Home » News » Attualità

Yacht Security, Safety e Domotica: tecnologia al servizio degli armatori che non vogliono solo prestazioni e comfort.

Yacht Security

Con l’avvicinarsi dell’estate, S News incontra Luigi Romano, Vice Presidente e Segretario Generale di ASIS Italy, armatore appassionato di nautica a vela e a motore, per approfondire, nel Case History che segue, le ultime tecnologie e prodotti presenti sul mercato, relativi alla Yacht Security, alla Safety ed alla domotica, installati e testati personalmente sulla sua nuova imbarcazione, Mister M.

Signor Romano, grazie alla sua passione per la nautica ed alla sua professionalità e competenza nel campo della sicurezza, la stagione estiva 2015  inizierà sotto i migliori auspici.
E’ vero, manca poco oramai al varo di Mr. M e sono estremamente soddisfatto del lavoro svolto dai progettisti e dal Cantiere, per aumentare la sicurezza ed il comfort in navigazione della mia imbarcazione di 18 metri e del peso di 23 tonnellate che viene spinta sino a 43 nodi grazie ai 2100 cavalli sviluppati dai 2 motori MAN entrobordo diesel elettronici.

Mr. M, un nome strano ed originale per una imbarcazione….
Enigmatico, sicuramente. M è il capo dell’MI6 il servizio segreto di Intelligence Inglese ed il grande Jan Fleming aveva prestato servizio nel dipartimento di intelligence navale, prima di dedicarsi ai romanzi su James Bond, ma è anche un personaggio della Marvel che aveva un perfetto controllo della materia e dell’energia, e poi nel notissimo videogioco Mario’s Bros è l’alter ego di Mr. L (Luigi, come me…?), scelga pure lei!

Mr. M è inoltre una Special Edition, corretto?
Si’, Mr. M e’ un Primatist G55 Aero Top Special Edition, un open di 18 metri f.t. che e’ stato allestito in edizione speciale in base alle mie richieste ed esigenze.

Quali le caratteristiche tecniche e di design?
La linea esterna dell’imbarcazione risulta molto  grintosa e impreziosita da una esclusiva e particolarissima verniciatura AwlGrip Made in USA, argento metallizzato con fascia blue petrol, colorazione ripresa sui pannelli del cruscotto in carbonio con ruota del timone anch’essa in carbonio e leve Morse in acciaio inox fatte realizzare appositamente e personalizzate ad hoc.
E’ un esemplare unico con allestimento  interno ed esterno da Top Class: tutti i mobili sono realizzati in ciliegio americano biondo e radica di frassino con pagliolato in teak filettato acero con interasse doga di 60 mm. (fatto realizzare appositamente) scelta, questa, fatta da mia moglie, che ha un particolare gusto per l’interior design. Le paratie e le pennellature delle cabine sono in sky white pearl, i cieli in Alcantara avorio e la selleria in pelle naturale. L’illuminazione interna vede l’impiego di fibre ottiche e led. Gli accessori firmati Philippe Stark, l’impianto audio Bang & Olufsen  BeoSound 9000 e le finiture di alto pregio conferiscono a parer mio un’atmosfera di sobria ma raffinata eleganza.

Dal punto di vista architettonico la suddivisione interna è di 3 cabine e 3 bagni tutti con box doccia, per una maggior privacy degli ospiti. All’interno un’ampia cucina con pensile snack e un’importante divano a C in pelle.
Un attento studio ergonomico ha permesso di creare lo spazio giusto in ogni cabina anche in rapporto al design dei mobili e dell’efficace impianto di luci che si avvale largamente delle ultime tendenze sulla teoria delle ombre mutevoli… Una chicca e’ tra le altre cose l’effetto scenografico creato dal pannello a fibre ottiche con la variante del cielo stellato sopra la dinette. In ogni camera e’ presente inoltre un diffusore di essenze per un maggiore relax.
barca
E per quanto riguarda la tecnologia a bordo?
La componentistica di bordo è stata scelta sulla base dei migliori prodotti presenti oggi sul mercato, e fra gli optional oltre all’aria condizionata ed alle due cucine (interna ed esterna), con piani ad induzione della Miele. In ogni cabina è presente il TV color LCD DVB con DVD e presa USB per ascoltare musica ed un interfono-VHF Sailor 4800 collegato alla postazione di pilotaggio ed un iPad Apple collegato al wifi di bordo.
Inoltre è stato installato un plotter cartografico GPS Raymarine C127W di ultima generazione con monitor da 14 pollici glass bright  interfacciato con il Radar, l’ecoscandaglio ed il pilota automatico Raymarine EV400 e gestibile via wifi con l’app Raymarine per Apple Ipad ed Iphone.
Una rete wifi con internet a 42mb/sec e’ a disposizione nelle aree coperte dal servizio.

