Home » News » Soluzioni

Telecamere STARLIGHT TKH Security per proteggere tartaruga marina

Telecamere STARLIGHT TKH Security per proteggere tartaruga marina

Le telecamere STARLIGHT TKH Security diventano protagoniste per la protezione della schiusa delle uova di una tartaruga marina Caretta in Liguria, fatto straordinario, come ben viene spiegato dal case study di TKH Security Italia.

La protezione ambientale e la salvaguardia della fauna marina italiana stanno diventando, infatti, sempre più importanti per garantire la sopravvivenza delle specie protette. In tale ottica, corretti procedimenti e strumenti adeguati diventano fondamentali per raggiungere lo scopo.

Ecco quindi la risposta di TKH Security, che ha realizzato un sistema video per sorvegliare un ‘nido’ di uova di tartaruga marina Caretta (nome scientifico: Caretta caretta) in Liguria, monitorandone la schiusa, per poi cercare di proteggere il cammino delle neonate tartarughine verso il mare.

LA REALIZZAZIONE DELLA SOLUZIONE GRAZIE ALLE TELECAMERE STARLIGHT TKH SECURITY E I BENEFICI

Verso la metà dello scorso luglio, un gruppo di ragazzi ha assistito alla deposizione di una cinquantina di uova da parte di una tartaruga marina caretta sulla spiaggia libera di Levanto nella zona dell’area marina protetta delle Cinque Terre. Rendendosi conto della straordinarietà dell’evento, in quanto si tratta della deposizione di uova di tartaruga marina più a Nord finora avvistata, alcuni volontari si sono rivolti all’Istituto di Vigilanza LA LINCE della G.I.VI. srl per mettere in sicurezza l’area del nido.

Dopo aver approntato un recinto di protezione, sono state quindi contattate la Centrale Operativa dell’Istituto e la Capitaneria per avviare la gestione di questo evento, suscitando anche l’interesse dei biologi dell’acquario di Genova.

TKH Security per tartaruga caretta

La necessità di proteggere il sito per tutelare la nascita delle tartarughe ha coinvolto i progettisti di Sicurproject srl, che offre soluzioni avanzate per sistemi di sicurezza nel settore pubblico e privato, nel campo delle telecomunicazioni e nell’integrazione dei sistemi. Insieme all’Istituto di Vigilanza LA LINCE, che opera in Toscana e in Liguria dal 1958 con servizi di sicurezza con l’ausilio delle più moderne tecnologie, Sicurproject ha realizzato un sistema di videosorveglianza collegato con il Comune di Levanto e con la centrale operativa della Vigilanza LA LINCE per la ricezione degli allarmi associati ad eventi specifici generati dalla video-analisi opportunamente programmata.

Inoltre, è stata impostata la trasmissione di un flusso di immagini video RTSP e reso disponibile sul sito web della Vigilanza LA LINCE per realizzare una diretta streaming per poter filmare la schiusa. Il sito dell’Istituto, a questo link, permette di apprezzare la qualità video ottenuta e a tutti di essere partecipi al lieto evento, che è previsto nei primi 15 giorni di settembre.

LA TECNOLOGIA UTILIZZATA PER LA SOLUZIONE

Per poter riprendere efficacemente la zona interessata anche in condizioni di scarsissima luminosità sono state scelte le telecamere TKH Skilleye della serie STARLIGHT che adotta l’omonima tecnologia. Dotato di una ottima sensibilità intrinseca pari a 0.0028 Lux @F1.2, il sensore Sony Starvis Starlight è stato progettato in modo specifico per la visione notturna e permette un notevole risultato in termini di nitidezza video.

La caratteristica che rende questa tecnologia alquanto interessante è la possibilità di avere immagini a colori notturne, molto dettagliate, anche in completa assenza di luce.

Oltre ai sei modelli 4in1 STARLIGHT analogici 2MP, l’intera gamma di telecamere IP 2MP serie STARLIGHT comprende tre Bullet IP e tre Eyeball IP che, a seconda del modello, dispongono di ottica fissa 2.8 mm, ottica varifocale 2.8-12 mm manuale o motorizzata e anche una Minidome ad ottica fissa 2.8 mm.

Piattaforma SENSTAR e TKH Skilleye Bullet IP SEI-T4323TI-H STARLIGHT

Per realizzare l’impianto sono state installate due telecamere TKH Skilleye Bullet IP SEI-T4323TI-H con risoluzione 2MP ad ottica motorizzata 2.8-12mm, la cui tecnologia STARLIGHT permette di poter riprendere l’area completamente al buio per non creare nessun disturbo luminoso all’orientamento delle nasciture verso il mare.

Grazie all’analisi video intelligente ADVANCED VCA a bordo di una terza telecamera Bullet IP SEI-T7221TI-PA viene svolto un controllo da remoto attraverso gli eventi VCA chiave trasmessi da un NVR TKH Skilleye ad 8 canali SEN-K8802S1-A1, che si occupa anche della registrazione continua in loco delle immagini video.

Infine, il flusso video delle telecamere viene inviato pure alla sala di controllo del Comune di Levanto, dove era già installato un software di centralizzazione video Symphony, appartenente alla rinomata piattaforma SENSTAR, marchio distribuito da TKH Security Italia.

Tartaruga caretta caretta
Condividi questo articolo su:

RIVISTA

Scarica l’ultimo numero in versione PDF.



Fiere ed eventi

S NewsLetter

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza.

Ho letto e compreso la vostra privacy policy.