Home » News » Attualità

RITAR : questa è l’azienda che ho creato

RITAR : questa è l'azienda che ho creato

Cover story del numero di Aprile/Maggio di S News, la significativa ed approfondita intervista al Fondatore di RITAR spa, Franco Paolillo, ad Alessio Paolillo, Direttore Marketing ed a Mauro Maurizi, Direttore Commerciale.
Quest'anno RITAR festeggia 50 anni di storia, traguardo importante e che poche aziende italiane del settore possono vantare.
Le parole del Fondatore ne rappresentano la storia, fatta attualità dal figlio Alessio Paolillo, che rappresenta la seconda generazione dell'azienda.
Mauro Maurizi ne delinea poi la strategia commerciale, con anticipazioni su gamme di prodotti e mercati.
Buona lettura!

Signor Franco Paolillo, quest’anno RITAR festeggia mezzo secolo di storia: un traguardo importante e che poche aziende italiane del settore possono vantare.
Cosa significa avere 50 anni di storia, nel nostro settore?

Innanzitutto volevo ringraziare S News ed i vostri lettori.
Alla voce “significato”, la più utilizzata enciclopedia moderna, riporta quanto segue: “Il significato è un concetto espresso mediante segni che possono essere grafici, verbali-orali, o mediante cenni e gesti. Il significato permette di capire o esprimere il senso, il valore o il contenuto del segno…”
Quindi le risponderei, che probabilmente in tutti questi anni siamo riusciti a trasformare le idee in prodotti, i prodotti in formazione, e la formazione in nuove opportunità.
Sicuramente 50 Anni nel mondo dell’elettronica, vissuti dagli albori della parola ai giorni nostri, hanno un valore enorme per me, e non le nascondo che enorme è stato l’impegno quotidiano e grandissimi sono stati i sacrifici per arrivare sino a questo momento.

La mia azienda nasce nel 1964 da un piccolo laboratorio, con l’intento di fornire un servizio a coloro che sono preposti ad installare prodotti elettronici mediante una selezione accurata dei prodotti stessi e dei fornitori, con un supporto quotidiano di formazione, e quindi un valore aggiunto a loro ed ai loro clienti finali. Oggi a 50 anni di distanza il mio pensiero e quello dei miei collaboratori è sempre lo stesso.
Essere qui oggi vuol dire avere avuto coraggio in alcune scelte e consapevolezza in altre, vuol dire fare tesoro ed imparare dagli errori ed aver trasformato intuizioni in innovazione e nuovi mercati. Chiaramente, detto così in modo semplicistico sembra che 50 anni siano stati una “passeggiata nel parco”, ma invece le posso assicurare, guardandomi alle spalle che è stato tutt’altro che semplice: in tutto questo tempo l’elettronica ha cambiato il mondo, ma non una sola volta: almeno una decina. Rifletta, agli inizi questa intervista sarebbe stata trascritta con una macchina da scrivere e spedita per lettera, pochi anni dopo magari un telex, poi un fax, ed infine come accade oggi una mail. Un’azienda come RITAR ha saputo negli anni ritagliarsi un ruolo importante nella distribuzione a livello nazionale ed ha saputo confrontarsi anche in altri settori legati non solo al mondo dell’elettronica e della sicurezza ma anche a mercati di innovazione come le telecomunicazioni e la fibra ottica.

Questa è l’azienda che ho creato e questo è lo spirito che l’ha contraddistinta, ieri, oggi, e mi auguro domani. Purtroppo i momenti non sono facili ed alle nuove generazioni spetta un compito non semplice, ma sono fiducioso che tutto ciò che è stato fatto sino ad oggi sia uno spunto ed una motivazione ulteriore per le nuove generazioni.

Alessio Paolillo, lei rappresenta la seconda generazione dell’azienda. Chi è RITAR oggi?
Ritar è in continua evoluzione, nasce e cresce, ed è aggrappata all’esigenza stretta del suo stesso management di rendere le proprie idee, materia tangibile nella realtà.
Il team, in costante progressione, è quindi oggi capace di produrre tecnologia e software per qualsiasi piattaforma,dalle app per smartphones e tablet, a vere e proprie piattaforme web compatibili con i sistemi di sicurezza o che si limitino al controllo di gestione, spaziando addirittura a vere e proprie forme di business intelligence, che esulino dal mero campo della sicurezza.
Non è più il momento d’improvvisare, come molti attori del mercato invece tentato irrimediabilmente di fare, solo la creatività è lecita in forma spontanea, il resto deve essere costruito su di un know how saldo e affidabile.
Per questo Ritar, grazie alla sua squadra, a 50 anni di esperienza, all’umiltà e al duro lavoro, è in grado oggi di rispondere a qualsiasi esigenza del mercato, essere affidabile ed incredibilmente versatile.

