Cias: Sioux Mems PRO2 sistema antintrusione per qualsiasi recinzione

Cias: Sioux Mems PRO2 sistema antintrusione per qualsiasi recinzione

di Redazione - 17 Dicembre 2021
Via G. Durando, 38
20158 - Milano (MI)
Tel.: +39 023767161
Fax: +39 0239311225
Email: info@cias.it
www.cias.it
Cias presenta SIOUX MEMS PRO2, la nuova generazione del pluripremiato sistema antintrusione per tutte le tipologie di recinzioni, basato su tecnologia MEMS, sviluppato dai laboratori CIAS e introdotto per la prima volta sul mercato nel 2012.

Il sistema rileva il taglio, lo scavalcamento e anche l’eventuale tentativo di sposizionamento del sensore dalla recinzione, e grazie all’analisi fuzzy logic enhanced cut garantisce altissima immunità ai falsi allarmi. Protegge fino ai 1500m per unità di controllo CU, consentendo una suddivisione logica in 80 zone di allarme, relè o uscite digitali, e ha un nuovo software di gestione. È dotato di ridondanza e immunità al taglio del cavo, funzione innovativa fondamentale per i siti ad alto rischio, poiché rende il sistema a prova di cortocircuito, permettendogli di restare perfettamente in funzione anche quando il cavo di comunicazione fosse compromesso.

I PUNTI CHIAVE DI SIOUX PRO2 SONO:
– 100% fissaggio senza viti
– Ridondanza anche sul corto circuito
– Pre-set per tipologia di rete
– Anti-sposizionamento inclinometrico incluso
– Pinpoint 1 mt
– Grado di protezione IP 66
– nativo IP & PoE per la massima integrazione dei sistemi perimetrali in campo

La grande novità di questa release è la meccanica del sensore 100% senza viti per un pratico fissaggio con fascette, oltre ai vari pre-set che aiutano la configurazione lasciando però ampia libertà di taratura fine, in risposta alla condizione reale che si riscontra sul perimetro.

CONFIGURARE SIOUX PRO2 È SEMPLICISSIMO E LO SI FA IN TRE PASSAGGI:
1. Si seleziona la tipologia di rete da proteggere tra i set predefiniti offerti dal software
2. Si divide il perimetro in zone e all’interno di ciascuna si può operare un fine tuning differente, più adatto magari a una certa condizione ambientale o a una recinzione diversa all’interno dello stesso perimetro
3. dentro alla zona stessa, in caso di bisogno si può impostare una calibrazione individuale del singolo sensore, ad esempio se quella porzione di rete in cui è installato presenta caratteristiche di manutenzione più carenti o necessità di maggiore attenzione

 

Condividi questa tecnologia su:
Cias Elettronica \\ Tecnologie

RIVISTA

Scarica l’ultimo numero in versione PDF.

S NewsLetter

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità della sicurezza.

Ho letto e compreso la vostra privacy policy.