Home » News » Attualità

Videotecnologie : la casa degli installatori dove tutto diventa facile

Videotecnologie : la casa degli installatori dove tutto diventa facile

Cover story del numero di Aprile – Maggio di S News, già in distribuzione da giorni e presente a molti eventi, l’articolata intervista a Vincenzo Carraro, Presidente Videotecnologie.

L’intervista, a cura di Monica Bertolo, analizza le attuali dinamiche del mercato, cerca di stilare i bisogni principali degli operatori, installatori e system integrators, presenta soluzioni, e parla delle sfide prossime del settore.

la Redazione

Signor Carrano, stiamo assistendo, nel settore della videosorveglianza, ad un aumento dei volumi di vendita complessivi, che è un buon segnale, ma ad un continuo abbassamento dei prezzi. Qual è il vostro segreto, dopo tanti anni di presenza sul mercato, per riuscire ad emergere ed affermare anche altri valori?
Semplicità, continuità, formazione, garanzia, assistenza, affiancamento. Affrontare le sfide del mercato legate al cambiamento, all’innovazione, al prezzo, al valore, all’integrazione. Videotecnologie le rende facili come bere un bicchiere d’acqua. Il mercato è dinamico, attrattivo, in continua trasformazione con segmentazioni e tecnologie molto variegate, nuove, a volte complementari, altre alternative. Gli operatori, che si tratti di installatori o integratori, sono impegnati ad affrontare questa sfida spesso con strumentazione e competenze insufficienti per sfruttare al massimo le opportunità legate al cambiamento. Per questo motivo rischiano di essere compressi in una dinamica competitiva legata esclusivamente al prezzo, senza riuscire a sfruttare le possibilità di competere sul valore.
Bisogna saper agire sui criteri di acquisto ripetitivi e spesso banalizzati, trasformandoli, per portarli su una scelta basata sui vantaggi veri. E’ uno sforzo a 360° da parte di Videotecnologie perché, per passare dal dire al fare, bisogna avere una organizzazione, una gamma e una cultura molto articolate.
“Tutti conoscono il prezzo, nessuno conosce il valore delle cose” lo aveva già detto Nietzscke molto tempo fa. Fare questo salto richiede molto e noi quel “molto”, ci siamo organizzati per darlo.
Videotecnologie propone soluzioni sistemistiche e di servizi adatti ad aiutare installatori e integratori a ricevere tutto ciò che è necessario per non sentirsi mai in difficoltà, in qualunque infrastruttura, con qualunque tecnologia in qualunque distribuzione geografica.

Cosa chiede di prezioso e raro un installatore o integratore ad un partner come Videotecnologie?
Secondo noi sono 8 i bisogni principali di un operatore per legarsi ad un partner come Videotecnologie in modo continuativo e smettere di fare shopping around, con tutti i problemi conseguenti:
1. La continuità, nelle parti più complesse dei sistemi per ottimizzare le proprie competenze, la propria capacità di intervento e le parti di ricambio per tutto il periodo necessario che spesso supera i 10 anni.
2. La semplicità di accesso alle informazioni per rapidità di progettazione, delivery, installazione, manutenzione, assistenza ed help desk.
3. La velocità , non solo quella di delivery, ma anche quella di adeguamento alle necessità di mercato ed all’ evoluzione delle tecnologie.
4. La formazione continua, costante per migliorare, trasformarsi, ampliare, vendere di più, cose sempre più sofisticate.
5. L’affiancamento, per sentirsi sicuri anche quando si superano le proprie capacità strutturali, logistiche e culturali. Mai lasciati soli!
6. La corresponsabilità verso il cliente finale in termini di qualità, soddisfazione e di capacità di analisi e risoluzione dei problemi.
7. La completezza per poter affrontare qualunque progetto, sapendo di poter sempre contare su tutto, ma veramente tutto ciò che serve per trasformarlo in un successo commerciale, tecnico e di immagine.
8. La diversità per poter emergere dalla mischia dei movimentatori di scatole, che trasformano le soluzioni in banali commodities, cioè prodotti senza differenziazione, in cui si vince per 1 euro.