E per quanto riguarda la sicurezza di bordo?
Anche in questo caso non e’ stato trascurato alcun particolare. Innanzitutto Mr.M e’ omologato RINA e può navigare in piena sicurezza anche con le peggiori condizioni meteo marine. Per ottenere questa certificazione e’ necessario che impianto elettrico, impianto antincendio, impianto di rilevazione acqua a bordo, pompe di sentina, scafo e motori siano in impeccabile stato di manutenzione e che a bordo siano presenti tutte le dotazioni di sicurezza.
Gli oblò sono costituiti da cristallo dello spessore di 6 con anima in policarbonato tale da conferire una resistenza unica alle onde  ed antiproiettile ed alcune paratie sono state rinforzate con acciai e fibre speciali ad altissima resistenza. Ecco perché questa versione è speciale in tutto e per tutto.
Il controllo degli accessi ai comandi di accensione motori e’ affidato a piccoli moduli biometrici FinScan sui quali basta poggiare il polpastrello per aprire la silenziosa elettro serratura di accesso alle cabine o accendere i motori.
Per evitare  le rapine effettuate da ladri “armati” di bombolette narcotizzanti e’ stato installato inoltre un piccolo rivelatore che alla minima presenza di gas narcotizzante suona e si illumina.
barca
Tutti i componenti dell’impianto antintrusione sono disegnati da Pininfarina per unire stile allo stile e tutti i cablaggi e componenti hanno un livello di protezione IP56 e l’impianto di allarme e’ collegato via wifi e gsm. Il monitor di controllo, grazie a 2 piccole telecamere con sensore di movimento garantisce l’invio di allarme solo in caso di reale intrusione, così da evitare il problema dei falsi allarmi che disturbano ed esauriscono le batterie, oltre a far accorrere inutilmente le forze dell’ordine o l’armatore.
Per quanto riguarda l’impianto di domotica invece, una App su iPhone mi consente di controllare tutto da remoto e di accendere frigo, impianto di riscaldamento e aria condizionata oltre che il boiler per l’acqua calda completamente da remoto così da permettere all’armatore ed ai suoi ospiti di trovare un ambiente perfetto e confortevole all’arrivo.

barca
Inoltre sono stato il primo ad installare un sistema di antivegetativo elettronico 4BReady con 3 trasduttori che non inquinano (a differenza delle antivegetative standard che contengono biocidi) e che generano  un fenomeno di oscillazione che trasmettendosi sulla superfice della carena impedisce la formazione di ogni forma di vita.

E per rilassarsi, divertirsi e fare il bagno?
L’Aero Top in tinta sovrasta e garantisce ombra alla parte centrale del pozzetto in teak dotata di  dinette a U e tavolo per 8 persone che incorpora anche un frigo ed un ice-maker.
Per prendere il sole invece sono presenti l’ampio prendisole a prua e quello di  poppa che sovrasta l’hangar a movimento idraulico, dove all’interno sono alloggiati il tender e 2 moto d’acqua. Sotto il camminamento laterale di dritta è posizionata la passerella idraulica a scomparsa totale. La plancia di poppa in teak, incorpora la scaletta da bagno e, nella parte sottostante, la fibra ottica nuda con sorgente a ioduri metallici che garantisce un incredibile effetto di luce durante il bagno, ad esempio,  di mezzanotte.
Sullo specchio di poppa i 2 winch da tonneggio sono posizionati in linea con le bitte ed il verricello salpa ancora a prua garantiscono la massima funzionalità e sicurezza durante le manovre d’ormeggio.

Praticamente si può considerare Mr.M uno show-room per ammirare alcune delle più moderne tecnologie di yacht security, safety e domotica.
Diciamo che tutto è perfettibile e che mi sono voluto divertire con un esercizio di stile ma anche di tanta sostanza! La ricerca per migliorare ulteriormente continua… Ubi major, minor cessat.

a cura di Monica Bertolo

Condividi questo articolo su:

RIVISTA

Scarica l’ultimo numero in versione PDF.



Fiere ed eventi

S NewsLetter

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza.

Ho letto e compreso la vostra privacy policy.