centrale “Commpact” ci ha permesso di soddisfare anche questo mercato, che non ha così dovuto rinunciare alla qualità.
In Spagna stiamo sviluppando progetti importanti anche con le Società di servizi (in Italia si parla di Vigilanze, che all’estero hanno una gamma di servizi all’utente più ampia), personalizzando il nostro server proprietario ELAS.
La Grecia vive, come noto, una situazione davvero critica a livello economico, che ha richiesto da parte nostra un momento di riflessione per analizzare con obiettività quali prospettive può offrire e come studiare una offerta mirata.

Ed in Italia?
S. A Gennaio 2012 Electronics Line in Italia ha operato un cambiamento importante nella propria strategia commerciale, affidando per la prima volta in esclusiva nazionale la distribuzione dei propri prodotti. Questa scelta è stata effettuata per ottimizzare la capillare e consolidata presenza che DIAS ha sul territorio italiano e soprattutto dare garanzie di continuità su un progetto a lungo termine che ci vede entrambi direttamente coinvolti. Abbiamo chiaramente apprezzato la capacità di DIAS di offrire ai propri distributori uno dei più completi programmi di servizi oggi disponibili nel settore della sicurezza.

Signor Anut, come i progetti di collaborazione tra DIAS ed Electronics Line verranno concretamente attuati nel mercato italiano?
DIAS ha tra i suoi punti di forza una storica conoscenza del mercato nazionale, ed ha sempre impostato la sua azione nella ricerca, nel supporto e nella soddisfazione dei più qualificati Distributori locali di prodotti di sicurezza, che impostino la loro attività con serietà, professionalità e determinazione. Proseguirà questo nostro percorso di sviluppo con la nuova e fresca forza fornita da Electronics Line: potremo offrire ai nostri Clienti una linea di prodotti e servizi davvero all’avanguardia, Servizi che si affiancheranno a quelli “classici” di DIAS: garanzia a vita sui prodotti, supporto tecnico, commerciale e di marketing, strumenti finanziari come il “factoring”, per arrivare a quelli più recenti di “formazione professionale” attraverso docenti specializzati in materie collegate alla sicurezza.

Cosa può dirci in merito ai prodotti e servizi specifici di Electronics Line?
A. La gamma di prodotti Electronics Line, che è specializzata nei sistemi antintrusione compatti senza fili, è davvero entusiasmante: prodotti semplici da programmare, installare, gestire ed utilizzare, ma basati su una tecnologia via radio FM ad 868 MHz sia monodirezionale che bidirezionale davvero di altissimo livello in termini di affidabilità e prestazioni.
La gamma di sensori ed accessori, sia per la protezione interna che esterna, già molto ampia, è stata integrata dai prodotti DIAS per una offerta senza eguali.
Tutte le centrali Electronics Line hanno integrato al loro interno il combinatore (a seconda delle versioni PSTN, GSM, GPRS, LAN) per permettere la gestione remota del sistema antintrusione: in tal contesto spicca l’innovativa e già disponibile applicazione “Home Guard” per iPhone ed iPad (e presto per Android), che permette a chiunque e con immediatezza di poter comunicare con il sistema antintrusione.
Questo è possibile sfruttando ELAS, il server proprietario di Electronics Line, che introduce il concetto di “cloud” anche nel mondo della sicurezza e potrà dare vita anche a nuovi servizi per operatori ed utenti.
I due modelli di centrale sono iConnect (in versione mono o bidirezionale) e Compact (monodirezionale), che condividono sensori ed accessori.
Il nuovo ed innovativo sensore ad infrarossi senza fili con telecamera a colori integrata è a mio avviso la novità più gradita: poter vedere le immagini in tempo reale della propria abitazione o del proprio ufficio, sia su allarme che quando se ne avrà voglia ed in pochi secondi, rappresenta un plus senza paragoni.


a cura di Linda R. Spiller

Condividi questo articolo su:

RIVISTA

Scarica l’ultimo numero in versione PDF.



Fiere ed eventi

S NewsLetter

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza.

Ho letto e compreso la vostra privacy policy.