Sembra che il vostro focus sia quasi sui servizi. Significa forse che la vostra offerta non si basa su prodotti e sistemi?
Niente affatto, anzi. Però, mi sembra molto importante sottolineare che il primo bisogno da soddisfare è legato al tipo di rapporto che si stabilisce. Ogni installatore o integratore, anche non confessandolo, vuole un rapporto fatto di certezze, di aiuto incondizionato e vuole essere certo di non essere mai lasciato solo. Quindi, almeno in prima istanza, non fatto da prezzi stracciati e semplice box moving.
Dal punto di vista delle soluzioni, l’offerta di Videotecnologie si basa su 3 assi portanti di natura proprietaria ed esclusiva. La prima consiste in una gamma di videoregistratori che, per semplificare il lavoro dei nostri partner, utilizzano sempre la medesima interfaccia, sia che debbano gestire un campo analogico, IP o HD. La seconda si basa su una gamma di NVR prodotti da noi con i migliori standard di qualità e rapporto prezzo/prestazioni eccellente, che garantiscono la standardizzazione nel tempo, la continuità e, contemporaneamente, la possibilità di utilizzare software VMS di produttoridiversi come, per esempio, Avigilon, Geovision, Samsung per citarne alcuni. Continuità, standardizzazione e libertà di scelta, tutti raggruppati nel medesimo  prodotto, sono un grande contributo ai nostri partner.
La terza è costituita da XENTER.

Cos’ è esattamente XENTER, e dove sta la sua peculiarità?
XENTER è una piattaforma software proprietaria, sviluppata interamente in Italia, vicinissima ai problemi dei partner. XENTER svolge una triplice funzione in modalità molto semplice: integra e unifica l’utilizzo di VMS di brand diversi, usati contemporaneamente, inoltre consente una facile integrazione con sistemi di allarme ed infine si integra completamente con l’ultima generazione di PSIM web based, per poter gestire grandissimi sistemi multiserver con anche controllo accessi evoluto, rivelazione incendi e tecnologici.
XENTER è realizzato con tecnologie che gli consentono di essere indipendente dal sistema operativo ospite, dal web browser, dal database e può essere utilizzato anche da dispostivi smartphone o tablet.

E, le telecamere? Qualche asso nella manica?
Non proprio. Siamo totalmente aperti all’integrazione con i dispositivi più richiesti dal mercato e un po’ anche dalle “mode” del momento che sono, per definizione, passeggere.
Ovviamente abbiamo una gamma di telecamere che uniscono alla qualità un ottimo prezzo, ma, a parte alcuni casi particolari, non ne facciamo una questione di bandiere, proprio perché non vogliamo essere trascinati verso il semplice box moving, in una concorrenza che non esprime particolari vantaggi distintivi. Chiaramente questa nostra apertura si lega a tutti gli impegni che ci assumiamo in termini di servizio, nei confronti dei partner che ci utilizzano in modo globale, passando tramite Videotecnologie per l’intero sistema di cui vogliamo condividere la responsabilità.

Lei cosa vede nel futuro del mercato in generale e di Videotecnologie in particolare?
Purtroppo la gente ha paura e la paura sta crescendo. Sono tanti i fattori che la generano, ed io non sono un sociologo, ma sicuramente anche l’ultima manifestazione del terrorismo che diventa microcellulare e può essere interpretato anche dal vicino, sta aumentando l’inquietudine generale. Il bisogno di protezione da parte delle persone e delle aziende sta superando la semplice paura del furto: sta andando ben oltre. Il video in generale e le video analytics in particolare, nonchè l’integrazione situazionale sono tra le armi più efficaci per reagire e possibilmente anticipare i fenomeni criminali.
Penso che tutto ciò, se usato per proteggere la vita delle persone cambierà il mondo intero della sicurezza fisica, e della videosorveglianza in particolare. Per seguire tutto ciò bisogna essere attrezzati e saper fare ingegneria sistemistica oltre che impianti.
Questa è la sfida che Videotecnologie oggi interpreta, quella di , essere insieme ai partner, davanti e affrontare insieme il presente ed il futuro.

a cura di Monica Bertolo

Condividi questo articolo su:

RIVISTA

Scarica l’ultimo numero in versione PDF.



Fiere ed eventi

S NewsLetter

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza.

Ho letto e compreso la vostra privacy policy.