Signor Mauro Maurizi, dal punto di vista della strategia commerciale, cosa significa essere Distributori di Sicurezza al giorno d’oggi e quali gli aspetti distintivi di RITAR, nello scenario di mercato attuale?
Buongiorno a Lei ed ai lettori.
Ritengo che oggi sia alquanto complesso essere dei distributori di Sicurezza a livello nazionale e che questa sia una professione ardua e molto rischiosa. Oggi è tutto molto più complicato rispetto a quando abbiamo iniziato il nostro sviluppo distributivo cinquant’anni fa. Con solo 10 anni di storia alle spalle, nel settore specifico della Sicurezza, il mercato ci vede decisamente “giovani” e, come tali, è il mercato stesso che ci guarda con attenzione, come si guarda un ragazzo che sta crescendo e che si ritaglia un suo proprio spazio.
Direi altresì che RITAR è un distributore anomalo per il mercato: la nostra filosofia aziendale è molto più assimilabile a quella di un costruttore, più che a quella di un importatore. La nostra forza è il nostro pensiero ed il nostro pensiero è la cura, a volte maniacale, con la quale guidiamo le fabbriche all’assemblaggio dei prodotti, sempre alla ricerca di migliorie e di soluzioni che portino innovazioni sul mercato. Ciò che ci contraddistingue sul mercato è la VOLONTÀ di arrivare portando INNOVAZIONE, ma sempre nel rispetto del canale distributivo. In due parole: noi non compriamo dei prodotti, noi li sviluppiamo con i nostri partners asiatici. Per trasferire in modo compiuto e corretto il messaggio, le posso dire che negli ultimi due anni abbiamo ideato, disegnato e progettato oltre 15 stampi di prodotti esclusivi, che completano le nostre offerte e ci daranno un identità ancor più definita sul mercato.

Chiarissimo. Quindi, quali nello specifico le vostre gamme di prodotti, a marchio vostro ed a marchio di terzi?
Sicuramente oggi RITAR si propone con prodotti di qualità e con marchi importanti come LG, AXXON, NEXTMATE, LOOX, TV LOGIC, PYRONIX, TOTOLINK, PARAGONTECH e RITAR POWER.
Certamente il Marchio LG è decisamente il nostro fiore all’occhiello e finalmente, dal mese di aprile, è disponibile il primo catalogo completamente in italiano. Spero che questo faccia capire al mercato ed alla distribuzione quanto questa azienda coreana ci sia vicina e quanto tenga al nostro mercato in questo momento molto delicato, laddove è sempre più difficile investire in progettazione e presentazione dei prodotti.

L’offerta LG oggi è completa ed innovativa grazie alla gamma IP FULL HD a 60fps con sistema ottico autofocus e zoom motorizzato, completa di video analisi e SMART control. Tale gamma si aggiunge ad una offerta IP HD ed ad una gamma completissima di prodotti analogici ed ibridi: tutto ciò ci permette di soddisfare il cliente LG al 100%, e di poterlo fidelizzare per lunghissimo tempo. L’offerta chiaramente si completa con applicativi dedicati per ANDROID, IPHONE e IPAD HD per una fruizione libera per l’utente finale, ed insieme a 2 software di centralizzazione e visualizzazione, per poter soddisfare qualsiasi esigenza.
Fortunatamente, poi, LG è un brand che da 2 anni a questa parte ha curato l’integrazione sulla piattaforma di registrazione e centralizzazione IP, e tutto questo è in particolar modo importante per noi, essendo distributori del marchio AXXON in Italia, per lo sviluppo dei mercati importanti che fanno dei software un utilizzo integrato a sistemi medio, piccoli e grandi: basti pensare che AXXON mette a disposizione di chiunque un SW gratuito di registrazione da 16ch “scaricabile” direttamente dal nostro sito.
NEXTMATE invece è il marchio che racchiude la nostra offerta TVCC unica sul mercato. Al suo interno, nell’ultimo anno, NEXTMATE si è ritagliato uno spazio importante con l’offerta dei prodotti a marchio LOOX.
LOOX nasce dall’esigenza del mercato di identificare e facilitare la scelta di prodotti ibridi compatibili tra di loro. In altre parole: tutto ciò che ha LOOX come brand è sicuramente compatibile con tutti gli altri prodotti che “portano” lo stesso marchio.
Oggi l’ampia offerta TVCC LOOX abbraccia e fa convergere mondi come IP, HD-SDI e analogico 960H, quindi lascia ampia scelta alla distribuzione di identificarsi in una qualsiasi di queste tecnologie e di offrire le migliori soluzioni all’interno di esse, con prodotti di ottima qualità ad un prezzo competitivo.

