Provision ISR e Check Point Software

Provision-ISR e Check Point per sicurezza IoT nella videosorveglianza

di Redazione - 15 Luglio 2022
Via Albert Einstein, 71
52100 - Arezzo (AR)
Tel.: +39 0575 382687
Email: info@provisionisritalia.com
www.provisionisr.com

Provision-ISR, il noto brand israeliano nel mercato internazionale della videosorveglianza, ha stretto di recente un’importante partnership con Check Point® Software Technologies Ltd. (NASDAQ: CHKP), fornitore leader nella sicurezza informatica a livello globale.

La partnership prevede l’integrazione di Check Point Quantum IoT Protect Nano Agent all’interno delle telecamere a circuito chiuso di Provision-ISR, per una protezione runtime contro gli attacchi zero-day. “Si tratta – sottolineano da Provision-ISR Italia – di una soluzione che eleva significativamente gli standards di sicurezza informatica nel mercato della videosorveglianza”.

I dispositivi TVCC giocano un ruolo fondamentale nel mantenere persone e organizzazioni al sicuro, dall’industria dei trasporti, al commercio al dettaglio, fino al settore bancario e alle infrastrutture critiche.

Purtroppo però, anche le telecamere di sicurezza, come tutti i dispositivi connessi all’IoT, stanno diventando obiettivi primari per i cosiddetti cybercriminali.

La soluzione Nano Agent: protezione automatica senza configurazione

Nano Agent è una soluzione di protezione runtime incorporata, che fornisce sicurezza integrata contro attacchi di vario tipo come controllo degli accessi, corruzione della memoria, shell injection, import table hijacking, control flow hijacking e altro ancora.

La soluzione garantisce una copertura del firmware al 100%, compresi i componenti di terze parti, senza compromettere le prestazioni dei dispositivi.

Check Point Quantum IoT Protect Nano Agent sarà integrato nelle linee di prodotto di Provision-ISR. La protezione sarà “automatica” e non richiederà alcuna configurazione o impostazione.

Perché hackerare una telecamera a circuito chiuso?

Le moderne telecamere a circuito chiuso (TVCC) funzionano essenzialmente come piccoli computers che eseguono sistemi operativi e applicazioni. Come tali, sono anche suscettibili ad attacchi informatici.

Una delle più comuni problematiche ad oggi riscontrate è che gli utenti finali mantengono spesso il nome utente e la password di default, lasciando sostanzialmente “la porta aperta” ai malintenzionati.

“Anche con una password forte, tuttavia – specificano da Provision-ISR Italy – le telecamere a circuito chiuso tradizionali non sono dotate di un’adeguata sicurezza a bordo. Ma perché hackerare una telecamera a circuito chiuso? I criminali potrebbero voler accedere ai controlli del dispositivo per poterlo spegnere, puntarlo in un’altra direzione, manipolare le immagini e le informazioni associate o semplicemente osservare quanto inquadrato. Inoltre, una volta violata una telecamera collegata alla rete, questa può essere utilizzata per ottenere l’accesso a risorse sensibili e sfruttare eventuali vulnerabilità”, spiegano dalla sede italiana dell’azienda.

I Vantaggi dell’Integrazione Provision-ISR e Check Point Software

“Su scala globale – evidenzia Ami Finer, VP Sales di Provision-ISR – anche le aziende che detengono le importanti quote di mercato hanno dimostrato di avere vulnerabilità cruciali. Questo avviene perché le telecamere IP hanno una potenza di elaborazione limitata che lascia poco spazio al software di sicurezza tradizionale. In Provision-ISR, vogliamo essere all’avanguardia con dispositivi TVCC sicuri al 100% che diano ai clienti la massima tranquillità. Desideravamo da tempo una soluzione ottimizzata per le minacce informatiche, con un ingombro estremamente ridotto e che fosse completamente affidabile. È qui che entra in gioco Check Point. Dall’individuazione dei rischi per la sicurezza del firmware, all’“irrobustimento” dei dispositivi con protezione runtime, alla gestione dei dispositivi con politiche granulari, ora vantiamo una potente soluzione di sicurezza end-to-end“.

“Il panorama delle minacce è in espansione – sottolinea Oded Gonda, VP Technology & Innovation di Check Point Software – e sta rendendo assolutamente necessario proteggere i dispositivi IoT dai cyberattacchi. Fortunatamente la tecnologia ci permette di farlo. Dalle telecamere IP, come quelle di Provision-ISR, fino ai routers, passando per i dispositivi medici e i controllers industriali, Quantum IoT Protect fornisce una protezione runtime on-device anche contro i più sofisticati cyberattacchi di quinta generazione, fungendo da potente linea di difesa per tutti i dispositivi IoT.”

Condividi questa tecnologia su:
Provision-ISR Italia \\ Tecnologie

RIVISTA

Scarica l’ultimo numero in versione PDF.

S NewsLetter

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza.

Ho letto e compreso la vostra privacy policy.