A parer suo quindi, quali saranno le prossime sfide con le quali il settore dovrà confrontarsi, e quali le risposte che RITAR sta già mettendo a regime a breve medio termine?
Chiaramente la sfida più grande di oggi è la crisi che attanaglia il nostro Paese, ma anche tutta l’Europa in genere. Siamo, però confidenti che il nostro spazio creato in questi anni, sia un merito nostro e dei nostri clienti.
Per rispondere più nello specifico, in questo mese presenteremo la nostra nuova gamma di telecamere LOOX “Black” tipo bullet nelle versioni FULL HD IP-HD-SDI e 960H analogiche, tutte con illuminatori BLACK LED con funzione smart IR chiaramente, e con un’estetica unica in termini di design, così come con particolari soluzioni per l’installazione.
Infatti questo è uno dei design da noi stesso realizzato, con stampi di nostra proprietà, per crearci un’identità unica nel mondo confuso e complesso delle telecamere del tipo bullet.
A tutto ciò si aggiungono i marchi PYRONIX (Sensori e centrali di allarme ), NEXTMATE ALLARMI, TV LOGIC ( HD-SDI ), Paragontech Illuminatori IR e LED e RITAR POWER, quindi batterie di alta qualità.

Diverso è il brand TOTOLINK, che racchiude tutto il mondo dei prodotti networking per piccole aziende/uffici e per utilizzo HOME.
La gamma TOTOLINK si avvale di AP/ROUTER di ultimissima generazione con tecnologia 802.11AC e di una gamma di altri prodotti tra i quali modem router, switch 10/100 e GIGABIT, ed una quantità importante di Access Point e di accessori per collegamenti WI-FI. Nel futuro prossimo ci sarà un nuovo marchio per il mondo TVCC ed una nuova gamma di prodotti che si aggiunge all’offerta esistente, e che, seppur in fase di sviluppo e test da
oltre 6 mesi, non sarà lanciata prima dei primissimi mesi del 2015.

Sappiamo che l’estero rappresenta una grande opportunità, anche per il nostro settore. Quali le vostre scelte attuali e future in tale ambito?
Attualmente circa il 15% del nostro fatturato è sviluppato al di fuori dei confini nazionali, con sistemisti italiani e distributori stranieri, partners decisamente importanti anche in alcune nazioni europee.
Chiaramente avendo investito molto su stampi e design proprietari e prodotti con soluzioni tecnologiche uniche, contiamo di incrementare la nostra presenza in Europa e di ritagliarci una posizione come azienda che sviluppa prodotti, ed ancor più soluzioni uniche.
Certamente inizieremo a partecipare ad eventi all’estero correlati con il mondo della sicurezza in esposizioni tipo ESSEN o IFSEC, e sicuramente non ci limiteremo al mercato europeo, ma guarderemo oltre, con interesse particolare ai nuovi mercati emergenti.

a cura di Monica Bertolo

nella foto, da sinistra in basso: Alessio Paolillo, Direttore Marketing; Franco Paolillo, Presidente; Mauro Maurizi, Direttore Commerciale;
da sinistra in alto: Antonio Salierno, Commerciale Sicurezza Area Centro-Nord; Massimo Giuffreda, Commerciale Distribuzione Elettrica; Leonardo Guerrini, Commerciale Divisione Fibra Ottica e SAT-TV; Pierluigi Biagiotti, Product Manager TVCC; Alessio Accomando, Commerciale Sicurezza Area Centro-Nord.

Condividi questo articolo su:

RIVISTA

Scarica l’ultimo numero in versione PDF.



Fiere ed eventi

S NewsLetter

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza.

Ho letto e compreso la vostra privacy policy.